Connect with us

Economia e Finanza

L’edilizia dopo il Coronavirus, Collegio Costruttori: “Certezza del diritto necessaria”

Pubblicato

-

Come sta l’edilizia dopo il lockdown? Quali conseguenze ci saranno per il settore e cosa bisogna fare per evitare un crollo nel 2021? Queste sono le problematiche di cui il Collegio dei Costruttori si sta occupando al momento.

Le cinque settimane di stop (13.03.2020 – 18.04.2020) devono essere recuperate assieme al lavoro nel frattempo accumulato. Siamo fiduciosi che nonostante le difficoltà la situazione sarà gestibile. Il 2021 ci preoccupa anche in vista dell’entrata in vigore della nuova legge provinciale ‘Natura e paesaggio’, in merito alla quale restano da chiarire alcune domande. Serve certezza del diritto, in caso contrario si avrebbe un impatto negativo sull’edilizia”.

Così il Presidente del Collegio dei Costruttori Michael Auer, sintetizzando le preoccupazioni degli imprenditori.

Pubblicità
Pubblicità

Dalla politica sono arrivati i primi segnali positivi. “I programmi di investimento pluriennali nell’edilizia, nell’ingegneria civile e nelle infrastrutture sono molto ambiziosi e coraggiosi e avranno sicuramente un effetto positivo sul nostro settore. Ulteriori misure come la preparazione dei bandi di gara per il prossimo anno o l’introduzione dell’Ecobonus del 110% rappresentano spinte importanti per lo sviluppo dell’edilizia. Consideriamo queste misure come riconoscimenti dell’importanza che riveste il nostro settore”, spiega il Presidente Auer.

Affinché queste misure possano avere effetto, è necessaria un’entrata in vigore della nuova legge “Natura e paesaggio” per il 1° luglio senza incertezze.

Vediamo la riforma urbanistica, alla quale abbiamo contribuito in modo costruttivo, in modo sostanzialmente positivo, perché contiene delle semplificazioni, riguardo per esempio l’avvio dei lavori edili. Tuttavia, mancano ancora delle norme di attuazione, alla stesura delle quali siamo disponibili a contribuire.

Pubblicità
Pubblicità

Ci sono inoltre incertezze riguardo ai termini delle procedure amministrative (modifiche ai piani urbanistici comunali, piani di attuazione, ecc.) dovute all’emergenza coronavirus e all’imminente elezione dei consigli comunali. In mancanza di questi chiarimenti sui procedimenti amministrativi, manca la base per futuri lavori.

È necessaria inoltre ulteriore formazione sui processi amministrativi digitali e sui nuovi front office per le pratiche edilizie – spiega Auer – . Ciò di cui abbiamo bisogno ora è certezza del diritto. Non possiamo permetterci altri rallentamenti. Dobbiamo uscire da questa situazione con i minori danni possibili”, l’appello di  Auer.

In concreto, riguardo alla legge urbanistica, il Collegio propone che vengano adottate tutte le norme di attuazione mancanti entro il 1° luglio, e che vengano chiarite le questioni riguardo ai termini, ai front office per le pratiche edilizie, ai profili di responsabilità, in modo tale che con l’entrata in vigore della legge ci sia certezza di diritto.

Per la frase di transizione dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2020, dovrebbe anche essere data la possibilità di presentare domande in base alla ‘vecchia’ o ‘nuova’ legge e apportare eventuali modifiche. Se ciò non fosse possibile, l’entrata in vigore della legge dovrebbe essere posticipata, ma questa dovrebbe essere considerata come la possibilità più remota“, si legge in una nota.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Val Pusteria4 settimane fa

Molini di Tures: incidente sul lavoro in un impianto di teleriscaldamento. Due feriti

Politica4 settimane fa

Formazione professionale, via libera al piano per il 2022

Bolzano4 settimane fa

Due nuovi casi di Omicron rilevati in Alto Adige

Politica4 settimane fa

Cure Monoclonali, solo tre terapie in Alto Adige. Urzí: “Sottovalutate le opportunità”

Bolzano4 settimane fa

Pensionato le da un passaggio e lei lo rapina: 29enne bolzanina denunciata a Bolzano

Ambiente Natura4 settimane fa

Escursioni invernali nel rispetto della fauna selvatica

Sport4 settimane fa

Anche l’HC Pustertal con l’Azienda sanitaria: la squadra sottoposta alla terza dose

Alto Adige4 settimane fa

Reddito di cittadinanza, scoperti 21 truffatori dalla Guardia di Finanza

Sport4 settimane fa

FC Südtirol: dopo il focolaio Covid tre giocatori negativi e un nuovo positivo

Bolzano4 settimane fa

La frittura va in fiamme: vigili del fuoco intervengono in via Bari

Alto Adige4 settimane fa

Dati Covid 21 dicembre: 96 casi positivi da PCR e 259 test antigenici positivi. 3 decessi

Sport4 settimane fa

Il 21 dicembre il derby torna al Palaonda: Bolzano affronta Val Pusteria

Sport3 settimane fa

Foxes all’ultimo match casalingo del 2021: al Palaonda arriva l’Innsbruck

Alto Adige3 settimane fa

Bolzano, i problemi cardiaci gli impediscono di lavorare. Crowdfunding per Giancarlo

Economia e Finanza4 settimane fa

Tatuaggi e trucco permanente, rivoluzione da gennaio. Bonaldi: “No agli abusivi anche in Alto Adige”

Unico&Bello

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura…

L’Altopiano Tibetano e Nepal in due splendide mostre fotografiche virtuali

L’Altopiano Tibetano noto per alcuni dei pascoli più grandi al mondo, non consente lo sviluppo di una vera e propria attività agricola. Anche per questo le…

Il 2022 ribattezzato “l’anno dei weekend lunghi”: quali giorni approfittare per una gita fuori porta

Per gli amanti dei viaggi e delle gite fuori porta, il 2022 è stato ribattezzato come “ l’anno dei weekend lunghi”. Infatti, nei prossimi 12 mesi…

Alpe Cimbra: il drago nato da Vaia è già un #must da vedere

La Tempesta Vaia che ha colpito il nord Italia e l’arco alpino alla fine del 2018 ha lasciato senza ombra di dubbio enormi cicatrici su tutto…

Le 5 località trentine più belle da visitare in inverno

L’inverno è arrivato e, nonostante tutte le restrizioni ancora attive causa Covid-19 e le sue varianti, è comunque possibile viaggiare (almeno per il momento) tra le…

Archivi

Categorie

Benessere Economico

RSS Error: A feed could not be found at `https://www.benessereconomico.it/feed`; the status code is `200` and content-type is `text/html`

di tendenza