Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Economia e Finanza

Rincaro materie prime: il Collegio Costruttori per il meccanismo di compensazione del “Sostegni bis”

Pubblicato

-

Il forte aumento del prezzo delle materie prime sta avendo pesanti ripercussioni sul settore delle costruzioni. Alla Camera nel decreto “Sostegni bis” è stata per questo inserita una norma che introduce un meccanismo di compensazione. “Si tratta di un primo risultato importante per il nostro settore, ottenuto grazie all’impegno della nostra associazione nazionale ANCE. Se il decreto sarà approvato in questa forma anche al Senato, allora almeno per quanto riguarda gli appalti pubblici gli aumenti dei prezzi potranno essere in parte compensati. Inoltre, almeno per i lavori effettuati nel periodo dal primo gennaio al 30 giugno 2021, viene previsto un adeguamento a quanto già avviene in altri Paesi europei, dove il meccanismo di compensazione esiste già da anni“, afferma soddisfatto il Presidente del Collegio Costruttori, Michael Auer.

La norma permette una parziale compensazione degli aumenti di prezzo straordinari avvenuti nel 2021: a questo proposito viene messo a disposizione un apposito fondo da 100 milioni di euro che potrà essere utilizzato nel caso il committente pubblico non sia in grado di coprire in proprio gli aumenti dei costi.

Il ministero delle Infrastrutture entro il 31 ottobre definirà l’aumento o la diminuzione di oltre l’8% dei prezzi delle principali materie prime rispetto al primo semestre 2021 e successivamente potranno partire le compensazioni“, spiega il segretario del Collegio Costruttori, Thomas Hasler, invitando le imprese a pazientare ancora qualche tempo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Conclude Auer: “La procedura è complessa e passerà del tempo prima che le imprese edili ottengano le compensazioni. Inoltre viene regolamentato soltanto il periodo fino al 30 giugno 2021, mentre non esiste una normativa per i lavori non ancora messi in conto o che sono stati realizzati dal 1° luglio in poi. Ciò nonostante si tratta di un primo importante passo nella giusta direzione per l’intero settore, però devono seguirne altri“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano3 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Bolzano3 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Alto Adige4 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige4 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige2 settimane fa

Maltempo, violenti temporali sull’Alto Adige: numerosi gli intervenenti dei Vigili del Fuoco Volontari

Alto Adige4 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Alto Adige3 settimane fa

Convegno Euregio a Trento: integrazione e cooperazione europea

Merano4 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Merano2 settimane fa

Merano: controlli straordinari da parte della Polizia di Stato, sequestrata sostanza stupefacente e segnalato un ragazzo quale consumatore

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: sciopero trasporto aereo, i passeggeri hanno diritto a rimborso e indennizzo

Merano3 settimane fa

Furti di biciclette a Merano, cinque denunciati dai Carabinieri

Alto Adige4 settimane fa

Violenti nubifragi in Alto Adige: oltre 60 interventi dei Vigili del Fuoco

Politica2 settimane fa

Lido di Bolzano: basta buonismo di sinistra

Alto Adige4 settimane fa

Coronavirus: 10 casi positivi da PCR e 344 test antigenici positivi, un decesso

Politica4 settimane fa

Team K: quanto è importante l’assistenza all’infanzia?

Archivi

Categorie

di tendenza