Connect with us

Società

Covid: a rischio anche l’auto? automobile.it spiega come evitare brutte sorprese alla ripartenza

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

L’emergenza sanitaria Covid-19 ha obbligato l’Italia intera a fermarsi.

Tra restrizioni e divieti, la maggior parte delle famiglie è costretta a stare in casa e a limitare allo stretto necessario gli spostamenti, così anche molte vetture sono a riposo forzato in garage o in strada.

Attenzione però a non sottovalutare questo periodo di inattività, potenzialmente molto dannoso per i mezzi a quattro ruote.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Dalla batteria ai freni, le parti da tenere sotto controllo sono diverse, per questoautomobile.it ha fornito una serie di consigli per la corretta manutenzione della vettura così da essere pronti a ripartire, dopo lo stop Coronavirus, senza alcun problema.

È arrivato il momento di rispolverare la cassetta degli attrezzi e trasformare quello della cura dell’auto in una sorta di hobby.

In fondo si tratta di piccole attenzioni che si rivelano però fondamentali per preservare l’efficienza dell’automobile.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Il primo elemento a cui prestare attenzione è la batteria: un lungo periodo di inattività può infatti andare ad intaccare la riserva di carica.

Bisogna assicurarsi che non ci sia la presenza di assorbimenti che possano scaricarla, anche piccoli accessori rimasti inseriti possono infatti causare problemi. Attenzione poi al classico consiglio di staccare la batteria, le auto più recenti potrebbero avere problemi legati agli impianti di elettronica.

Più semplici da curare, ma altrettanto importanti, sono gli pneumatici: qui il problema è la possibile deformazione, visto che il peso della vettura ferma sullo stesso punto del pneumatico potrebbe farlo ovalizzare.

Altri problemi sono infine legati all’impianto frenante – i dischi potrebbero sviluppare ruggine superficiale e le pasticche potrebbero aderire ad esso – e alla carrozzeria: in questo caso i nemici principali sono alberi e resina.

Ecco le attenzioni grazie alle quali si potrà preparare la propria automobile a ripartire per la tanto attesa fase due.

NEWSLETTER

Bolzano1 giorno fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Alto Adige4 settimane fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Alto Adige3 settimane fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Sport4 settimane fa

Il nuovo casino online ‘Instant Casino’ è l’Official Regional Partner della Juventus

Italia ed estero2 settimane fa

Sgominata organizzazione criminale turca, progettavano attentati

Alto Adige4 settimane fa

Conferenze nelle scuole e visite alle Caserme dell’Arma: i Carabinieri incontrano oltre 1200 giovani studenti d’ogni ordine e grado

Alto Adige4 settimane fa

Operazione “crepuscolo”: sgominata associazione a delinquere operativa su 4 piazze di spaccio a Bolzano

Bolzano4 settimane fa

I giovani imprenditori hanno bisogno di spazi, CNA e Comune uniscono le idee

Sport4 settimane fa

Jason Seed, un nuovo innesto per la difesa biancorossa

Val Pusteria2 settimane fa

Precipita nella scarpata con l’auto per 100 metri e muore

Val Pusteria4 settimane fa

A San Candido un insolito curioso “caso” a lieto fine, grazie alla Polizia

Valle Isarco2 settimane fa

Grande successo per la serata informativa sulla prevenzione di furti, truffe e raggiri ai danni degli anziani a Chiusa (BZ)

Valle Isarco4 settimane fa

La quindicesima edizione della giornata in bici di Vipiteno e dintorni, ha visto partecipi anche i Carabinieri

Merano4 settimane fa

Spacciatore ricercato: arrestato ieri mattina a Merano. Era irreperibile dalla fine dell’anno scorso

Merano4 settimane fa

Il congresso d’aggiornamento dell’unione dei farmacisti tedeschi “Pharmacon”: una tradizione sessantennale a Merano

Archivi

Categorie

più letti