Connect with us

Mamma&Donna

Gravidanza e feste natalizie: brindisi da evitare?

Pubblicato

-

L’Organizzazione mondiale della sanità conferma da sempre che l’alcol in gravidanza non fa bene.
Sfatiamo e abbandoniamo dunque tutti i luoghi comuni secondo i quali bere alcolici fa bene al sangue e ci mantiene in salute evitando il bisogno del medico.

Un luogo comune assolutamente da dimenticare è “la birra fa latte“.

Non è vero! La donna non ha bisogno di birra per produrre latte, ma di acqua, succhi di frutta e cibi nutrienti.

Pubblicità
Pubblicità

L’alcol che la donna beve passa nel latte materno e viene assunto dal bambino passando nel liquido amniotico con possibili conseguenze sulla normale crescita del feto che, alla nascita, può risultare affetto da una grave malattia nota come sindrome feto-alcolica.

Quante storie, un bicchierino non fa male“, è il pensiero di molte.

Ognuna di noi è libera di scegliere, ma è bene sapere che in qualsiasi quantità venga assunto, l’alcol resta un neurotossico che, attraverso la placenta, arriva direttamente al feto che portiamo in grembo.
E questo, non va bene.

Dobbiamo quindi rinunciare al brindisi natalizio?
Assolutamente no.
L’alternativa è lo spumante analcolico.
Ma non solo!

Esistono in commercio dei buonissimi vini analcolici di buona fattura, ricavati dalla fermentazione del mosto e dealcolati per filtraggio. Vini che contengono sostanze benefiche con proprietà antiossidanti, come le antocianine del vino rosso.

Oppure, perché non bere semplicemente del buonissimo succo di uva, di mirtillo o di mela?

Imitano nell’aspetto il vino bianco e quello rosso.

Ecco tre proposte analcoliche alla moda, per le mamme in attesa:

Il mojito analcolico
Per prepararlo ci serve un bicchiere alto dove mischiare 20ml di succo di lime (o di limone), 2 cucchiaini di zucchero di canna integrale e qualche foglia di menta (molto ben lavata).
Schiacciamo con un pestello, aggiungiamo del ghiaccio tritato, della Lemonsoda e dell’acqua tonica.
Et voilà, il drink è pronto.

Cosmopolitan analcolico
Prendiamo un bicchiere alto (se non abbiamo uno shaker), mescoliamo 4 cucchiai di succo di mirtillo, 1 cucchiaio di succo di lime, 1 cucchiaio di aranciata, 1 cucchiaino di zucchero di canna integrale e un goccio di acqua tonica.
Per completare in bellezza decoriamo aggiungendo mirtilli freschi.

Spritz analcolico al melograno
Prendiamo una manciata di chicchi di melograno, un cucchiaino di zucchero di canna integrale e frulliamo il tutto con il mixer. Trasferiamo il composto in un bicchiere e aggiungiamo 100 ml circa di acqua tonica, del succo di arancia e qualche cubetto di ghiaccio.

Durante le feste le tentazioni sono tante e durante i 9 mesi di attesa dobbiamo sicuramente fare i conti con qualche limitazione. Ma come avete letto, le idee per festeggiare in compagnia senza mettere a rischio il nostro piccolo, non mancano.

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza