Connect with us

Italia ed estero

Esplode un ex inceneritore a Reggio Emilia: morto un operaio

Pubblicato

-

Foto tgcom24.mediaset.it

Un operaio è morto nell’esplosione di un silos di acetilene, nell’ex inceneritore Iren di via Dei Gonzaga a Sesso, nella prima periferia di Reggio Emilia.

La deflagrazione è avvenuta intorno alle 8.30 mentre erano in corso alcuni lavori intorno all’impianto. Nessun altro lavoratore sarebbe rimasto ferito, stando ai primi accertamenti.

Sul posto sono accorsi subito i sanitari del 118, con automedica e ambulanza e i vigili del fuoco, ma per l’addetto non c’è stato nulla da fare.

Pubblicità
Pubblicità

Sono intervenuti carabinieri e polizia, con la questura che procede per i rilievi assieme agli uomini della Scientifica e della medicina del lavoro per chiarire i contorni di questa tragedia.

Pubblicità
Pubblicità

Italia ed estero

Terremoto di magnitudo 3.7 avvertito in provincia di Roma: trema anche la Capitale

Pubblicato

-

Una forte scossa di magnitudo 3.7 ha colpito l’area tra Lazio e Abruzzo questa sera, alle 22.43.

E anche la capitale ha tremato, tanto da fermare la metro C, la cui circolazione è ripresa con forti ritardi.

Il sisma ha come epicentro una zona che si trova a 3 chilometri dal comune di Colonna, in provincia di Roma, ad una profondità di 9 chilometri.

Pubblicità
Pubblicità

La scossa è stata avvertita distintamente anche in alcune zone del litorale romano, tra Ostia e Fiumicino.

Tra i comuni nelle vicinanze dell’epicentro ci sono Zagarolo, Monte Compatri, Galicano nel Lazio e San Cesareo e fortunatamente non si segnalano danni, almeno per il momento.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Italia ed estero

27enne ivoriano uccide la figlia di due anni poi tenta il suicidio

Pubblicato

-

Ha ucciso la figlia di due anni a coltellate e ha poi tentato di uccidersi con alcuni fendenti.

L’uomo, un 27enne ivoriano, abita a Cremona e ora è piantonato all’ospedale in gravi condizioni.

Sembra che Jacob Danho Kouao, questo il suo nome, fosse sconvolto dalla recente separazione dalla moglie.

Pubblicità
Pubblicità

La bimba, che gli era stata affidata per qualche ora, all’arrivo dei soccorsi era già morta.

Sulla vicenda indaga ora l’autorità giudiziaria.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

Italia ed estero

Mercatone Uno: nominati i commissari straordinari. Sbloccati i Tfr dall’Inps

Pubblicato

-

Giuseppe Farchione, Luca Gratteri e Antonio Cattaneo soni i commissari straordinari nominati dal Mise, del gruppo Mercatone Uno.

Come annunciato i loro nomi sono stati estratti a sorte tra tutti coloro che si erano dichiarati interessati alla carica, per accorciare al massimo i tempi di nomina.

Dopo lo sblocco del Tfr da parte dell’Inps, si tratta di un secondo importante passo in avanti per arrivare ad un punto conclusivo della complicatissima vicenda.

Pubblicità
Pubblicità

Oltre ai dipendenti anche i fornitori sono alla ricerca di una soluzione ed in quest’ottica è importante l’approvazione da parte delle Commissioni Bilancio e Finanze dell’emendamento al decreto legge “ Crescita” che amplia il Fondo per le vittime dei mancati pagamenti oltre che alle piccole e medie imprese, anche ai professionisti e a soggetti diversi dalle aziende.

L’emendamento era stato presentato dai deputati del M5s presenti nelle commissioni e va a tutelare circa 10 mila lavoratori dell’indotto di Mercatone Uno. Ampliati anche i reati di riferimento dei debitori che ora possono essere anche quelli di bancarotta, bancarotta fraudolenta e ricorso abusivo al credito.

Insomma si sta facendo di tutto per contenere i danni causati dalla scellerata gestione della vicenda di Mercatone Uno da parte dell’ex ministro dello Sviluppo Economico Calenda del Pd.

Da risolvere anche una paradossale questione burocratica: quella di lavoratori che essendo formalmente ancora dipendenti di Mercatone Uno, non possono licenziarsi e quindi nemmeno cercare un altra occupazione. Come oggettive difficoltà ci sono per accedere ai benefici degli ammortizzatori sociali.

Pubblicità
Pubblicità

Continua a leggere

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza