Connect with us

Sport

Superlega: le norme FIFA e UEFA stabiliscono un monopolio contrario alle norme UE

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

La Corte di giustizia dell’Unione europea ha emesso una sentenza storica, dichiarando che le regole imposte dalla FIFA e dalla UEFA riguardanti l’approvazione preventiva per l’organizzazione di competizioni calcistiche interclub, come il controverso progetto della Superlega, sono contrarie al diritto dell’Unione. Questa decisione arriva dopo che la Superlega, rappresentata da Real Madrid, Barcellona e la European Super League Company (ESLC), assistita dall’agenzia di marketing A22, ha sollevato un’azione legale contro il presunto monopolio di FIFA e UEFA sull’organizzazione di competizioni internazionali.

Nell’aprile 2021, l’annuncio della nascita della Superlega, sostenuta inizialmente da 12 club di primo piano, aveva scatenato polemiche e discussioni infuocate nel mondo del calcio. Tuttavia, la maggior parte dei club si è ritirata, lasciando solo il Real Madrid e il Barcellona a portare avanti la causa attraverso l’ESLC. La questione è stata poi deferita dalla corte Mercantile di Madrid alla Corte di giustizia UE per una valutazione legale.

I giudici con sede a Lussemburgo, pur non entrando nel merito della legittimità della Superlega come competizione specifica, hanno evidenziato che le regole attuali di FIFA e UEFA sono in conflitto con le norme sulla concorrenza e la libera prestazione dei servizi all’interno dell’UE. La sentenza sottolinea l’assenza di un quadro normativo trasparente, oggettivo, non discriminatorio e proporzionato che governi l’assegnazione delle autorizzazioni per nuove competizioni.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

La UEFA ha risposto alla sentenza ribadendo il proprio impegno a lavorare in sinergia con federazioni nazionali, leghe, club, giocatori, allenatori, istituzioni dell’UE, governi e partner per preservare il “modello sportivo europeo” e la struttura piramidale del calcio, che ritiene debba essere protetta dalle leggi europee e nazionali.

La FIFA, dal canto suo, pur riconoscendo la decisione della Corte, ha sottolineato il proprio credo nella specificità dello sport e ha ribadito la propria intenzione di promuovere i principi di merito sportivo, equilibrio competitivo e solidarietà finanziaria nel mondo del calcio.

Il presidente dell’UEFA, Aleksander Ceferin, in una conferenza stampa a distanza, ha espresso la propria posizione netta contro il concetto di una Superlega chiusa e non aperta, sottolineando che l’organizzazione non cercherà di fermare la creazione di nuove competizioni, ma mette in dubbio la loro fattibilità con solo due club coinvolti.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Il presidente della FIFA, Gianni Infantino, ha dichiarato che, rispettando il giudizio della Corte, l’organizzazione continuerà a promuovere le competizioni più prestigiose e svilupperà il calcio a livello globale attraverso iniziative di solidarietà.

In Italia, la sentenza ha riacceso il dibattito sul futuro del calcio a livello nazionale e internazionale. Andrea Abodi, ministro per lo sport e per i giovani, ha sottolineato l’importanza dell’inclusività e della protezione dei campionati nazionali, dei vivai e della Nazionale. Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha espresso preoccupazione per le potenziali ripercussioni sul valore dello scudetto, mentre la FIGC ha affermato la propria determinazione a difendere i campionati nazionali.

Questa sentenza si presenta come un punto di svolta nel dibattito sulla governance del calcio europeo e sulla possibilità di introdurre nuove competizioni in un quadro legale più flessibile e aperto alla concorrenza.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Arte e Cultura10 ore fa

Novemila opere d’arte e svariati palazzi storici: ecco il patrimonio Inps

Laives10 ore fa

Estate più sicura grazie ai Carabinieri. A Laives l’incontro con il sindaco reggente Seppi

Bolzano11 ore fa

Violenta rissa dopo le lezioni. Denunciati 5 allievi di una scuola media di Bolzano e uno è finito all’ospedale

Bolzano11 ore fa

Ruba all’Eurospin e minaccia un dipendente: revocato il permesso di soggiorno

Sport12 ore fa

FC Südtirol Women: 10 e lode contro il Chieti

Sport23 ore fa

I biancorossi della primavera 2 vincono in rimonta a Brescia

Eventi24 ore fa

Dal Giro d’Italia al Südtirol Sellaronda HERO: i grandi eventi della Val Gardena in bicicletta

Alto Adige1 giorno fa

Il vertice della Federazione Ambientalisti dal vescovo Ivo Muser

Alto Adige2 giorni fa

CNA Day celebra i mestieri e l’innovazione in piazza Matteotti

Alto Adige2 giorni fa

Donna olandese muore sull’a22, tra Egna e Bolzano Sud: nell’incidente altri tre feriti

Bolzano2 giorni fa

Straniero irregolare sorpreso a Bolzano, intervento dei Carabinieri in supporto agli uomini di “Strade Sicure”

Bolzano2 giorni fa

Chiusura temporanea per il bar “Mon Amour” a Bolzano, problemi di sicurezza e ordine pubblico

Bolzano2 giorni fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Sport3 giorni fa

Per l’FC Südtirol è un congedo senza punti con il Palermo

Laives3 giorni fa

Fogli di via, decreti espulsione, ordini di allontanamento, avvisi orali: controlli straordinari a Laives

Oltradige e Bassa Atesina7 giorni fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport7 giorni fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi6 giorni fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Bolzano4 settimane fa

Documenti di soggiorno falsi, arriva il foglio di via per due marocchini

Val Pusteria4 settimane fa

Brunico, arrestato un 20enne per detenzione e spaccio di stupefacenti. Sequestrati 200 grammi di droga per 344 dosi di cocaina e 1363 dosi di hashish

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

È tempo di sicurezza stradale per i “centauri” che transiteranno in Bassa Atesina e sui passi montani

Eventi6 giorni fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Bolzano4 settimane fa

Due nuove sentenze (ora sette in totale) contro Volksbank: “vendita ingannevole di azioni”

Sport4 settimane fa

Il Tour of the Alps è partito da Egna per a 47esima edizione

Benessere e Salute4 settimane fa

Consegnato l’ambulatorio mobile alla Lilt

Italia ed estero4 settimane fa

La donna mussulmana? “Nel pollaio” ma non se ne parla

Trentino6 giorni fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Val Pusteria4 settimane fa

Carabinieri di Dobbiaco nelle scuole della Val Pusteria per la cultura della legalità

Merano4 settimane fa

Psoriasi, a Merano l’ambulatorio specializzato nella diagnosi e nella cura. Fra Trentino e Alto Adige ne soffrono oltre 32 mila persone

Alto Adige3 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Archivi

Categorie

più letti