Connect with us

Politica

Coronavirus e crisi economica, della Torre (Vox Italia): “Azzerare Iva e correre in aiuto delle imprese”

Pubblicato

-

La crisi dovuta al Covid-19, oltre che provocare un’emergenza di tipo sanitario, che sta venendo gestita con abnegazione e professionalità da tutto il personale medico e infermieristico del Sistema Sanitario Nazionale, sta provocando una grave crisi economica per il nostro Paese“.

Così Eriprando della Torre di Valsassina, candidato Sindaco di Vox Italia per Bolzano, che sui risvolti economici e politici dell’emergenza Coronavirus tiene a precisare:

Secondo il noto economista Valerio Malvezzi, docente di Comunicazione Finanziaria, si tratta di un’emergenza nazionale che è già costata al “sistema Italia” circa 35 miliardi di euro, pari al 2% del Pil.

Pubblicità
Pubblicità

La crisi non coinvolge, quindi, solo Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna, che da sole rappresentano circa il 40% del Pil nazionale, ma tutto il Paese, così come è affermato anche dai commercialisti della rete Afin (Associazioni Finanziare Italiane) che sono a contatto con le realtà economiche e produttive di tutta Italia e che testimoniano come la crisi affligga numerosi settori economici, col rischio di fallimenti, soprattutto delle piccole aziende, e di licenziamenti.

Il Governo ha gestito in maniera pessima la situazione sin dall’inizio e i provvedimenti di tipo tributario che ha allo studio paiono seguire pedissequamente l’esecrabile strada intrapresa.

Ha incominciato gestendo in maniera ideologica l’emergenza sanitaria, alzando la bandiera della lotta al razzismo, invece di preoccuparsi di realizzare un serio contenimento; contenimento che oggi è costretto ad attuare nei confronti degli italiani.

Per non parlare del Presidente del Consiglio, che per mascherare la propria dappocaggine nel gestire la difficile congiuntura, non ha trovato di meglio da fare che lanciare al piccolo ospedale di Codogno, per altro senza nemmeno avere il fegato di nominarlo, l’indegna accusa di aver provocato il contagio in Italia per non avere seguito correttamente i protocolli.

Quanto è costato economicamente questo approccio ideologico e chi ne pagherà il costo economico? La risposta è semplice; come sempre il popolo italiano.

Per aiutare le aziende in difficoltà il Governo sta pensando di tirare fuori dal cappello del mago la brillante idea di concedere dei crediti d’imposta. Ciò ha provocato la reazione irata di molti piccoli imprenditori, artigiani e commercianti, che hanno giustamente evidenziato che se le aziende sono in perdita non c’è nessun credito di imposta da compensare.

Inoltre, per dimostrare di far qualcosa, l’Esecutivo sta piatendo all’Unione europea qualche briciola (tre o quattro miliardi di euro). Cioè una minima parte di ciò che noi abbiamo versato all’Europa e sulla quale dovremmo pure pagare gli interessi.

Vox Italia propone quale prima misura urgente l’immediato azzeramento dell’Iva.

A questo provvedimento dovrà seguire l’uscita dall’euro e la conseguente conquista della sovranità monetaria, che permetterà allo Stato di accreditare nei conti correnti dei lavoratori, che hanno perduto la propria attività, quanto da loro perso in questo periodo e ciò senza creare inflazione perché in questo modo verrebbe solo ripristinata la situazione preesistente”.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • La Nasa lo conferma: sulla Luna c’è acqua ed è accessibile
    Sulla Luna c’è acqua, un annuncio clamoroso ma vero. L’incredibile notizia arriva da due studi della Nasa pubblicati su Nature. Il primo studio coordianato dalla Nasa dimostra la scoperta rilevata dal telescopio volante Sofia della molecola dell’acqua sulla Luna. Grazie al telescopio Sofia, montato a bordo di un boeing 747 ha infatti risolto il mistero […]
  • A Trento è arrivato l’innovativo franchise di SkinMedic Beauty Clinic
    SkinMedic è un nuovo modo di concepire il mercato dell’estetica, in cui la realtà in franchising diventa un’opportunità di crescita condivisa. Da qualche mese, il noto marchio ha aperto anche una Beauty Clinic a Trento, presso il quartiere Le Albere. “Operiamo sul campo nel settore medicale-estetico da oltre 20 anni, inizialmente come produttori di attrezzatura […]
  • Casa Sebastiano: ogni giorno la qualità di una vita migliore
    In Trentino, a Coredo nel Comune di Predaia, tra boschi e il profumo dei frutteti, si apre un grande edificio in cui ogni giorno si costruisce la qualità di una vita migliore, Casa Sebastiano. Struttura dedicata alle persone con disturbi dello spettro autistico, è stata costruita dalla Fondazione Trentina per l’Autismo presieduta da Giovanni Coletti, […]
  • Dal camerino digitale alle chat “commessa”: Cambia l’esperienza d’acquisto anche nella moda
    L’arrivo del covid prima e l’emergenza sanitaria poi, sta accelerando un processo e una trasformazione che era più che mai prevedibile, puntando verso diversi cambiamenti, soprattutto quello dell’esperienza d’acquisto. Una direzione inconvertibile in cui molti, tra esperti e protagonisti del settore, stanno cercando di riprodurre le stesse sensazione dell’acquisto vissuto in negozio  provando ad uguagliarlo […]
  • Anche i grandi nomi della moda scelgono la sostenibilità: Prada lancia la nuova linea “Prada Re – Nylon” con plastica ricilata
    I grandi nomi della moda e del lusso si reinventano nella forma e soprattutto nella sostanza facendo della sostenibilità una propria cultura aziendale, impegnandosi verso una moda sostenibile e decisamente più responsabile. Questa è la direzione che ha deciso di prendere Prada, ampliando la sua proposta e introducendo una nuova collezione con del nylon rigenerato per […]
  • Al MART di Rovereto è arrivata la mostra “Caravaggio. Il contemporaneo”
    Michelangelo Merisi, in arte Caravaggio, è un pittore italiano nato a Milano nel 1571 e deceduto a Porto Ercole nel 1610. Questo incredibile autore, che si è formato a Milano e che ha lavorato a Roma, Napoli, Malta e in Sicilia fra il 1593 e il 1610, ha raggiunto la notorietà nel XX secolo dopo un […]
  • Arriva la crociera “ no where”: navigare in mare aperto senza scali né meta
    Dopo i voli verso il nulla annunciati da diverse compagnie aeree in Asia, ora, per riconquistare la fiducia dei viaggiatori e dei turisti di tutto il mondo arrivano anche viaggi in nave senza destinazione, le crociere “no where”. Si tratta di navigazioni in barca in mare aperto ma senza scali con andata e ritorno e […]
  • Il periodo di quarantena all’estero diventa un’opportunità di turismo: la Norvegia e il suo fascino
    Nonostante un periodo di limitazioni, viaggiare per turismo è diventato un imperativo, esiste infatti chi ha inventato proposte decisamente non convenzionali per trasformare l’attuale situazione di emergenza in una vera opportunità di turismo. Si parla in particolare del “Loften Quartine Tour”, un “pacchetto sicuro” pensato da Quality Group e marchiato da Il Diamante che punta […]
  • A Londra il vecchio taxi cambia stile: a bordo Playstation 4 e Apple TV
    Uno dei simboli della città di Londra, i tipici taxi neri Balck Cab dall’estetica retrò che percorrono le strade della capitale inglese, è stato finemente rivisitato in chiave moderna, realizzandone una versione di lusso ma fedele all’originale. Mantenendo la stessa funzione, un rivenditore di auto di fascia alta, ha realizzato un’edizione premium limitata di alto […]
  • Smart working in camere di lusso:la nuova tendenza è l’ufficio in hotel
    Per molte realtà imprenditoriali Il lavoro remoto sta diventando una soluzione sempre più stabile e di conseguenza si prefigura la necessità di renderlo meno casalingo possibile per preservare sia la produttività e soprattutto gli equilibri famigliari. Il metodo perfetto per conciliare le varie esigenze aumentando il rendimento del lavoratore senza gravare sulla famiglia, è stato […]

Categorie

di tendenza