Connect with us

Alto Adige

Rischio esondazione e servizi anti-sciacallaggio. Ricognizioni dei Carabinieri – IL VIDEO

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Nel contesto dell’ondata di maltempo che ha colpito, insieme a tutto il Nord Italia, anche l’Alto Adige, i Carabinieri di Bolzano stanno concorrendo con propri assetti e velivoli alle attività di monitoraggio e prevenzione, con focus sui compiti specifici che spettano all’Arma in caso di eventi straordinari come esondazioni, interruzioni di strade, collegamenti e linee elettriche.

Il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Bolzano, Colonnello Raffaele Rivola, ha svolto oggi personalmente una ricognizione aerea dei principali bacini idrografici della Provincia, con un velivolo del 3° Elinucleo dell’Arma di Bolzano, ai comandi del Tenente Colonnello Simone Termentini (Comandante del Nucleo) e del Brigadiere Capo QS Simone Piana.

L’attenzione è stata rivolta in particolare alle dighe, ai ponti e alle anse lungo il corso di Adige e Isarco, alla ricerca di possibili criticità connesse al livello dei fiumi, alla tenuta degli argini e all’accumulo di materiali – tra cui tronchi e altri oggetti che potrebbero ostacolare il deflusso delle acque.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Rispetto alla giornata di ieri i livelli sono alquanto rientrati. Si osservano tuttavia in alcuni punti degli accumuli di materiali che non sembrano comportare nell’immediato problemi, come è stato constatato anche dalle pattuglie inviate per verifiche lungo gli argini, su richiesta dell’elicottero in ricognizione.

La portata attuale rimane comunque imponente, per cui rimane un rischio elevato per persone ed escursionisti che dovessero avvicinarsi ai corsi d’acqua. Ciò vale non solo per i fiumi principali, ma anche per i torrenti minori che, al riprendere delle precipitazioni, possono rigonfiarsi nel giro di pochi minuti senza lasciare scampo a chi dovesse trovarsi nel loro greto.

A bordo del velivolo Fiamma 32 anche il Capitano Federico Seracini, Comandante della Compagnia di Egna che ha confermato come l’area della bassa atesina sia anch’essa “…oggetto di particolare attenzione, in considerazione delle peculiarità del territorio, con diverse zone al di sotto del livello dell’Adige”.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Il Colonnello Rivola, nel rimarcare il pieno supporto e concorso dell’Arma della Provincia di Bolzano alle attività di protezione civile, ha sottolineato gli straordinari livelli di collaborazione con il Corpo dei Vigili del Fuoco Permanenti di Bolzano e con tutte le unità dei Vigli del Fuoco Volontari della Provincia.

Nel contesto ha  evidenziato anche un altro importante valore aggiunto delle attività di ricognizione area svolte, che attiene specificamente all’Arma quale forza di polizia presente nelle valli e nei più piccoli centri abitati: “L’osservazione del territorio dall’alto, anche sulla base delle indicazioni dei possibili punti di esondazione ricevute dalle altre componenti di protezione civile, ci consente di individuare le zone che in caso di eventi eccezionali potranno essere evacuate.

In tal modo possiamo predisporre per tempo dei piani per le conseguenti attività anti-sciacallaggio per proteggere le abitazioni, le aziende, gli impianti industriali e le strutture ricettive da furti e danneggiamenti da parte di soggetti criminali”.

NEWSLETTER

Alto Adige3 settimane fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Arte e Cultura3 settimane fa

Tirolo: un paese diventato località turistica. Se ne parla in un libro

Alto Adige3 settimane fa

Due “pendolari” dello spaccio arrestati al Brennero e riportati subito in Austria

Alto Adige2 settimane fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Sport3 settimane fa

Il nuovo casino online ‘Instant Casino’ è l’Official Regional Partner della Juventus

Italia ed estero4 settimane fa

Chico Forti è rientrato in Italia dopo 24 anni

meteo3 settimane fa

Maltempo, la protezione civile emette l’allerta ordinaria (gialla)

Politica4 settimane fa

L’aula del Consiglio regionale approva una mozione per il riconoscimento Istituzionale della “Bandiera Ladina”

Hi Tech e Ricerca4 settimane fa

Documenti elettronici: facciamo il punto sulla conservazione sostitutiva obbligatoria

Bolzano3 settimane fa

Ruba in un centro giovanile e aggredisce l’educatore. Arrestata giovane trentina

Bolzano3 settimane fa

I giovani imprenditori hanno bisogno di spazi, CNA e Comune uniscono le idee

Offerte lavoro3 settimane fa

Giustizia: concorso per diciannove posti a tempo indeterminato

Val Pusteria3 settimane fa

A San Candido un insolito curioso “caso” a lieto fine, grazie alla Polizia

Bolzano Provincia3 settimane fa

Intensificazione dei controlli di velocità sulla MeBo: c’è chi viaggia a 192 km/h

Alto Adige3 settimane fa

Conferenze nelle scuole e visite alle Caserme dell’Arma: i Carabinieri incontrano oltre 1200 giovani studenti d’ogni ordine e grado

Archivi

Categorie

più letti