Connect with us

Politica

Green Pass, che pasticcio per scuole e residenze per anziani. Galateo: “Attivare postazioni per tamponi gratuiti”

Pubblicato

-

Da venerdì 6 agosto entrerà in vigore la nuova misura di contrasto al contagio che prevede la certificazione verde con i relativi limiti per chi non la possiede ancora. Eppure sono ancora molti i disservizi legati al green pass, sia per chi ha scelto di vaccinarsi o per chi ha avuto il covid, perché in diversi casi segnalatici, questi non riceverebbero il green pass per un errore del sistema. Un caso specifico riguarda una insegnante della scuola primaria che, pur avendo superato il covid, ha scelto di vaccinarsi ma non riceve ancora la certificazione nonostante rimpalli continui tra la Asl e il ministero, con evidenti disagi sia per la possibilità di recarsi in vacanza che per tornare a lavoro“.

Così i rappresentati di Fratelli d’Italia a Bolzano che sottolineano come altri casi di anomalie siano state riscontrate anche dal coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia, Marco Galateo in una residenza per anziani nel capoluogo, Villa Armonia. Qui, secondo quanto riportato dallo stesso consigliere, i parenti degli ospiti, pur essendo vaccinati con doppia dose e dotati quindi di green pass, possono vedere gli ospiti della struttura, anch’essi vaccinati, solo un giorno a settimana, esclusi sabato e domenica. Oltre alla limitazione temporale delle visite, fino ad una settimana fa queste erano consentite solo adoperando bardature complete come guanti, camici, mascherine, ridotte oggi alle sole mascherine, ma anche all’aperto della struttura.

I parenti quindi chiedono, essendosi vaccinati principalmente per poter accudire i loro familiari, cedendo al ricatto sanitario, che cosa lo hanno fatto a fare, visto che le misure sono sempre restrittive – continua Galateo – . Per quanto riguarda i ristoratori invece, è consentito a chiunque consumare al banco, ma non sedersi se sprovvisti di green pass. E come si fa con i locali che hanno tavoli alti, serve o no? Chi stabilisce fino a dove finisce il banco e dove iniziano i tavoli o a che altezza essi debbano essere? Visto che la responsabilità del controllo ricade sul ristoratore, chi garantisce questi di aver rispettato le regole vigenti e chi, in caso, eleverà contravvenzioni?

Pubblicità
Pubblicità

E ancora: “Il Comune di Bolzano invece procede ancora ad effettuare i tamponi nasali in autosomministrazione, a pagamento, nonostante questi non siano più ritenuti validi ai fini della certificazione verde, creando ulteriore confusione nella popolazione. Insomma, superando lo schieramento delle tifoserie pro o contro vaccinazione covid, i problemi sono tanti e non vedono soluzioni attuate da parte di Provincia e Comune. A questi problemi pratici si aggiungono quelli in prospettiva. Lasciando girare chiunque con la certificazione verde, senza mai verificare se questi siano o meno positivi asintomatici (ma non solo) al covid, rischiamo di vedere aumentare il numero dei contagi con i relativi ospedalizzati e in vista della stagione autunnale già in assaggio in questi giorni, ci aspettiamo di dover chiudere di nuovo tutto per vaccinati e non vaccinati. Sta già accadendo di nuovo a Whuan dove tutto partì un anno e mezzo fa”.

Per evitare questo senario, ma garantendo comunque i flussi turistici ed economici in sicurezza, l’unica alternativa possibile è quella di attivare stazioni capillari di tamponi rapidi gratuiti compatibili con il green pass quanto prima, superando lo stallo ideologico sulle vaccinazioni che vanno promosse senza discriminare chi non può o non vuole sottoporvicisi“, conclude.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Great Green Wall, la grande muraglia verde per evitare la desertificazione e creare nuove economie
    Il problema dell’emergenza climatica, sta coinvolgendo il mondo intero non solo incidendo sull’intera economia, con effetti gravi sui bilanci mondiali ma anche in termini di qualità della vita, salute e sicurezza alimentare. Un passo verso... The post Great Green Wall, la grande muraglia verde per evitare la desertificazione e creare nuove economie appeared first on […]
  • Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro
    Da qualche anno il mondo del lavoro è stato travolto dalla Gig Economy dividendo l’opinione pubblica e l’economia. Cos’è la Gig Economy Nonostante l’arrivo della Gig Economy sia un fenomeno relativamente recente, negli ultimi 10... The post Gig Economy, un fenomeno da controllare e regolamentare: i pro e contro appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona
    Dal Governo nasce il programma GOL, Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori che punta a rilanciare l’occupazione in Italia, con un investimento di 4.9 miliardi di euro da investire tra il 2021 e il 2025. I... The post Arriva GOL, un programma per il reinserimento lavorativo delle categorie svantaggiate e fragili: come funziona appeared first on […]
  • Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online
    Da qualche settimana, è stata introdotta la possibilità di delegare una persona di fiducia all’esercizio dei servizi online pubblici. Identità digitale o SPID a cosa serve Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, ovvero Spid permettere... The post Pubblica Amministrazione, possibilità di delegare l’identità digitale per accedere ai servizi online appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori
    Dal Governo si lavora a nuove regole per lo smart working post emergenza covid-19, tra queste la riduzione delle tasse in busta paga e sgravi per le imprese. Da luglio, Camera e Senato hanno presentato... The post Smart Working, verso sgravi contributivi per le aziende ed agevolazioni fiscali per i lavoratori appeared first on Benessere […]
  • Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse
    Una delle novità anticipata dall’ex Ministro dell’università, Manfredi e concretizzata dall’attuale Cristina messa prevede ad allargare la no tax area per gli studenti universitari, comprendo i costi fino alla fascia reddituale di 22 mila euro.... The post Università, si allarga la no tax area: fino a 22 mila euro non si pagano le tasse appeared […]
  • Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli
    Dall’Unione Europa arriva il via libera agli aiuti di Stato per le imprese italiane colpite economicamente dalla pandemia Covid-19. I gravi effetti economici causati dall’arrivo del Coronavirus stanno avendo ancora pesanti ripercussioni per le attività... The post Imprese, nuovi aiuti di Stato approvati dall’Unione europea: i dettagli appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli e le novità
    Anche quest’anno torna il bonus pubblicità per le aziende puntano su investimenti pubblicitari, con l’invio delle domande che partirà dal 1 fino al 31 ottobre 2021. Bonus pubblicità 2021 Per il 2021 -2022, il credito... The post Bonus pubblicità 2021, per le aziende un risparmio pari al 50% sugli investimenti pubblicitari effettuati: tutti i dettagli […]
  • Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri
    Da novembre 2021 i costi di revisione delle auto aumenteranno. Decisione concordata dai Ministeri dell’Economia e della Mobilità Sostenibile. Dal 1 novembre aumenti prezzi revisione auto L’aumento che inizialmente sarebbe dovuto partire il 30 gennaio,... The post Aumentano i prezzi della revisione auto, arriva il bonus veicoli sicuri appeared first on Benessere Economico.
  • Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro
    Il Ministro dello Sviluppo economico, Giorgetti ha attivato un fondo pari a 140 milioni di euro a sostegno delle attività rimaste chiuse in conseguenza delle misure restrittive anti-Covid. In dettaglio Il fondo avvivato dal Ministero... The post Contributi per palestre e discoteche: attivato un fondo da 140 milioni di euro appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza