Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Matinee dell’Autonomia: ” Autonomia punto di partenza continuo”

Pubblicato

-

L’evoluzione dell’Autonomia altoatesina negli ultimi decenni e le sfide che ci attendono nei prossimi anni sono state al centro della Matinee dell’Autonomia che si è svolta oggi (20 gennaio) all’Eurac Research di Bolzano.

Nella sua dichiarazione, il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, ha fatto riferimento all’innovativo successo del Secondo Statuto di Autonomia: “Con questa normativa si è riusciti a tutelare la minoranza tedesca e ladina in Alto Adige, ma anche a garantire lo sviluppo economico e l’equilibrio sociale. Una risoluzione a beneficio di tutti i cittadini della Provincia di Bolzano, indipendentemente dall’appartenenza linguistica”. La nostra Autonomia non è un punto di arrivo, ma un punto di partenza continuo, ha sottolineato il presidente dell’Alto Adige. La legislazione Europea, le riforme statali e i cambiamenti sociali hanno reso necessario un costante adeguamento alle esigenze attuali. «La nostra Autonomia deve essere sviluppata, adattata e spesso anche difesa. L’importante è che ci dia sicurezza anche in futuro che si riesca ad essere ben protetti, ma anche apertiha sottolineato Kompatscher.

Marc Röggla, direttore del Center for Autonomy Experience di Eurac Research, ha illustrato l’interesse internazionale per l’autonomia dell’Alto Adige: «Negli ultimi decenni 53 Paesi in tutto il mondo hanno preso in considerazione il nostro modello di Autonomia. L’Alto Adige ha colto numerose opportunità per attivarsi a livello paradiplomatico e costituire attivamente reti in ambiti politici e di ricerca con altre minoranze e regioni”. È particolarmente importante che venga presentata una visione realistica del modello di Autonomia dell’Alto Adige. Inoltre, lo scambio ha sempre dimostrato che l’applicabilità del modello Alto Adige ad altre minoranze e regioni ha i suoi limiti.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Günther Rautz, direttore dell’Istituto sui diritti delle minoranze di Eurac Research, ha spiegato l’unicità del modello Alto Adige soprattutto perché è un’Autonomia per tutti e tre i gruppi linguistici, ma anche per i migranti che arrivano qui. “È importante che l’Autonomia vada a beneficio della collettività e sia percepita sempre più come un impegno comune. Ed è altrettanto importante continuare con responsabilità il lavoro svolto negli ultimi 50 anni con uno spirito di coesistenza pacifica”.

Il direttore dell’Istituto di studi federali comparati dell’Eurac Research, Francesco Palermo, ha illustrato il Secondo Statuto di Autonomia che compie 50 anni. “Nel complesso lo Statuto ha conseguito risultati molto significativi.  Ma anche le migliori leggi necessitano di manutenzione e sviluppo, come ogni tecnologia, per mantenerle competitive”. Palermo conclude dicendo chela struttura giuridica della nostra Autonomia è molto solida, ora dobbiamo mantenere in funzione questo complesso sistema.”

Elisabeth Alber, ricercatrice presso l’Istituto di studi federali comparati dell’Eurac Research ha sottolineato che  con la società cambia anche l’Autonomia: “Oggi in Alto Adige la separazione sociale ed etnica lascia spazio alla cooperazione tra i gruppi linguistici, come confermano anche i dati empirici. In questo modo aumenterà anche il capitale sociale, che ci permetterà di continuare ad accrescere il modello altoatesino e l’Autonomia”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Nuovo video sull’Autonomia in sei lingue 

Nell’ambito dell’evento di oggi è stato presentato anche il nuovo video sull’Autonomia «We. Noi. Nos». del Center for Autonomy Experience. Il video è disponibile in sei lingue – tra cui mandarino, russo e arabo – e si rivolge, tra l’altro, ad un pubblico internazionale che vuole conoscere il modello di Autonomia altoatesina e la sua tutela delle minoranze. Ecco il link della versione tedesca e italiana.

Le dichiarazioni in  dettaglio di tutti i partecipanti e le immagini del Matinee sull’autonomia sono disponibili sulla pagina News di Eurac.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Alto Adige7 ore fa

La Giunta provinciale ha approvato il contratto di servizio e il piano delle attività e d’investimento di NOI Spa per il 2022

Alto Adige7 ore fa

Il presidente della Provincia alla commemorazione di Falcone e Borsellino: «La mafia ci riguarda tutti»

Ambiente Natura7 ore fa

Parco Vedrette di Ries Aurina: giovani al lavoro per ravvivare i prati

Alto Adige7 ore fa

I viaggiatori “riscrivono” gli orari di autobus e treni

Vita & Famiglia9 ore fa

CEI. Pro Vita Famiglia: Buon lavoro al Cardinale Zuppi per la difesa della Vita e della Famiglia

Politica9 ore fa

Dipendenti nelle case di riposo: servono finalmente soluzioni sostanziali, invece di pura politica simbolica

Arte e Cultura10 ore fa

Artist Club, cambio al vertice dell’associazione: Davide Mariotti è il nuovo presidente

Alto Adige10 ore fa

Coronavirus: 13 casi positivi da PCR e 299 test antigenici positivi

Bressanone12 ore fa

Studio teologico accademico: a Bressanone i diplomi di fine anno

Bolzano13 ore fa

Ladri rubano in un asilo di Appiano, aperte le indagini

Arte e Cultura13 ore fa

Escursione nella Valle dell‘arte: il Museum Ladin organizza l’evento “Natura, arte e cultura”

Scienza e Cultura13 ore fa

Passeggiata sul bordo di un antico vulcano: la caldera di Bolzano

Alto Adige14 ore fa

Digitalizzazione e sostenibilità nella produzione: evento di settore al NOI Techpark sul lavoro del futuro

Bolzano14 ore fa

Twenty: domenica movimentata, la Polizia arresta due stranieri

Valle Isarco16 ore fa

Barbiano, violento scontro tra un autobus e due auto: due feriti trasportati in ospedale

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, alla fermata dell’autobus trovato il corpo senza vita di un 60enne

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 8 casi positivi da PCR e 124 test antigenici positivi

Alto Adige3 settimane fa

Coronavirus: 45 casi positivi da PCR e 496 test antigenici positivi

Bolzano3 settimane fa

Il Lido di Bolzano riapre al pubblico sabato 21 maggio: tariffe invariate

Bolzano3 settimane fa

Bolzano, sgomberato uno stabile in disuso: tunisino aggredisce 4 agenti, arrestato

Sport3 settimane fa

Biglietti FC Südtirol – Modena. Le modalità di acquisto dei ticket per gara-3 della Supercoppa di Serie C 2022

Musica4 settimane fa

Bolzano Festival Bozen 2022 «Musica senza confini»

Merano3 settimane fa

Referendum abrogativi popolari del 12 giugno 2022

Alto Adige2 settimane fa

Coronavirus: tre i nuovi decessi, inoltre14 casi positivi da PCR e 536 test antigenici positivi

Benessere e Salute3 settimane fa

Come avviene un richiamo di prodotti alimentari? Mangiare, bere ed altre delizie: lo sapevate che…?

Alto Adige2 settimane fa

Bolzano: controlli della Polizia di Stato nel capoluogo, un denunciato per detenzione di cocaina e due espulsioni

Bolzano1 settimana fa

Eroina e kit per lo spaccio: coppia arrestata a Don Bosco dalla Polizia

Italia ed estero4 settimane fa

Stop al canone RAI in bolletta. Cosa cambia dal 2023?

Vita & Famiglia3 settimane fa

DDL Zan. Coghe, Pro Vita Famiglia: emergenza omofobia è fake news

Società4 settimane fa

Anziani: Deeg ha incontrato il direttivo dell’Associazione pensionati

Archivi

Categorie

di tendenza