Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Benessere e Salute

Procreazione assistita, innalzata l’età massima a 45 anni: nuove linee guida per l’Alto Adige

Pubblicato

-

Foto www.pixabay.com
Condividi questo articolo




Pubblicità

La Giunta provinciale ha aggiornato le linee guida per la procreazione assistita, in particolare per quanto riguarda età, catalogo delle prestazioni e tariffe, adeguando così la normativa locale a quella nazionale.

Le nuove linee guida, che entreranno in vigore a partire dal 1° febbraio 2019, prevedono che possano accedere alla procreazione medicalmente assistita donne sino ai 45 anni (45 anni e 364 giorni per la precisione), mentre in precedenza tale limite era stato posto a 43 anni.

Il numero dei cicli di trattamento, invece, è stato portato da 3 a 6 cicli per quanto riguarda le tecniche omologa ed eterologa di secondo e terzo livello.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Per quanto riguarda l’aspetto economico, si prevede un adeguamento della quota di compartecipazione alla spesa connessa all’approvvigionamento dei gameti, stabilita per ciascun ciclo di PMA eterologa e differenziata a seconda del tipo di gamete: 200 euro a ciclo per la PMA con donazione di gameti maschili, 600 euro a ciclo per la PMA con donazione di gameti femminili, 800 euro a ciclo per la PMA con donazione di gameti maschili e femminili.

Sinora la compartecipazione, indipendentemente dal tipo di gamete utilizzato, ammontava a 1.835 euro.

Inoltre, con le nuove linee guida vengono esentati dalla compartecipazione alla spesa non solo i pazienti sottoposti a terapie oncologiche, ma anche più in generale i pazienti affetti da patologie o sottoposti a terapie che possano compromettere la fertilità.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Infine, la nuova delibera introduce 3 nuove prestazioni di diagnostica pre-impianto, in ottemperanza a quanto disposto dall’art.14, comma 5 della legge 40/2004, che sancisce il diritto della coppia ad essere informata sullo stato di salute degli embrioni prodotti e da trasferire nell’utero.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano28 minuti fa

Le forze dell’ordine vigilano i mercati di quartiere. Alcuni consigli pratici per i cittadini

Bolzano43 minuti fa

Profumi e deodoranti rubati in cambio di droga. La Polizia denuncia un 33enne pregiudicato, espulso per 4 anni.

Merano3 ore fa

Procede senza sosta la lotta ai reati per i Carabinieri di Merano: identificato ladro di biciclette

Oltradige e Bassa Atesina3 ore fa

Auto contro il guardrail sulla statale 12 all’altezza di Laives

Bolzano Provincia4 ore fa

Presa dalla Polizia una coppia di truffatori campani. Per entrambi c’è il foglio di via del Questore.

Alto Adige22 ore fa

Grave incidente sull’A22 vicino Bolzano sud, traffico in tilt

Bolzano24 ore fa

I Carabinieri di Sarentino trovano uomo anziano, affetto da Alzheimer, disperso.

Alto Adige24 ore fa

Commissaria europea favorevole all’Italia nel contenzioso sui transiti al Brennero

Oltradige e Bassa Atesina1 giorno fa

Gli rubano il portafogli. Agricoltore blocca i ladri e li consegna ai Carabinieri

Italia ed estero1 giorno fa

Speranze ridotte, secondo i vigili del fuoco, di ritrovare vivi i dispersi alla centrale idroelettrica

Bolzano1 giorno fa

Carabiniere di passaggio sventa furto in braceria a Bolzano e aiuta a identificare il ladro

Alto Adige1 giorno fa

Piove sul bagnato per Volksbank, per la quinta volta condannata a risarcire un azionista: oltre 50.000 euro

Alto Adige1 giorno fa

Lavoratori del turismo in rivolta in Val Gardena: denunciano ore extra non pagate

Trentino1 giorno fa

Rivolta con danneggiamenti nella prigione di Spini di Gardolo

Alto Adige1 giorno fa

Deroga Proporzionale in Alto Adige: via libera per magistrati italiani, FLP chiede estensione ai dirigenti amministrativi

Archivi

Categorie

più letti