Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Dorfmann: “Per l’Europa il vaccino anti-Covid è meno lontano”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

La Commissione europea ha negoziato con Biontech e Pfizer un contratto per il rifornimento di un vaccino molto promettente contro il Covid. “È un’ottima notizia per tutto il continente”, afferma l’europarlamentare sudtirolese Herbert Dorfmann, che saluta con favore l’approccio congiunto degli stati membri europei.

In questo modo non ci sarà una concorrenza interna all’Unione, i costi saranno più bassi e tutti i gruppi a rischio saranno trattati nello stesso modo”, continua l’esponente dell’Svp. In totale, l’Unione europea ha investito un miliardo di euro nella ricerca contro il coronavirus. Di questi, 350 milioni sono stati messi a disposizione per lo sviluppo di un vaccino.

Ora questo sta arrivando. L’accordo che la Commissione ha siglato con Biontech e Pfizer è il frutto di un negoziato durato mesi. Le due aziende hanno annunciato lunedì che il loro vaccino offre una protezione del 90 per cento contro il coronavirus. L’Unione europea s’è assicurata 300 milioni di dosi, che saranno distribuite nei paesi membri in base alla dimensione della loro popolazione.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Con questo approccio comune è stata intrapresa la strada più sicura ed efficiente per ottenere il vaccino – continua Dorfmann – . L’Europa ha potuto contare su un solo negoziatore, la Commissione europea. Questo ha reso le trattative molto più semplici, riducendo i costi, che avrebbero potuto invece alzarsi in caso di un eventuale concorrenza tra stati membri.

Il risultato conseguito sul vaccino è la prova di quello che l’Unione europea può fare quando è unita. Se le capitali europee avessero agito nello stesso modo in primavera, quando si trattava di rifornirsi di dispositivi di protezione, ci saremmo risparmiati molti problemi. Invece si è andati in ordine sparso, con le conseguenze che conosciamo”.

Per Dorfmann è fondamentale che la popolazione abbia facile accesso al vaccino. Da questo punto di vista, inizialmente, la strategia di vaccinazione dovrà concentrarsi sulla riduzione del numero dei decessi e su un allegerimento del carico sugli ospedali e sul resto della sanità pubblica. Di conseguenza, gli operatori sanitari, le persone più anziane e quelle più malate saranno tra i primi a essere vaccinati. “È poi altrettanto importante che ci sia una comunicazione chiara sui benefici, i rischi e l’importanza del vaccino”, aggiunge Dorfmann.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Non ci sono solo Biontech e Pfizer. L’Unione europea ha concluso accordi simili con altri tre produttori di vaccini: Johnson&Johnson, AstraZeneca e Sanofi-GSK. Anche loro hanno sviluppato una serie di prodotti promettenti. Tuttavia, nessun vaccino è stato ancora approvato sul mercato europeo. Il via libera verrà dall’agenzia europea per i medicinali, una volta che ci saranno abbastanza dati dai test clinici. La data di entrata in vigore di un vaccino a livello europeo resta, quindi, ancora da definirsi.

NEWSLETTER

Merano2 ore fa

Politica senza privilegi. I Verdi di Merano donano una parte del loro gettone di presenza

Alto Adige9 ore fa

Termovalorizzatore di Bolzano, in visita la terza commissione

Merano9 ore fa

PM rimuove le accuse di lesioni costali nel caso Gruber

Trentino9 ore fa

Il governo non impugnerà la legge trentina sugli orsi

Val Pusteria10 ore fa

Confindustria Alto Adige: l’assemblea in Val Pusteria ha confermato Peter Rech rappresentante comprensoriale

Oltradige e Bassa Atesina11 ore fa

La prima tappa di “Borgo diVino in tour 2024” fa sosta a Egna con un ricco programma

Laives12 ore fa

Il sottopasso al contrario: “Barriera architettonica che non protegge i più deboli”

Val Pusteria12 ore fa

Rio Pusteria, l’incontro tra i Carabinieri e il Sindaco Heinrich Seppi

Oltradige e Bassa Atesina13 ore fa

Lamentele per impennate, derapate, guida a folle velocità. Aumentano i controlli al ponte Ischia Frizzi

Bolzano13 ore fa

Tentano la rapina e scatta una rissa. Espulsi tre cittadini marocchini

Val Pusteria1 giorno fa

Patenti di guida irregolari in Val Pusteria. I controlli dei Carabinieri

Valle Isarco1 giorno fa

Vipiteno, un inverno in crescita e il lancio della nuova ActivCard

Merano1 giorno fa

Quattro giorni d’immersioni nella bellezza del verde con “Merano Flower Festival”

Merano1 giorno fa

La cooperativa sociale Ginko pensa all’apertura del negozio nel rione Maria Assunta a Merano

Val Pusteria1 giorno fa

Denunciata falsa operatrice dell’assistenza domiciliare che ha tentato di rubare in casa di persone anziane

Alto Adige4 settimane fa

Carabinieri di Bolzano lanciano una campagna di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani

Alto Adige4 settimane fa

Hotel altoatesini bersaglio di truffe seriali, denunciato un 46enne napoletano

Bolzano4 settimane fa

Rissa al Druso: quattro daspo emessi dal questore

Alto Adige4 settimane fa

Automobilista ferito gravemente dopo un impatto con un camion in valle Aurina

Politica4 settimane fa

Tensione in giunta sulla commissione pari opportunità: critiche da Galateo di Fratelli d’Italia

Salute4 settimane fa

Servizio Sanitario Nazionale, per l’89% degli italiani è sacro

Val Pusteria4 settimane fa

Operazione di controllo a Brunico e Bressanone: irregolarità in bar e sanzioni del Questore

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

Girava tra le case con arnesi da scasso a Montagna: denunciato

Alto Adige4 settimane fa

Incidente sulla MeBo: camper in fiamme sulla corsia sud

Italia ed estero4 settimane fa

Ungheria: Ilaria Salis in tribunale ancora con manette e catene

Alto Adige4 settimane fa

Polizia intensifica i controlli su alcol e droga tra i conducenti in Alto Adige

Merano4 settimane fa

Controlli speciali a Merano: il questore notifica altri decreti di espulsione

Motori4 settimane fa

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio eletta “Sedan of the Year”

Alto Adige3 settimane fa

Albanese arrestato con undici chili di droga e biciclette rubate: permesso di soggiorno revocato

Alto Adige4 settimane fa

Polizia arresta ricercato al rientro in Italia e intensifica controlli a Vipiteno e Brennero

Archivi

Categorie

più letti