Connect with us

Ambiente Natura

Dolomiti “sostenibili”: incontro con Comuni, turismo e impiantisti

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Bisogna continuare a lavorare assieme per garantire nuove esperienze naturali sui passi dolomitici con una mobilità sostenibile: lo hanno sottolineato l’assessore provinciale alla Mobilità Daniel Alfreider, i sindaci Tobia Moroder (Ortisei) e Roland Demetz (Selva Gardena), i rappresentanti delle Associazioni turistiche Ambros Hofer (Ortisei), Christoph Vinatzer (Sevla Gardena), Lukas Demetz (Santa Cristina), Christina Demetz del Consorzio turistico Dolomites Val Gardena e il presidente delle funivie gardenesi Andreas Schenk oggi (20 luglio) a Santa Cristina.

Nei progetti una zona a basse emissioni con accessi contingentati – L’assessore provinciale Alfreider ha riferito sulla situazione generale della mobilità in generale, con la fase di transizione per gli autobus, e, più in particolare riguardo ai passi dolomitici, sui paracarri montati per impedire il parcheggio selvaggio e sulle corsie ciclabili. Per la creazione delle piste ciclabili è stata necessaria una lunga preparazione e soprattutto la modifica delle linee guida per la costruzione delle strade.

Tutti hanno concordato sull’accesso contingentato quale soluzione a lungo termine per i passi dolomitici. “Un sistema di quote sarà pianificato quando ci saranno i presupposti legali e le infrastrutture“, ha dichiarato Alfreider. Ma soprattutto è necessaria una cooperazione sovra provinciale tra Veneto, Trentino e Alto Adige, oltre ai dati, come base per ottenere l’approvazione di misure speciali da parte dei ministeri a Roma, ha spiegato l’assessore provinciale.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

In futuro, le nuove possibilità offerte dal Codice della strada con le chiusure per motivi ambientali saranno utilizzate a questo scopo. Sarà anche importante continuare a monitorare la situazione del traffico sui passi per avere i dati e poter creare una zona a basse emissioni intorno alle Dolomiti. Attualmente l’attenzione è rivolta alla sensibilizzazione, all’informazione, alle infrastrutture e all’orientamento dei visitatori e a tal fine si stanno adottando le misure necessarie, ha dichiarato l’assessore provinciale.

Per quanto riguarda la gestione delle quote, Alfreider ha anche illustrato l’esperienza del Piano Braies per l’accesso regolamentato all’omonimo lago, che per la prima volta quest’anno è prenotabile digitalmente.

Gestire meglio le auto in futuro con un sistema di guida ai parcheggi – Un sistema di guida ai parcheggi adeguato potrebbe dare un contributo significativo alla mobilità sostenibile, si è detto in coro nel corso dell’incontro. Alfreider ha confermato che a questo scopo sono in corso i preparativi. Per la digitalizzazione dei parcheggi è necessaria un’interfaccia corrispondente, ha spiegato l’assessore.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Già alla partenza da casa o dall’albergo, e non solo all’ingresso della valle, dovrebbe essere indicato online, ad esempio sull’app altoadigemobilità, dove sono i parcheggi e quali sono le strade di accesso e, soprattutto, dovrebbero esserci indicazioni per i mezzi di mobilità sostenibile“. In generale, è importante creare incentivi per l’uso del trasporto pubblico. Sono ipotizzabili, inoltre, nuovi sistemi quali i call-bus per l’ultimo miglio.

Alcuni piccoli interventi dovrebbero essere adottati rapidamente per evitare situazioni critiche come la sosta e le foto lungo la strada, hanno detto i rappresentanti dei Comuni e degli operatori turistici, che hanno chiesto di migliorare la segnaletica, soprattutto in corrispondenza della rotatoria esistente sopra Plan de Gralba. Anche le fermate degli autobus dovrebbero essere segnalate in modo ancora più chiaro, per evitare che gli altri veicoli vi si fermino.

Le informazioni sulla mobilità sostenibile nelle Dolomiti sono già riunite e aggiornate al link: https://www.suedtirol.info/it/informazioni/come-arrivare/passi-dolomitici.

NEWSLETTER

Bolzano2 giorni fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Alto Adige4 settimane fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Alto Adige3 settimane fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Sport4 settimane fa

Il nuovo casino online ‘Instant Casino’ è l’Official Regional Partner della Juventus

Italia ed estero2 settimane fa

Sgominata organizzazione criminale turca, progettavano attentati

Val Pusteria4 settimane fa

A San Candido un insolito curioso “caso” a lieto fine, grazie alla Polizia

Alto Adige4 settimane fa

Conferenze nelle scuole e visite alle Caserme dell’Arma: i Carabinieri incontrano oltre 1200 giovani studenti d’ogni ordine e grado

Alto Adige4 settimane fa

Operazione “crepuscolo”: sgominata associazione a delinquere operativa su 4 piazze di spaccio a Bolzano

Valle Isarco4 settimane fa

La quindicesima edizione della giornata in bici di Vipiteno e dintorni, ha visto partecipi anche i Carabinieri

Sport4 settimane fa

Jason Seed, un nuovo innesto per la difesa biancorossa

Val Pusteria2 settimane fa

Precipita nella scarpata con l’auto per 100 metri e muore

Valle Isarco2 settimane fa

Grande successo per la serata informativa sulla prevenzione di furti, truffe e raggiri ai danni degli anziani a Chiusa (BZ)

Merano4 settimane fa

Il congresso d’aggiornamento dell’unione dei farmacisti tedeschi “Pharmacon”: una tradizione sessantennale a Merano

Società4 settimane fa

L’assessore Guglielmi annuncia la creazione della Giornata delle Minoranze Linguistiche

Bolzano2 settimane fa

Ripetute aggressioni e minacce di morte a medici, poliziotti e sanitari: il questore dispone espulsione

Archivi

Categorie

più letti