Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Il parcheggio? Ora si paga con l’App

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

SEAB Da oggi  venerdì 16 novembre  anche a Bolzano la sosta breve la si può pagare  con lo smartphone.

L’Assessora comunale all’Ambiente e Mobilità, Marialaura Lorenzini, il Presidente SEAB Rupert Rosanelli e la Responsabile dell’Area SEAB Città, Monia Milan, hanno presentato il nuovo sistema di pagamento: grazie alle diverse applicazioni la sosta si potrà gestire – attivare, prolungare o interrompere – in tutta comodità direttamente dal cellullare.

La città di Bolzano sta diventando sempre più “smart”: dopo la app Junker, che aiuta a fare la corretta raccolta differenziata, SEAB da stamane   ha introdotto diverse app di gestione della sosta auto sulle strisce blu.

Sono state attivate già le app EasyPark e myCicero, nei prossimi mesi seguirà anche la terza app Travipay.

Tutte le app possono essere scaricate gratuitamente dai diversi App Store e offrono molti vantaggi per gli automobilisti: l’utente risparmia tempo nelle operazioni di sosta, può prolungare la durata della sosta direttamente dal proprio cellulare, ovunque si trovi, o interromperla anticipatamente al rientro in auto, limitando il costo del parcheggio alla sosta effettivamente effettuata.

“Siamo molto soddisfatti di questo nuovo servizio. È stata una scelta fortemente voluta dall’amministrazione comunale, che ha l’obiettivo di agevolare i cittadini e i turisti che si spostano in città, semplificando le loro azioni di vita quotidiana”, sottolinea l’Assessora Lorenzini.

“Invece di sviluppare una app apposita, dedicata solo a Bolzano, ci siamo ‘aperti’ a tutti gli operatori presenti sul mercato, definendo i criteri di scelta: trasparenza, funzionalità e bilinguismo. L’obiettivo è semplificare la vita all’utente, puntando sull’innovazione, ma lasciando a lui la scelta di come pagare”, ha spiegato il Presidente SEAB Rupert Rosanelli.

Cosa cambia nel dettaglio da oggi?

La sosta oraria nei circa 1.100 posti blu di Bolzano potrà essere pagata – oltre che con monete, banconote, carte di credito, bancomat e schede elettroniche al parcometro – anche con le applicazioni EasyPark e myCicero. I parcometri sono già stati allestiti con i relativi adesivi che comunicano la disponibilità di questo servizio.

Utilizzare il nuovo sistema di pagamento è facile: basta scaricare l’applicazione, registrarsi, e collegare un sistema di pagamento a scelta (carta di credito, prepagata, Paypal, conto corrente ecc.).

Attivando la geo-localizzazione, l’utente non dovrà neanche cercare il parcometro, perché le app trovano in automatico la zona del parcheggio e applicano la tariffa corretta.

Se invece non si vuole attivare la geo-localizzazione, bisogna inserire il codice della zona, che si trova sull’apposito adesivo al lato del parcometro.

Per evitare multe bisogna esporre sul parabrezza del veicolo il tagliando della app utilizzata, disponibile sul sito internet della stessa app.

“Ogni nostro ausiliario del traffico sarà dotato di palmare e avrà in tempo reale la situazione di ogni singolo posto, ricevendo l’informazione sulle soste che stanno per scadere”, ha spiegato la responsabile dell’area SEAB Città Monia Milan. Il servizio parcheggi di SEAB è in costante ottimizzazione: “I parcometri delle zone blu attualmente vengono allestiti con dei display nuovi, con migliore illuminazione. Insieme al nostro Ufficio PR stiamo inoltre lavorando sulla semplificazione degli adesivi che spiegano le funzionalità dei parcometri, per agevolare ancora di più gli utenti a prendere confidenza con tutte le funzionalità dell’apparecchio. I parcometri offrono già adesso la possibilità di scegliere il tempo di sosta (in questo caso danno il resto), di pagare tramite bancomat e carte di credito.Sono in costante aumento gli utenti che utilizzano queste opzioni”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige3 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Trentino4 settimane fa

Orso insegue due ragazzi in Val di Sole

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Politica3 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Sport4 settimane fa

Sesto Pusteria in festa per il trionfo di Jannik Sinner nel suo primo Slam

Archivi

Categorie

più letti