Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

L’assessore Bessone ha effettuato un sopralluogo al rifugio Giogo Lungo in Valle Aurina

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

L’assessore all’edilizia e patrimonio Massimo Bessone, competente per i rifugi provinciali, accompagnato dal sindaco di Predoi Robert Alexander Steger, ha effettuato un sopralluogo per verificare di persona la proposta di ristrutturazione e riqualificazione del rifugio Giogo Lungo, che sorge in Alta Valle Aurina.

Investiamo circa 2 milioni di euro per la ristrutturazione, al fine di migliorare questo rifugio, che fa parte del nostro patrimonio pubblico e che ha ritorni positivi sul comparto turistico e per la collettività“, ha detto l’assessore Bessone.  Dal 2005 il rifugio è un bene gestito dalla Provincia, in seguito al trasferimento della proprietà di 26 rifugi alpini alla Provincia da parte dello Stato.

L’assessore Bessone, assieme ai tecnici del suo team e al direttore della Ripartizione patrimonio Daniel Bedin, ha visionato i progetti e ha potuto verificare di persona le criticità evidenziate dall’attuale gestore Christian Steger, nonché dagli escursionisti saliti al rifugio.

Contiamo di avviare i lavori di ristrutturazione e riqualificazione nell’estate 2024, affinché il rifugio Giogo Lungo possa tornare ad accogliere gli appassionati della montagna, residenti e ospiti e allo stesso tempo diventare un polo di attrazione per il turismo alpino della Valle Aurina e della Val di Tures”, ha ribadito l’assessore Bessone.

I lavori interessano la sistemazione degli impianti, l’ampliamento della “Stube” all’interno dell’edificio, interventi di riqualificazione energetica e installazione di pannelli fotovoltaici, oltre a verifiche tecniche strutturali necessarie a quelle altitudini. Gli interventi “green” riguarderanno la ricerca di soluzioni tecnologiche per il risparmio energetico e l’utilizzo di impianti innovativi così da eliminare l’uso di energia derivata da combustibili fossili.

L’assessore Bessone ha apprezzato l’approccio “green” in linea con la strategia sostenibile della Provincia di Bolzano, evidenziando il fatto che “lo sviluppo sostenibile e la tutela dell’ambiente sono una sfida, ma anche una grande opportunità“. Soddisfatti del nuovo progetto anche il gestore Christian Steger e il sindaco di Predoi Robert Steger che ha sottolineato: “il progetto proposto per la ristrutturazione del rifugio è la soluzione migliore per garantire un servizio di alta qualità agli appassionati della montagna. Ringrazio la Provincia e specialmente l’assessore Bessone per il suo impegno nel ristrutturare e riqualificare il rifugio”.

Per gli interventi di ristrutturazione e ampliamento la Ripartizione patrimonio e la Ripartizione edilizia e servizio tecnico si confrontano con regolarità assieme alle associazioni alpinistiche AVS Alpenverein Südtirol e CAI Club Alpino Italiano.

Forte è la volontà dell’assessore di lavorare nel rispetto della montagna, in comune accordo con la commissione paritetica al fine di trovare soluzioni condivise e sostenibili, cercando di venire incontro alle particolari e complesse necessità della struttura in quota. “Realizzare gli interventi in quota è molto dispendioso ed è possibile per soli tre mesi all’annoha ricordato l’assessore.

 La storia del rifugio Giogo Lungo  – Il rifugio Giogo Lungo (Lenkjöchlhütte) fu costruito dalla sezione Leipzig del DÖAV (Deutscher Österreichischer Alpenverein) e venne inaugurato il 2 settembre del 1887. Dopo la Prima guerra mondiale l’immobile fu affidato al CAI (Sezione di Brunico). Dal 2005 il rifugio Giogo Lungo appartiene alla Provincia Autonoma dell’Alto Adige e rientra nella classificazione dei rifugi di prima priorità. La vista dal rifugio offre un’esperienza alpina speciale ed indimenticabile. Lo sguardo può godere di un panorama unico e spettacolare attraverso entrambe le valli fino al ghiacciaio del Pizzo Rosso.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige3 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Trentino4 settimane fa

Orso insegue due ragazzi in Val di Sole

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Sport4 settimane fa

Sesto Pusteria in festa per il trionfo di Jannik Sinner nel suo primo Slam

Politica3 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Archivi

Categorie

più letti