Connect with us

Bolzano

Coronavirus, a breve inizia la Fase 2 anche nell’ambito sociale

Pubblicato

-

Sono numerosi i settori in Alto Adige in cui vi è un alleggerimento delle rigide regole adottate nella fase iniziale della pandemia. Anche nel settore sociale da varie settimane sono stati avviati i lavori preparatori per riprendere il prima possibile l’erogazione o il rafforzamento dei servizi.

“E’ nuovamente il momento di offrire servizi di sostegno più forti per aiutare le famiglie nella cura delle persone bisognose o disabili” afferma l’assessora provinciale alle politiche sociali, Waltraud Deeg.

Parallelamente si deve, comunque, tener conto degli aspetti e delle prescrizioni di carattere sanitario per continuare a mantenere basso il rischio di contagio. A questo scopo sono state elaborate, in collaborazione con l’Azienda sanitaria dell’Alto Adige, delle linee guida che consentono di effettuare l’apertura dei servizi.

Pubblicità
Pubblicità

E’ già possibile un’apertura delle strutture abitative rivolte ai giovani dove ai genitori è già consentito di far visita ai loro figli. Prossimamente i giovani che risiedono in queste strutture potranno, ad esempio, fare ritorno nelle loro famiglie durante i fine settimana, cosa questa che nel periodo più acuto di questa crisi non era possibile.

Nelle comunità alloggio per persone disabili non si sono pressoché verificati casi legati al coronavirus. Anche in questo settore sono stati avviati i lavori preparatori per l’apertura delle strutture diurne, prevista anche nel decreto del presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, del 28 aprile scorso.

In un primo momento non riprenderanno tutte le attività in quanto dovranno essere ridotte le dimensioni dei gruppi per poter garantire l’osservanza delle regole previste per il distanziamento.

Il Servizio di valutazione della non autosufficienza riparte il 18 maggio

Tra i servizi che a breve riprenderanno la loro attività vi è anche il Servizio di valutazione della non autosufficienza. Questo servizio era stato sospeso nella prima fase della crisi per ridurre il più possibile il rischio di contagio sia per i collaboratori che per gli assistiti. A partire dal 18 maggio il servizio riprenderà appieno la propria attività.

Nella fase acuta sono state mantenute attive le prestazioni di sostegno ritenute assolutamente necessarie come, ad esempio, il servizio di assistenza domiciliare e di consegna dei pasti. Nella Fase 2 verrà nuovamente potenziato anche il Servizio domiciliare di valutazione della non autosufficienza per il quale, come per gli altri servizi, sono previste rigide norme igieniche allo scopo di ridurre il più possibile la possibilità di rischio d’infezione.

Le residenze per anziani

Si sta lavorando ad un piano per la progressiva riapertura anche per quanto riguarda il settore particolarmente sensibile delle residenze per anziani. Dopo che numerose delle 77 strutture per anziani sono state colpite, in maniera più o meno forte, dall’epidemia di Covid-19, deve essere dedicata una particolare attenzione ai prossimi passi da adottare in quest’ambito.

Assieme alla task force che è stata creata presso l’Associazione delle residenze per anziani, si sta lavorando all’elaborazione di un piano per una apertura, in primo luogo all’interno di una struttura e poi per quanto riguarda le visite dei familiari.

Siamo consapevoli del fatto che molti ospiti delle residenze per anziani soffrono molto per la momentanea chiusura delle strutture verso l’esterno. Gli operatori di queste strutture hanno svolto sinora un lavoro eccezionale anche laddove si è trattato di supplire al ruolo di vicinanza svolto dalle famiglie o in qualche modo di compensarlo. Ora si tratta appunto di valutare come ed a quali condizioni i familiari possano nuovamente fare visita ai loro congiunti nelle strutture per anziani”, sottolinea l’assessora Deeg.

La Giunta provinciale si occuperà del piano di riattivazione dei servizi sociali nel corso di una della sue prossime sedute.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Coronavirus: Paziente Virtuale evita i test sugli animali
    Grazie alle diverse ricerche ed ai numerosi studi dell’Università di Catania, si rafforza il filo della comunicazione tra il clinico e il laboratorio, dando vita al progetto del Paziente Virtuale. Un progetto completamente italiano che potrebbe finalmente evitare la sperimentazione animale, necessaria per testare farmaci e vaccini anche contro il più recente Coronavirus. Infatti, per […]
  • Sconti e voli gratis ai viaggiatori se bambini piangono o disturbano in aereo, l’idea di una compagnia aerea americana
    Sembra incredibile, ma il binomio aereo – neonato, si posiziona tra i primi posti come motivo di fastidio e disturbo per molti viaggiatori, portando una compagnia area alla decisione di far volare gratis i passeggeri che si trovavano a viaggiare con bambini piangenti a bordo. Ad ovviare questo il problema è JetBlue Airways la compagnia aerea […]
  • Russia registra il primo vaccino al mondo contro il coronavirus
    Dopo mesi di test e di attesa è la Russia a battere tutti e registrare Sputnik il primo vaccino al mondo contro il Coronavirus. Sputnik, il vaccino sviluppato dall’Istituto Gamaleya di Mosca ha ricevuto il via libera dal Ministero della Sanità russo. Citando i media russi, Putin avrebbe rivelato che anche alla figlia è stata […]
  • Piccoli sottomarini privati, il nuovo sogno degli esploratori
    Dalle tranquille avventure sulla superficie dell’acqua all’eccitante esplorazione delle profondità dei fondali marini a bordo dell’ultimo e più sensazionale giocattolo marino: il sottomarino personale. Leggero da trasportare in macchina e comodo da tenere nei garage dei superyatch, il nuovo trend subacqueo prenderà il posto dei numerosi sport d’avventura fin’ora sperimentati. Costruito per esplorare i fondali […]
  • Prima lo adotti poi raccogli i suoi frutti, a Milano nasce la Food Forest, la foresta edibile
    Oltre 2.000 tra piante, ortaggi, piante officinali, alberi, arbusti da frutto e da legno ospitati nel cuore dell’immensa città metropolitana di Milano, con l’obbiettivo di ristabilire il rapporto primitivo tra l’uomo e i prodotti che Madre Natura gentilmente offre. Questo, starà alla base della nuova Food Forest, la foresta edibile  che in autunno prenderà vita all’interno […]
  • Ponte Tibetano e Cascate di Saent: che bella la Val di Rabbi!
    Costruito nel 2016 sopra il torrente Ragaiolo in Val di Rabbi, il ponte tibetano è ormai diventato una tappa fissa per tutti coloro che amano la montagna e la Val di Rabbi. Costruito in ferro e con una pavimentazione di grate di ferro, il ponte tibetano è adatto a grandi e piccini grazie anche alle […]
  • Si allunga la lista delle preziose aree naturali del Pianeta: l’Unesco aggiunge altri 15 Geoparchi da tutelare
    Riconosciuto a livello internazionale come un territorio che possiede un patrimonio geologico particolare e una strategia di sviluppo sostenibile, il Geoparco deve comprendere un certo numero di siti geologici di particolare importanza in termini di rarità, qualità scientifica e rilevanza estetica o valore educativo per essere definito tale. In particolare, si tratta di aree in […]
  • Samsung lancia l’idea: Prevenire gli incidenti grazie ad un camion attrezzato con schermi LCD
    Visibilità azzerata, traffico intenso, grandi mezzi e sorpassi azzardati sono tutti problemi autostradali che potrebbero trovare soluzione grazie ad un “camion trasparente” con grandi schermi LCD: Un‘ idea tanto semplice quanto potenzialmente utile che potrebbe facilitare le manovre di sorpasso dei grandi mezzi riducendo i rischi di incidenti. L’idea è stata presentata da Samsung con […]
  • Trentino Wild Park: il parco avventura più grande d’Italia
    Affrontare situazioni che non appartengono alla vita normale percorrendo una realtà diversa da quella urbana, attraversando ponti tibetani, liane e guardando il bosco tra le chiome degli alberi, sono la base di un intrigante situazione, lontana dalla vita cittadina ma alternativa ad un classico tour. La possibilità di vivere forti emozioni e sentirsi veramente immerso […]
  • Perserverance, la missione Nasa in cerca di vita su Marte
    Fa parte della natura umana esplorare, conoscere e spingersi sempre oltre i limiti terrestri, fino a Marte ad esempio, diventata ormai una delle migliori alternative alla Terra. Trovare tracce di una vita passata o presente sul pianeta rosso, raccogliendo campioni di suolo e studiando la superficie di Marte. Questo è il motivo che ha spinto […]

Categorie

di tendenza