Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Dosaggio traffico lungo asse del Brennero, il governatore al MIT: “Io mediatore tra Austria e Italia per i divieti”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Si è trattato di un incontro positivo. Superate le diffidenze iniziali ho trovato apertura da parte dei tecnici ministeriali, i quali hanno considerato ragionevole la nostra proposta di dosaggio del traffico lungo l’asse del Brennero nei casi di emergenza“.

Con queste parole il presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, commenta l’esito dell’incontro di oggi pomeriggio (13 febbraio) a Roma con tecnici e funzionari del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.

Il primo dato da sottolineare è che l’invito sia partito dalla Presidenza del Consiglio – spiega il Landeshauptmann – ritengo positivo che si sia voluto creare un primo momento di confronto che ora proseguirà a livello tecnico con il coinvolgimento diretto della società Autostrada del Brennero“.

Come noto, dal vertice di venerdì scorso sulla gestione del traffico era emersa l’idea di fissare, in occasione delle emergenze annunciate, un tetto massimo di accessi stradali lungo l’asse del Brennero, prevedendo dei meccanismi per il filtraggio e il dosaggio già in pianura padana.

Inizialmente – precisa Arno Kompatscher – era emersa la preoccupazione che si potesse giungere a misure di blocco del traffico lungo una delle arterie chiave della viabilità nazionale e internazionale, ma una volta approfonditi i reali obiettivi della proposta, si è trovato un punto di intesa per aprire il dialogo. L’idea del dosaggio va ora naturalmente approfondita e concretizzata“.

Fra i temi affrontati durante l’incontro di Roma, anche la necessità di migliorare il calendario dei divieti di transito in vigore in Italia, e soprattutto di armonizzarlo con quello austriaco.

Mi sono proposto come mediatore con le autorità tirolesi e austriache“, annuncia Kompatscher, il quale conclude sottolineando che “tecnici e funzionari del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti hanno espresso la loro condivisione verso la strategia di lungo periodo per la gestione del traffico lungo l’asse del Brennero che prevede un massiccio passaggio da gomma a rotaia con il completamento del tunnel di base e delle tratte d’accesso“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige3 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Trentino4 settimane fa

Orso insegue due ragazzi in Val di Sole

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Politica3 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Sport4 settimane fa

Sesto Pusteria in festa per il trionfo di Jannik Sinner nel suo primo Slam

Archivi

Categorie

più letti