Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

“Sedie rosse” all’Ospedale provinciale di Bolzano

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Dal 22 al 28 novembre l’Ospedale di Bolzano, a misura di donna, lancia un segnale visibile contro la violenza sulle donne.

L’Ospedale provinciale di Bolzano, che da diversi anni fa parte della reteBollini Rosa“, partecipa alla “OPEN Week – Violenza sulle donne” organizzata da Onda (Osservatorio Nazionale per la Salute della Donna) dal 22-28 novembre 2023.

Oltre alle sedie rosse è stato collocato, in vari punti dell’Ospedale, anche materiale informativo sui vari servizi di consulenza e sostegno alle donne. Il 25 novembre, nella Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, l’ospedale si illuminerà di rosso.

Le sedie rosse sono un simbolo contro i crimini violenti contro le donne e dovrebbero attirare l’attenzione su questo delicato tema. Le donne sono esposte quotidianamente a varie forme di violenza, tra cui lo stalking e le molestie, la violenza domestica e lo stupro”, dice la referente per i “Bollini Rosa” dell’Ospedale provinciale di Bolzano, Michaela Bergner. “Non è nemmeno limitata a una determinata fascia d’età o al colore della pelle e può colpire tutti i tipi di relazioni familiari e le classi sociali”.

Secondo uno studio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), due terzi delle vittime di violenza si rivolgono all’ospedale, questo a dimostrazione di quanto sia importante che il personale sanitario riconosca le situazioni di violenza. “Ci vuole un approccio professionalmente competente per affrontare queste situazioni di violenza, il nostro personale è formato e sensibilizzato in modo da poter riconoscere rapidamente i possibili segni di lesioni violente e aiutare le donne colpite“, aggiunge il Coordinatore tecnico-assistenziale del Pronto Soccorso di Bolzano, Tiziano Garbin.

In tutti i Pronto Soccorso della provincia di Bolzano viene applicato il cosiddetto protocollo “Erika” con l’obiettivo di semplificare e rendere più protetto il percorso di accoglienza nei servizi di emergenza degli ospedali per le donne che hanno subito violenza.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige3 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Politica3 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

meteo3 settimane fa

In arrivo un lungo weekend di pioggia, ecco dove arriverà la neve

Merano3 settimane fa

La tragedia al San Rossore: il fantino Dominik Pastuszka perde la vita dopo una caduta

Archivi

Categorie

più letti