Connect with us

Trentino

Ragazza trentina trovata morta a Roma

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Sarah Undisa Kagasi, ventinove anni, è stata trovata senza vita nella sua casa di Roma, dove viveva da qualche tempo con il padre.

La tragica scoperta è stata fatta l’altro ieri dalla madre, giunta a Roma da Trento preoccupata per la mancanza di notizie da parte della figlia.

La polizia del commissariato Villa Glori sta ora indagando per determinare le cause del decesso e verificare se vi siano responsabilità di terzi. L’autopsia, disposta dall’autorità giudiziaria, sarà fondamentale per chiarire quanto accaduto nelle ultime ore di vita di Sarah.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Le indagini sono state subito avviate per cercare di chiarire le circostanze del tragico evento. I primi accertamenti effettuati sul posto hanno portato a ipotizzare che la causa del decesso possa essere una possibile overdose.

Tuttavia, per avere risposte certe e definitive, sarà necessario attendere i risultati dell’esame autoptico, che dovrebbe essere effettuato entro la giornata odierna. Questo esame fornirà agli inquirenti gli elementi necessari per comprendere meglio le cause della morte e verificare se vi siano eventuali responsabilità o concause.

Sarah aveva vissuto la sua giovinezza ed adolescenza a Trento e si era diplomata al liceo Rosmini di Trento nell’estate del 2014.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Successivamente, aveva deciso di trasferirsi all’estero, lavorando a Dublino, in Irlanda, dove era diventata manager in un ristorante del centro.

Di recente, era rientrata in Italia e si era stabilita a Roma, nella casa del padre in viale del Vignola, quartiere Flaminio. Preoccupata per il silenzio della figlia, la madre aveva deciso di andare a Roma, trovando purtroppo conferma dei suoi peggiori timori.

La notizia della morte di Sarah ha sconvolto la comunità di Trento, soprattutto i suoi ex compagni di classe, che ricordano con affetto gli anni trascorsi insieme a scuola.

Sarah era conosciuta per la sua curiosità, il sorriso contagioso e la capacità di sdrammatizzare ogni situazione. Descritta come una persona “fuori dagli schemi” in senso positivo, Sarah lasciava un segno indelebile in chiunque la conoscesse.

 

NEWSLETTER

Bolzano2 giorni fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Alto Adige4 settimane fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Alto Adige3 settimane fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Sport4 settimane fa

Il nuovo casino online ‘Instant Casino’ è l’Official Regional Partner della Juventus

Italia ed estero2 settimane fa

Sgominata organizzazione criminale turca, progettavano attentati

Val Pusteria4 settimane fa

A San Candido un insolito curioso “caso” a lieto fine, grazie alla Polizia

Alto Adige4 settimane fa

Conferenze nelle scuole e visite alle Caserme dell’Arma: i Carabinieri incontrano oltre 1200 giovani studenti d’ogni ordine e grado

Alto Adige4 settimane fa

Operazione “crepuscolo”: sgominata associazione a delinquere operativa su 4 piazze di spaccio a Bolzano

Sport4 settimane fa

Jason Seed, un nuovo innesto per la difesa biancorossa

Val Pusteria2 settimane fa

Precipita nella scarpata con l’auto per 100 metri e muore

Valle Isarco2 settimane fa

Grande successo per la serata informativa sulla prevenzione di furti, truffe e raggiri ai danni degli anziani a Chiusa (BZ)

Merano4 settimane fa

Il congresso d’aggiornamento dell’unione dei farmacisti tedeschi “Pharmacon”: una tradizione sessantennale a Merano

Valle Isarco4 settimane fa

La quindicesima edizione della giornata in bici di Vipiteno e dintorni, ha visto partecipi anche i Carabinieri

Merano4 settimane fa

Spacciatore ricercato: arrestato ieri mattina a Merano. Era irreperibile dalla fine dell’anno scorso

Eventi2 settimane fa

È stata una grande festa per il 210° anniversario dell’arma dei Carabinieri. Molti i partecipanti a vario titolo

Archivi

Categorie

più letti