Connect with us

Alto Adige

Chirurgia tiroidea a Bolzano riconosciuta come eccellenza dalla Società Italiana di Endocrino chirurgia

Pubblicato

-


Un nuovo riconoscimento è stato attribuito in questi giorni alla Chirurgia Generale e Pediatrica del Comprensorio Sanitario di Bolzano, guidata dal Primario Antonio Frena. La Società Italiana di Endocrino chirurgia ha infatti accreditato l’Unità Operativa di Chirurgia Endocrina del Dipartimento di Chirurgia Generale, di cui sono responsabili Francesco Miceli ed Eva Brugger, come Centro di Riferimento Regionale per la Chirurgia della Tiroide.

Quest’ambito della chirurgia tratta alcune malattie di questa importante ghiandola dell’organismo, come i tumori maligni, i gozzi o la patologia disfunzionale (ipertiroidismo refrattario alla terapia medica, iperparatiroidismo).

Per ottenere l’ambito riconoscimento la struttura dell’ospedale di Bolzano ha dovuto superare il programma valutativo di accreditamento che ha comportato un’attenta analisi dei servizi ospedalieri collegati alla struttura stessa, nonché le competenze personali dei professionisti coinvolti.

Pubblicità
Pubblicità

Questa certificazione, ottenuta grazie all’ottimo lavoro svolto in questi anni dai responsabili Miceli e Brugger e l’alto volume operatorio raggiunto nel Centro di Bolzano (oltre 100 interventi/anno) consentono all’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige di poter contare su un polo di riferimento d’eccellenza, a valenza regionale, per la chirurgia della tiroide e delle paratiroidi.

(Autore: WS)
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza