Connect with us

Bolzano

Tra alcol e droga, notte brava in città: auto a folle velocità con una persona aggrappata al finestrino

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Lunedì sera durante i consueti servizi di prevenzione generale e di controllo del territorio, una Pattuglia della Squadra “Volanti” della Polizia di Stato mentre transitava nei pressi del sottopassaggio di via Renon ha incrociato un’auto che, a fortissima velocità, percorreva la strada in senso contrario con una persona aggrappata al finestrino.

I Poliziotti hanno immediatamente invertito il senso di marcia, attivando subito lampeggianti e facendo segno nel tentativo di fermare l’autista che, incurante dell’intervento della Pattuglia e dopo aver “perso” in corsa l’individuo aggrappato al finestrino, continuava la folle fuga in direzione di via Macello.

Passato qualche interminabile minuto, gli Agenti sono riusciti a raggiungere l’autovettura e bloccarla, facendo scendere i due occupanti. Costoro, in atteggiamento sospetto come a celare qualcosa, hanno iniziato ad urlare e ad inveire in maniera offensiva contro i Poliziotti.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Messi in condizione di non poter reagire, i due individui sono stati identificati, rispettivamente un trentanovenne cittadino italiano (autista e proprietario del veicolo) ed un trentasettenne cittadino marocchino residente a Bolzano (passeggero), entrambi con a proprio carico numerosi precedenti penali e di Polizia.

All’atto dell’identificazione, l’autista ha mostrato evidenti difficoltà nei movimenti e un’alito vinoso. Motivo per il quale è stato sottoposto all’accertamento etilometrico, consentendo di confermare come costui si fosse messo alla guida con quasi 2 g/l di tasso alcolemico. Soglia vicina al coma etilico. Inoltre, da un’accurata ispezione del veicolo, è stata rinvenuta e sequestrata una confezione di cocaina.

Condotti entrambi in Questura, dopo gli atti di Polizia Giudiziaria sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per oltraggio e resistenza a Pubblico Ufficiale. L’autista è stato denunciato anche per la guida in stato di ebbrezza, con conseguente sequestro del veicolo e segnalato al Commissariato del Governo per essere un consumatore di cocaina.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Valutati i precedenti a suo carico e la gravità dell’accaduto, il Questore, Paolo Sartori, ha inoltre emesso la Misura di Prevenzione Personale dell’Avviso Orale, prevista dal Codice delle Leggi Antimafia e prodromica alla richiesta di emissione della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza. Per gli stessi motivi, nei confronti del marocchino il Questore ha disposto la revoca del Permesso di Soggiorno. Sono tuttora in corso ulteriori indagini per individuare chi fosse il soggetto all’esterno del mezzo e per quale motivo fosse rimasto aggrappato al finestrino.

«Il comportamento folle dell’autista, reso ancor più pericoloso dall’abuso di alcool e di cocaina, oltre aver messo a grave rischio l’incolumità dei passanti, degli altri utenti della strada e degli Agenti di Polizia, per poco e solo grazie alla professionalità di questi ultimi non ha provocato una vera e propria tragedia – ha evidenziato il Questore Sartori –. Tali manifestazioni di disprezzo della vita altrui non possono e non devono essere tollerate, ed è per questo motivo che nei confronti di questo individuo e del suo complice è stata adottata la massima severità consentita dalla legge.»

NEWSLETTER

Bolzano19 minuti fa

Distrugge a martellate il distributore automatico della pizzeria accanto alla Questura

Val Pusteria34 minuti fa

Tema sicurezza, a Sesto Pusteria, durante i festeggiamenti per il ritorno di Sinner. Ne hanno parlato i carabinieri con il sindaco

Sport44 minuti fa

Capitan Daniel Frank alla dodicesima stagione a Bolzano

Bolzano1 ora fa

Arrestati due pericolosi latitanti a Bolzano

Italia ed estero19 ore fa

Grandine devasta il muso di un aereo in volo: momenti di terrore a bordo

Alto Adige22 ore fa

«L’AI etica? Grande potenzialità anche per l’Alto Adige»

Arte e Cultura22 ore fa

“Andrea Pozza. Memoria e tempo”: nuova mostra a Castel Tirolo e Castel Velturno

Trentino22 ore fa

Salto e combinata slittano in estate. Il Nordic Ski Val di Fiemme ha pronto il piano B

Sport23 ore fa

Calato il sipario a san Martino in Primiero. Show delle “Stelline” dell’arrampicata

Sport23 ore fa

Climbers a San Martino di Castrozza, i giovani hanno infiammato il palazzetto

Sport23 ore fa

Alex “camoscio d’oro” della Saslong. Bilora è top in trincea tra la neve

Alto Adige24 ore fa

Visita di istruzione, per la scuola materna di Selva di Val Gardena, al centro Carabinieri addestramento alpino

Bolzano1 giorno fa

Casa occupata abusivamente diventa base per spaccio di cocaina: arrestato l’occupante marocchino

Politica1 giorno fa

I verdi volano in Alto Adige, ma Brigitte Foppa resta fuori

Politica1 giorno fa

Südtiroler Volkspartei guadagna consensi nonostante la bassa affluenza

Alto Adige3 settimane fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Alto Adige3 settimane fa

Due “pendolari” dello spaccio arrestati al Brennero e riportati subito in Austria

Arte e Cultura3 settimane fa

Tirolo: un paese diventato località turistica. Se ne parla in un libro

Bolzano4 settimane fa

Violenta rissa dopo le lezioni. Denunciati 5 allievi di una scuola media di Bolzano e uno è finito all’ospedale

Alto Adige2 settimane fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Sport2 settimane fa

Il nuovo casino online ‘Instant Casino’ è l’Official Regional Partner della Juventus

Politica4 settimane fa

L’aula del Consiglio regionale approva una mozione per il riconoscimento Istituzionale della “Bandiera Ladina”

Trentino3 settimane fa

Lavarone: dopo l’incendio si aspetta il nuovo Drago Vaia

Hi Tech e Ricerca4 settimane fa

Documenti elettronici: facciamo il punto sulla conservazione sostitutiva obbligatoria

Bolzano3 settimane fa

Ruba in un centro giovanile e aggredisce l’educatore. Arrestata giovane trentina

Bolzano4 settimane fa

Ruba all’Eurospin e minaccia un dipendente: revocato il permesso di soggiorno

Offerte lavoro3 settimane fa

Giustizia: concorso per diciannove posti a tempo indeterminato

Italia ed estero3 settimane fa

Chico Forti è rientrato in Italia dopo 24 anni

meteo3 settimane fa

Maltempo, la protezione civile emette l’allerta ordinaria (gialla)

Alto Adige3 settimane fa

Conferenze nelle scuole e visite alle Caserme dell’Arma: i Carabinieri incontrano oltre 1200 giovani studenti d’ogni ordine e grado

Archivi

Categorie

più letti