Connect with us

Trentino

Lavarone: dopo l’incendio si aspetta il nuovo Drago Vaia

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Dopo l’incendio dello scorso agosto che ha distrutto il Drago Vaia, molte persone hanno partecipato a una raccolta fondi per la sua ricostruzione.

La nuova opera dello scultore Marco Martalar, attesa a Lavarone per l’inizio dell’estate, sarà un drago rinato dalle ceneri come l’Araba Fenice.

Il Drago Vaia originale, realizzato tra ottobre e novembre 2021 nell’ambito del progetto Lavarone Green Land, era alto 6 metri e lungo 7 metri. Era composto da 2.000 pezzi di legno della tempesta Vaia e 3.000 viti, rappresentando la resilienza e la forza. Durante il primo anno, oltre 40.000 persone hanno visitato l’opera, condividendo numerose foto sui social.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nell’agosto 2023, il drago è stato distrutto da un rogo, causando sconforto nella comunità e nei visitatori affezionati.

Una campagna di crowdfunding, a cui hanno partecipato più di 1.600 persone da tutta Italia e dall’estero, ha permesso di avviare la ricostruzione. Pochi giorni dopo, un uovo è stato trovato tra le ceneri, simbolo della rinascita.

Il nuovo Drago, che sarà completato per l’estate 2024 sempre nel contesto del progetto Lavarone Green Land, simboleggia ancora di più la resilienza e la volontà di ricominciare.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Marco Martalar, impegnato nella creazione, ha rivelato che fumo e fuoco saranno elementi caratterizzanti del nuovo Drago, il quale non sarà una semplice copia, ma un’opera rinata e potenziata.

“Sto lavorando notte e giorno alla nuova opera e posso solo rivelare che il fumo e il fuoco sono due elementi caratterizzanti. Del resto, è un drago, un drago che rinasce più forte e potente di prima.” ha spiegato l’artista.

 

NEWSLETTER

Bolzano1 giorno fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Alto Adige4 settimane fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Alto Adige3 settimane fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Sport4 settimane fa

Il nuovo casino online ‘Instant Casino’ è l’Official Regional Partner della Juventus

Italia ed estero2 settimane fa

Sgominata organizzazione criminale turca, progettavano attentati

Alto Adige4 settimane fa

Operazione “crepuscolo”: sgominata associazione a delinquere operativa su 4 piazze di spaccio a Bolzano

Bolzano4 settimane fa

I giovani imprenditori hanno bisogno di spazi, CNA e Comune uniscono le idee

Val Pusteria4 settimane fa

A San Candido un insolito curioso “caso” a lieto fine, grazie alla Polizia

Alto Adige4 settimane fa

Conferenze nelle scuole e visite alle Caserme dell’Arma: i Carabinieri incontrano oltre 1200 giovani studenti d’ogni ordine e grado

Valle Isarco4 settimane fa

La quindicesima edizione della giornata in bici di Vipiteno e dintorni, ha visto partecipi anche i Carabinieri

Merano4 settimane fa

Spacciatore ricercato: arrestato ieri mattina a Merano. Era irreperibile dalla fine dell’anno scorso

Sport4 settimane fa

Jason Seed, un nuovo innesto per la difesa biancorossa

Val Pusteria2 settimane fa

Precipita nella scarpata con l’auto per 100 metri e muore

Valle Isarco2 settimane fa

Grande successo per la serata informativa sulla prevenzione di furti, truffe e raggiri ai danni degli anziani a Chiusa (BZ)

Merano4 settimane fa

Il congresso d’aggiornamento dell’unione dei farmacisti tedeschi “Pharmacon”: una tradizione sessantennale a Merano

Archivi

Categorie

più letti