Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ambiente Natura

Conservazione del paesaggio: approvate le nuove linee guida

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

La Provincia di Bolzano promuove la conservazione e la valorizzazione del territorio. Dal 1975 i contributi per il mantenimento del paesaggio tradizionale dell’Alto Adige vengono assegnati sulla base della legge sulla tutela del paesaggio e, ora, della nuova legge provinciale “Territorio e paesaggio“.

Dopo la revisione fondamentale dei criteri di contribuzione del 2015, martedì (22 febbraio) la Giunta provinciale ha approvato le nuove linee guida in merito. “Le linee guida sono state riviste e concepite per essere a misura di cittadino, in modo che possano rappresentare un punto di riferimento per i richiedenti” spiega Maria Hochgruber Kuenzer, assessora provinciale competente per questo settore. “L’obiettivo è quello di garantire una procedura amministrativa senza difficoltà, a beneficio sia dei cittadini sia dell’amministrazione“.

Riqualificare il paesaggio tradizionale

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il programma di gestione del Dipartimento provinciale natura, paesaggio e sviluppo del territorio continua a essere di grande importanza “perché contribuisce alla valorizzazione e alla conservazione del patrimonio ambientale tradizionalecommenta l’assessora provinciale. “I progetti finanziabili riguardano elementi tipici del paesaggio culturale che andrebbero persi senza il sostegno dell’ente pubblico. Soprattutto nelle zone designate come Dolomiti patrimonio mondiale dell’UNESCO, sono elementi determinanti del patrimonio culturale dell’Alto Adige“.

Per molti interventi sono stati innalzati i contributi. Per i muretti a secco ad esempio si passa da 40 a 50 euro al metro quadrato di superficie verticale visibile. Lo stesso vale per i tetti a scandole: da 40 a 50 euro al metro quadrato. Per gli steccati di legno si aggiungono 5 euro per metro al contributo sinora ottenibilespiega l’assessora Kuenzer. Nel Parco Nazionale dello Stelvio continueranno a essere valorizzate alcune peculiarità tipiche della zona. “Le vecchie linee guida necessitavano anche di essere integrate per quanto riguarda la fatturazione elettronicasottolinea l’assessora provinciale. Il rifacimento dei tetti in paglia e la ristrutturazione di oggetti tutelati sarà invece in futuro sostenuto e regolato dalla Soprintendenza provinciale ai beni culturali.

Le domande di finanziamento devono essere presentate dall’1 marzo al 31 maggio

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

I finanziamenti sono previsti per la conservazione di tetti in scandole, steccati tradizionali in legno, canali di irrigazione naturale Waale”, muri a secco, strade di accesso e sentieri, così come altri interventi meritevoli di agevolazione in base al loro status di paesaggi protetti. La copertura finanziaria per l’esercizio 2022 è di 2 milioni di euro. Le domande di contributo per l’anno 2022 per progetti all’interno e all’esterno delle aree protette (siti Natura 2000, parchi nazionali, parchi naturali, biotopi e biotopi e monumenti naturali protetti) possono essere presentate dall’1 marzo al 31 maggio all’Ufficio amministrativo Territorio e Paesaggio o all’Ufficio provinciale Parco Nazionale dello Stelvio. In ogni caso la richiesta dovrà essere trasmessa prima dell’inizio dei lavori.

NEWSLETTER

Bolzano4 ore fa

Le forze dell’ordine vigilano i mercati di quartiere. Alcuni consigli pratici per i cittadini

Bolzano4 ore fa

Profumi e deodoranti rubati in cambio di droga. La Polizia denuncia un 33enne pregiudicato, espulso per 4 anni.

Merano6 ore fa

Procede senza sosta la lotta ai reati per i Carabinieri di Merano: identificato ladro di biciclette

Oltradige e Bassa Atesina6 ore fa

Auto contro il guardrail sulla statale 12 all’altezza di Laives

Bolzano Provincia7 ore fa

Presa dalla Polizia una coppia di truffatori campani. Per entrambi c’è il foglio di via del Questore.

Alto Adige1 giorno fa

Grave incidente sull’A22 vicino Bolzano sud, traffico in tilt

Bolzano1 giorno fa

I Carabinieri di Sarentino trovano uomo anziano, affetto da Alzheimer, disperso.

Alto Adige1 giorno fa

Commissaria europea favorevole all’Italia nel contenzioso sui transiti al Brennero

Oltradige e Bassa Atesina1 giorno fa

Gli rubano il portafogli. Agricoltore blocca i ladri e li consegna ai Carabinieri

Italia ed estero1 giorno fa

Speranze ridotte, secondo i vigili del fuoco, di ritrovare vivi i dispersi alla centrale idroelettrica

Bolzano1 giorno fa

Carabiniere di passaggio sventa furto in braceria a Bolzano e aiuta a identificare il ladro

Alto Adige1 giorno fa

Piove sul bagnato per Volksbank, per la quinta volta condannata a risarcire un azionista: oltre 50.000 euro

Alto Adige1 giorno fa

Lavoratori del turismo in rivolta in Val Gardena: denunciano ore extra non pagate

Trentino1 giorno fa

Rivolta con danneggiamenti nella prigione di Spini di Gardolo

Alto Adige1 giorno fa

Deroga Proporzionale in Alto Adige: via libera per magistrati italiani, FLP chiede estensione ai dirigenti amministrativi

Archivi

Categorie

più letti