Connect with us

Alto Adige

L’albero di Natale per Vienna abbattuto in Val di Tamersc

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità


L’abete rosso abbattuto oggi (23 ottobre) in Val di Tamersc, sulla strada per Pederü, è alto 28 metri e ha circa 115 anni; in serata partirà, con un trasporto eccezionale, alla volta di Vienna, dove farà bella mostra di sé come albero di Natale nella Rathausplatz per tutto il periodo natalizio.

Il proprietario dell’abete, la Amministrazione Sep. B.U.C. di Marebbe, ha concesso l’albero a titolo gratuito. L’abete sarà eretto nella Rathausplatz di Vienna il 27 ottobre e illuminato il 10 novembre nel corso di una cerimonia.

Albero a Vienna, una tradizione dal 1959

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Questo albero di Natale ha una lunga tradizione: ogni anno, dal 1959, diverse province – e tra queste quella di Bolzano – hanno portato un albero a Vienna. Il primo albero altoatesino fu in mostra sulla Rathausplatz di Vienna nel 1981, e l’ultima volta che l’Alto Adige ha consegnato un albero alla capitale austriaca è stato nel 2014. “Per noi è sempre un onore speciale quando ci viene concesso di portare l’albero di Natale a Vienna. Un albero bello e pieno proveniente dai nostri boschi viene scelto per rallegrare il periodo natalizio dei viennesi e degli ospiti provenienti da tutto il mondo. Questo albero è anche un segno della nostra solidarietà con Vienna e l’Austria“, ha dichiarato il presidente della Provincia autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher.

Ambasciatore della silvicoltura sostenibile

I preparativi per questo momento sono in corso da mesi. Il 30 maggio scorso la Giunta provinciale ha incaricato l’Agenzia Demanio provinciale di trovare un albero adatto e di organizzarne il trasporto: a questo scopo sono stati stanziati 44.000 euro. “Un albero di Natale altoatesino non è solo un ornamento festivo per Vienna, ma un ambasciatore della silvicoltura sostenibile della nostra Provincia. I nostri boschi non sono solo fornitori di alberi di Natale, ma hanno soprattutto un alto valore ecologico“, sottolinea l’assessore provinciale alle Foreste, Arnold Schuler. Soprattutto dopo gli effetti devastanti della tempesta Vaia del 2018, i danni causati dalla pressione della neve nel 2019 e nel 2021 e la massiccia infestazione di bostrico degli ultimi anni, che hanno messo a dura prova le nostre foreste, è un bel segno che quest’anno a Vienna ci sarà un abete rosso altoatesino“, ha detto Schuler.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Trovare quello giusto non è stato facile

“Non è stato facile trovare un albero che soddisfacesse i requisiti“, spiega Andreas Agreiter, direttore del’Azienda forestale dell’Agenzia Demanio provinciale. L’albero doveva avere rami laterali regolari, un’altezza compresa tra 25 e 28 metri e una posizione logisticamente comoda. “I forestali hanno trovato questo albero nella Val di Tamersc, nel Parco Naturale Fanes-Sennes-Braies. Oggi lo abbiamo abbattuto e abbiamo accuratamente legato a mano i rami laterali al tronco, in modo che, quando l’albero sarà eretto, sarà bello come lo è ora nella sua posizione nel bosco”, spiega Agreiter.

A causa dei cantieri che si trovano lungo il tragitto verso Vienna, la larghezza del carico trasportata non deve superare i 3,5 metri. L’abete rosso è stato “salutato” con una cerimonia dal sindaco di Marebbe, Felix Ploner, e da una delegazione del paese, compresa la squadra di boscaioli, ed è ora in viaggio verso Vienna come trasporto eccezionale. Tra due settimane sarà decorato come albero di Natale.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Scienza e Cultura3 ore fa

Idrogeno, ecco la centralina hi-tech «made in Bolzano» per la nautica. Nel 2025 la prima imbarcazione in darsena

Alto Adige4 ore fa

Gruppo di acquisto energia: i prezzi concorrenziali dell’energia elettrica sono un elemento centrale per la competitività

Alto Adige5 ore fa

A Corvara è stato inaugurato il garage interrato costruito in cooperativa

Turismo5 ore fa

Guardia medica per turisti in Val Gardena e Castelrotto-Fiè

Bolzano6 ore fa

Bolzano Leakage Management Project: un passo avanti decisivo per la gestione idrica sostenibile in città

Val Venosta7 ore fa

Tragedia in Val Venosta: un contadino perde la vita schiacciato da un rimorchio

Bolzano7 ore fa

Rapina in negozio e aggressione: espulso straniero irregolare

Arte e Cultura1 giorno fa

Novemila opere d’arte e svariati palazzi storici: ecco il patrimonio Inps

Laives1 giorno fa

Estate più sicura grazie ai Carabinieri. A Laives l’incontro con il sindaco reggente Seppi

Bolzano1 giorno fa

Violenta rissa dopo le lezioni. Denunciati 5 allievi di una scuola media di Bolzano e uno è finito all’ospedale

Bolzano1 giorno fa

Ruba all’Eurospin e minaccia un dipendente: revocato il permesso di soggiorno

Sport1 giorno fa

FC Südtirol Women: 10 e lode contro il Chieti

Sport2 giorni fa

I biancorossi della primavera 2 vincono in rimonta a Brescia

Eventi2 giorni fa

Dal Giro d’Italia al Südtirol Sellaronda HERO: i grandi eventi della Val Gardena in bicicletta

Alto Adige2 giorni fa

Il vertice della Federazione Ambientalisti dal vescovo Ivo Muser

Oltradige e Bassa Atesina1 settimana fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport1 settimana fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi1 settimana fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Bolzano4 settimane fa

Documenti di soggiorno falsi, arriva il foglio di via per due marocchini

Bolzano4 settimane fa

Due nuove sentenze (ora sette in totale) contro Volksbank: “vendita ingannevole di azioni”

Val Pusteria4 settimane fa

Brunico, arrestato un 20enne per detenzione e spaccio di stupefacenti. Sequestrati 200 grammi di droga per 344 dosi di cocaina e 1363 dosi di hashish

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

È tempo di sicurezza stradale per i “centauri” che transiteranno in Bassa Atesina e sui passi montani

Eventi1 settimana fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Merano4 settimane fa

Psoriasi, a Merano l’ambulatorio specializzato nella diagnosi e nella cura. Fra Trentino e Alto Adige ne soffrono oltre 32 mila persone

Alto Adige3 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Sport4 settimane fa

Il Tour of the Alps è partito da Egna per a 47esima edizione

Bolzano4 settimane fa

Al via la seconda class action contro Volksbank. Oltre 26.000 azionisti hanno partecipato all’aumento di capitale del 2015-2016 per oltre 95 milioni di euro

Trentino1 settimana fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Bressanone4 settimane fa

Eventi criminali alle tabaccherie, rimangono indispensabili prevenzione e collaborazione. I Carabinieri all’assemblea annuale della FIT

Val Pusteria4 settimane fa

Carabinieri di Dobbiaco nelle scuole della Val Pusteria per la cultura della legalità

Archivi

Categorie

più letti