Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Economia e Finanza

Fondi cooperazione regionale e transfrontaliera, Dorfmann: “Taglio di due miliardi”

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità


Il Parlamento europeo ha dato ieri (24 giugno) l’ok finale al nuovo Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) e al programma Interreg per il finanziamento di progetti transfrontalieri. Nei prossimi sette anni, un totale di 8,43 miliardi di euro sarà disponibile per la cooperazione transfrontaliera e transnazionale tra le regioni europee. Si tratta di un’ottima notizia per l’Alto Adige: in quanto realtà di confine, la nostra provincia beneficia di finanziamenti attraverso i programmi di cooperazione Interreg Italia-Austria e Interreg Italia-Svizzera e grazie al programma Spazio Alpino. Ciononostante, l’europarlamentare Herbert Dorfmann non è del tutto soddisfatto: “Rispetto al periodo finanziario precedente, si sono dovuti accettare tagli per due miliardi di euro“.

La decisione garantisce 226 miliardi di euro per i progetti regionali dell’Ue dal 2021 al 2027. Le regioni europee meno sviluppate riceveranno più fondi per recuperare il ritardo. Secondo Herbert Dorfmann, “questo contribuirà a eliminare le disuguaglianze tra le diverse realtà dell’Unione, rafforzando la coesione economica e sociale nel continente“.

Il cosiddetto “pacchetto di coesione” comprende i principali fondi per finanziare i progetti realizzati dalle regioni: il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), il Fondo di coesione e il programma di cooperazione interregionale (Interreg), che è supportato principalmente dal FESR.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il FESR è uno dei principali fondi strutturali e d’investimento europei per l’attuazione della politica regionale dell’Ue. Esso mira a correggere gli squilibri locali per rafforzare la coesione economica, sociale e territoriale nel continente. Nei prossimi anni, il focus tematico sarà sull’azione per il clima, gli affari sociali e la salute. Saranno finanziati progetti nei settori della ricerca e dell’innovazione, della digitalizzazione, del sostegno alle piccole e medie imprese e dei modelli economici a basse emissioni di carbonio.

Grazie alle nuove regole, in futuro la cooperazione transfrontaliera sarà più facile e meno burocratica. Il 20 per cento del finanziamento andrà direttamente ai piccoli progetti, rendendo più semplici le collaborazioni tra soggetti di dimensioni ridotte. Ne abbiamo bisogno se vogliamo che gruppi di cittadini, associazioni e comuni si interessino a questi progetti. In particolare nelle regioni di confine, Interreg ha contribuito a far collaborare le persone, ha favorito una migliore conoscenza gli uni degli altri. In altre parole, Interreg ha reso le frontiere in Europa un po’ meno visibili“, così Herbert Dorfmann nel suo discorso in plenaria.

Riguardo ai tagli di due miliardi di euro per la cooperazione transfrontaliera, l’eurodeputato sudtirolese lamenta: “Nonostante i numerosi sforzi del Parlamento europeo, gli Stati membri si sono opposti in Consiglio e hanno spinto per una riduzione dei programmi. Questo mostra lo spirito che attualmente vige in molti stati membri: lo smantellamento delle frontiere o i progetti comuni sono sempre meno di moda, le capitali vogliono semplicemente i fondi europei, per poi poterne fare quello che vogliono. Va fatto di tutto per evitare che questo spirito nazionalista si diffonda a macchia d’olio“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Secondo Dorfmann, c’è ancora la speranza che ulteriori fondi confluiscano nella cooperazione transfrontaliera, attraverso il fondo di ricostruzione post-Covid. “Anche perché questi programmi giocano un ruolo decisivo nel rendere l’Europa più forte e più unita “.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano6 minuti fa

Ponte Loreto: al via la realizzazione del nuovo sottopasso ciclopedonale

Alto Adige50 minuti fa

Coronavirus: ancora un decesso in Alto Adige, 12 casi positivi da PCR e 746 test antigenici positivi

Politica56 minuti fa

Pista olimpica di bob a Cortina: Kompatscher dica di no

Alto Adige1 ora fa

«Pacchetto di sostegno»: la Provincia si confronta con i partner sociali

Politica2 ore fa

Aree militari, firmato il quinto atto di permuta tra Stato e Provincia

Alto Adige2 ore fa

Strada statale della Val Gardena: oggi la riapertura

Bolzano16 ore fa

Grave incidente motociclistico in Val Pusteria, 64 enne in ospedale con l’elicottero

Alto Adige16 ore fa

Controlli da parte dei Carabinieri nelle scuole di Bolzano e Merano: sequestrati 34 grammi di hashish

Alto Adige18 ore fa

Centro emergenza freddo: sarà riattivato l’ex Alimarket

Bolzano19 ore fa

Infortunio in un cantiere a San Pancrazio: 29 enne in elicottero all’Ospedale di Bolzano

Alto Adige19 ore fa

Container dall’Alto Adige destinati all’inverno in Moldavia

Alto Adige19 ore fa

Via libera della Giunta alle nuove tariffe in conformità al listino prezzi della Scuola provinciale antincendi di Vilpiano

Arte e Cultura20 ore fa

«Ella women on stage»: presentata l’edizione 2022 della rassegna dedicata al mondo dell’arte al femminile

Bolzano20 ore fa

Oktoberfest, rientrati i Carabinieri altoatesini da Monaco: due weekend impegnativi

Alto Adige20 ore fa

Amministratori di sostegno: in autunno partono i corsi base gratuiti

Vita & Famiglia4 settimane fa

Peppa Pig. Pro Vita Famiglia: RAI non trasmetta episodio con “due mamme”

Bolzano4 settimane fa

Giorgia Meloni sabato pomeriggio a Bolzano

Italia ed estero4 settimane fa

Morta la regina Elisabetta, aveva 96 anni. Fine del regno più lungo della storia

Bolzano4 settimane fa

Benno Neumair in aula: tanta arroganza e poca chiarezza

Alto Adige4 settimane fa

Sanità: formati dodici nuovi medici di medicina generale

Merano4 settimane fa

Il Vice Questore aggiunto Carlo Casaburi è il nuovo dirigente del Commissariato di P.S. di Merano

Bolzano4 settimane fa

Bolzano, arrestato dalla Squadra Mobile un rapinatore seriale

Laives3 settimane fa

Tragico scontro auto – moto che prendono fuoco, due morti

Val Pusteria4 settimane fa

Incidente in moto nel tardo pomeriggio di ieri sulla strada tra Brunico e Falzes

Bolzano7 giorni fa

Bolzano, pessime condizioni igienico sanitarie e presenza di stupefacenti: disposta la chiusura del “Bar Ristoro Baccio” in via Milano

Bolzano4 settimane fa

Furto del monopattino elettrico, subito individuati dalla Polizia di Stato ladro e ricettatore

Bolzano4 settimane fa

Minacce di morte in una lettera anche ad Alessandro Urzì e Alessia Ambrosi

Merano4 settimane fa

L’ex magistrato Gherardo Colombo e il collettivo Guerrilla Spam protagonisti del secondo appuntamento di Generazioni 2022

Bolzano4 settimane fa

Buoni pasto COVID-19 indebitamente percepiti: i Carabinieri sanzionano più di 300 persone

Alto Adige4 settimane fa

Comunità energetiche, forma innovativa di cooperazione

Archivi

Categorie

di tendenza