Connect with us

Alto Adige

AstraZeneca, lotto sotto accusa. La Asl: “In Alto Adige attualmente non in uso. Le vaccinazioni continuano”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

A seguito di segnalazioni di eventi avversi temporalmente correlati alla somministrazione di dosi di uno specifico lotto di vaccino di AstraZeneca, l’Agenzia Italiana del Farmaco ha deciso di sospendere l’uso del vaccino con numero di lotto ABV2856. Allo stesso tempo, l’Agenzia Italiana del Farmaco sottolinea che al momento non è noto alcun nesso causale tra la somministrazione del vaccino e gli eventi avversi.

Le dosi di vaccino AstraZeneca attualmente a disposizione del Servizio Sanitario dell’Alto Adige non appartengono a questo lotto. Pertanto, l’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige sta continuando la vaccinazione come previsto. All’inizio di febbraio, la Asl locale aveva ricevuto e applicato 2.520 dosi di questo lotto, ma come fa sapere l’amministrazione in una nota “finora non ci risultano pervenute segnalazioni su gravi effetti avversi legati alla inoculazione in Alto Adige di questo vaccino. L’Agenzia europea per i medicinali (EMA) afferma anche che attualmente non ci sono prove che i casi di disturbi della coagulazione in Danimarca e in altri paesi siano stati scatenati dalla vaccinazione con il vaccino di AstraZeneca. Questa dichiarazione è stata necessaria dopo che la Danimarca e altri paesi hanno temporaneamente sospeso la vaccinazione con il vaccino di AstraZeneca a seguito di segnalazioni“.

Il comitato di sicurezza dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA) è già stato attivato, sta esaminando le prove e indagando sui casi segnalati, così come qualsiasi altro caso di eventi tromboembolici e altri incidenti legati a coaguli di sangue segnalati in seguito alla vaccinazione. Le informazioni disponibili ad oggi indicano che il numero di eventi tromboembolici non è più alto negli individui vaccinati che nella popolazione generale. A partire dal 9 marzo 2021, sono stati riportati 22 casi di eventi tromboembolici tra i 3 milioni di persone vaccinate con il vaccino COVID 19 di AstraZeneca in Europa“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Società4 settimane fa

Quindici giovani talenti della ricerca scientifica: workshop interdisciplinare Laimburg-Berlino

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Laives2 settimane fa

Impianto sportivo Galizia a Laives, con la Provincia aperto il discorso per la riqualificazione totale

Archivi

Categorie

più letti