Connect with us

Alto Adige

Infermiere no vax: confermata la sospensione dal tribunale di Bolzano

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Avevano fatto ricorso per l’esclusione dal lavoro a causa della mancata vaccinazione obbligatoria per il personale sanitario. Due infermiere altoatesine si sono viste respingere l’istanza dal tribunale di Bolzano nella persona del gudice del Giulio Scaramuzzino. Le due professioniste, che chiedevano in via cautelare al giudice il ritiro del provvedimento,  si erano viste sospendere dall’attività e dallo stipendio proprio perché avevano rifiutato l’inoculazione.

L’udienza di merito è fissata per il prossimo lunedì, 9 agosto, termine entro il quale l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige è stata invitata a depositare eventuali memorie difensive. Le infermiere prestano servizio nei comprensori sanitari di Bolzano e Brunico e sono difese dall’avvocato Renate Holzeisen.

Tra le motivazioni della richiesta di reintegro immediato in ospedale la violazione della Costituzione e della Carta dei diritti fondamentali dell’UE ma anche la natura sperimentale del vaccino, non ultima l’illegittimità del decreto emesso dal presidente del Consiglio Mario Draghi.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

In provincia di Bolzano gli operatori sanitari non vaccinati sono tra i tremila e i quattromila. Più di un decimo di questi ha presentato ricorso al tribunale contro l’obbligo di vaccinazione.

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Società4 settimane fa

Quindici giovani talenti della ricerca scientifica: workshop interdisciplinare Laimburg-Berlino

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Laives2 settimane fa

Impianto sportivo Galizia a Laives, con la Provincia aperto il discorso per la riqualificazione totale

Archivi

Categorie

più letti