Connect with us

Sport

Europei di Calcio: l’Italia trionfa e convince critica e pubblico

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Cinquantatré lunghi anni, questo il tempo passato dall’ultima affermazione di una selezione italiana di calcio in un campionato continentale per nazionali.

Ci sono riusciti Mancini e i “suoi” ragazzi dopo un percorso cominciato nel 2018 all’alba di una delusione per la mancata qualificazione dal mondiale di Russia. Con passione, professionalità, cura del dettaglio e una enorme dose di entusiasmo, la nazionale italiana di calcio ha vinto meritatamente Euro 2020, la sedicesima edizione del torneo.

Una qualificazione perfetta, continuata nel girone A allo Stadio Olimpico – Quando l’Italia era arrivata alla semifinale contro la Spagna eliminando brillantemente il Belgio di Lukaku e Mertens ai quarti, squadra inserita giustamente fra le favorite da esperti e quote delle scommesse di Planetwin365, la critica intera inclusa quella estera, critici e i tifosi italiani sparsi nel mondo, avevano davvero iniziato a credere nell’impresa.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Ma facendo un passo indietro e analizzando il percorso intrapreso dall’Italia di calcio da tre anni a questa parte, più che di un’impresa possiamo parlare di un obiettivo raggiunto. Eh sì perché l’Italia era arrivata a questo europeo con dieci vittorie in altrettante gare di qualificazione, solo il Belgio come gli azzurri, e con un’impostazione di gioco e una coesione di spirito degna di una squadra destinata a vincere.

Le tre partite del girone A che la nostra nazionale ha avuto l’onere e l’onore di giocare davanti al proprio pubblico nella struttura dello Stadio Olimpico non hanno fatto altro che aumentare questa coesione.

Le tre vittorie in altrettante partite contro Turchia, Svizzera e Galles senza subire reti e mettendone a segno sette, avevano proiettato gli azzurri negli ottavi di finale contro la sorpresa Austria, superata senza particolari preoccupazioni seppur dovendo arrivare ai tempi supplementari.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Proprio contro gli austriaci Mancini vedeva cadere l’imbattibilità della “propria” rete che durava da 1168 minuti e che rappresenta a oggi il record per la nostra nazionale che ha fatto meglio di quella allenata da Ferruccio Valcareggi che fra il 1972 e il 1974 era riuscita a non subire reti per 1143 minuti, tutti disputati dal grande Dino Zoff. 

Fra i tanti record stabiliti dall’Italia di Mancini ce ne sono due che fanno particolare clamore e sono quello di gare consecutive senza sconfitte, aggiornato a 34 dopo la finale contro l’Inghilterra, e il numero di vittorie consecutive fra qualificazioni e fase finale dell’europeo, 15.

Quest’ultimo rappresenta fra le altre cose il primato assoluto per una nazionale di calcio, e se a questi aggiungiamo che le tredici reti messe a segno dall’Italia nella fase finale di Euro 2020 si traducono nel massimo numero di goal segnati dalla nazionale italiana in un torneo ufficiale, ci si rende conto della portata dei tre anni di guida di Roberto Mancini.

Da considerare anche che la nostra nazionale, già scevra di campioni di primo livello come Mbappé, Cristiano Ronaldo, Lukaku, Hazard e Modric, aveva perso per infortunio calciatori talentuosi come Zaniolo, Pellegrini e Sensi, la qual cosa aggiunge valore al gruppo e alla gestione di Mancini.

 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport3 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi3 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Eventi3 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Bolzano3 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Trentino3 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Alto Adige1 settimana fa

Due “pendolari” dello spaccio arrestati al Brennero e riportati subito in Austria

Trentino3 settimane fa

Incidente mortale a passo Vezzena: motociclista 70enne perde la vita

Consigliati4 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Alto Adige5 giorni fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Arte e Cultura1 settimana fa

Tirolo: un paese diventato località turistica. Se ne parla in un libro

Laives3 settimane fa

Impianto sportivo Galizia a Laives, con la Provincia aperto il discorso per la riqualificazione totale

Bolzano3 settimane fa

Ristrutturata la sala d’attesa del Pronto Soccorso pediatrico

Bolzano3 settimane fa

Straniero irregolare sorpreso a Bolzano, intervento dei Carabinieri in supporto agli uomini di “Strade Sicure”

Archivi

Categorie

più letti