Connect with us

Società

Femminicidi in Alto Adige, aumenta di 4 volte la possibilità di essere uccise in provincia

Pubblicato

-

Da brividi la notizia della Commissione provinciale pari opportunità: la violenza sulle donne perpetrata in Alto Adige ha innalzato a quattro volte la possibilità di essere uccise nella nostra Provincia, rispetto al resto d’Italia”, così Maria Teresa Fortini, candidata sindaco del MoVimento 5 Stelle a Bolzano 

Tra i grandi paesi europei la Germania è quello nella situazione peggiore con un tasso di omicidi con vittime femminili pari a 1,1 ogni 100 mila, seguita da Francia (1/100 mila) e Regno Unito (0,9/100 mila). Più distanti, con 0,5 vittime ogni 100 mila persone, Italia e Spagna – continua Fortini – . Ma sono i paesi del nord est Europa a mostrare i numeri più preoccupanti con in testa l’Ungheria che ha visto un aumento del 700%.

 In riferimento alle strategie indicate ai paesi firmatari della Convenzione di Istanbul è necessario far riferimento alle cosiddette 4 P: Prevenzione (e quindi educazione), Protezione (risposta efficace alle denunce di chi subisce violenza di genere) e Punizione degli autori e Potenziamento dei diritti delle donne.

Pubblicità
Pubblicità

Molto importante aumentare l’indipendenza economica delle donne, che spesso sono costrette a lasciare il lavoro per potersi dedicare ai figli per una evidente carenza di strutture per l’infanzia e per i loro costi eccessivi.

A livello Comunale riteniamo che la prevenzione alla violenza si attui anche con azioni simboliche come la realizzazione delle panchine rosse in ogni quartiere con la targa con il numero telefonico 1522 contro la violenza e lo stalking.

Anche il Comune può investire con un proprio contributo sulla educazione civica nelle scuole, nelle società sportive e nei centri giovanili così come presso le comunità straniere con un focus particolare sulla prevenzione della violenza sulle donne e il rispetto della vita”. 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza