Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

L’Hotel no mask Cavallino Bianco non chiuderà. Cunial: “Importante ripristino dei diritti costituzionali”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

In seguito alle proteste e alla movimentazione della parlamentare Sara Cunial, l’hotel no mask Cavallino Bianco di San Candido riaprirà grazie ad un compromesso. L’albergo potrà continuare a lavorare anche durante il periodo di ferragosto a patto che i dipendenti indossino la mascherina.

La decisione del Tribunale di Bolzano di sospendere l’ordinanza di chiusura dell’albergo Cavallino Bianco, emessa dal presidente della provincia di Bolzano, Arnold Kompatscher, è un importante primo passo verso il ripristino dei diritti costituzionali e fondamentali. La stagione turistica del Cavallino Bianco è salva, e con essa il lavoro della famiglia Kühebacher e quello di tanti dipendenti presenti nella struttura.

Ma soprattutto è salva la speranza di un intero popolo di continuare con dignità a garantirsi di che vivere e di poter decidere della propria vita“. Ad affermarlo è Sara Cunial che dal 3 agosto ha eletto il proprio domicilio parlamentare presso l’hotel di San Candido, in Alta Pusteria.

Viviamo tempi difficili per tutti coloro che hanno fatto della Costituzione il loro faro – prosegue Cunial – ma da sempre più parti arrivano lampi di integrità, coerenza e coraggio. Molti albergatori, ristoratori e baristi, direttori di teatri, di cinema e di musei, proprio in questi giorni, stanno dimostrando con la disobbedienza civile che non vogliono essere complici di un sistema ormai a tutti gli effetti illegittimo e disumano. Il mettere le persone le une contro le altre, i genitori contro i figli, i lavoratori contro i datori di lavoro, si è rivelato motore propulsivo per la creazione di legami sempre più stretti e solidali – spiega CunialLa storia del Cavallino Bianco fa parte di queste realtà.

Un mondo nel mondo che non ha nessuna intenzione di omologarsi, piegarsi, o sparire. Anzi. Con buona pace di tutti i delatori, politici corrotti, scribacchini denigratori di professione, la forza di queste persone non teme il fango, né l’attacco. Perché si tratta di cittadini consapevoli dei propri diritti, persone ricche di valori e di talenti, con radici ben salde e coscienza delle proprie origini e del proprio ruolo – continua Cunial – Persone con un senso profondo della giustizia, con la schiena dritta e gli occhi ben aperti verso il futuro, fedeli all’impegno preso nei confronti delle prossime generazioni e alla riconoscenza verso chi ci ha preceduto. 

Al Cavallino Bianco, 700 anni di storia trasmessa da padre in figli, conservata e condivisa per e con la comunità locale, si respira quest’aria preziosa che concilia il rispetto del passato con la cura per il futuro. ‘La tradizione non è l’adorazione della cenere ma la conservazione del fuoco…’ Siamo qui per questo. Per proteggere il fuoco che abbiamo ereditato e donarlo, potenziato, a chi ci seguirà. In questo cammino non c’è spazio per compromessi, incertezze, paure.

Grazie alla famiglia Kühebacher, a tutti i membri dello staff del Cavallino Bianco, ai consulenti legali che si sono prodigati per difendere questo luogo e ciò che rappresenta, e a tutti coloro che stanno lottando in tal senso, creando, con le loro azioni, una nuova realtà più sana, giusta e felice, per tutti – conclude Cunial – C’è tanto da fare, ma abbiamo braccia, cuore e teste per farlo”. 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Alto Adige21 minuti fa

Giorgia Meloni in visita in Trentino Alto Adige per firmare un accordo di sviluppo

Bolzano4 ore fa

Arrestato in Germania il sospetto autore del tentativo di omicidio di Waltraud Kranebitter Auer

Bolzano4 ore fa

Avevano rubato auto e monopattino. Ricettazione e guida senza patente, 4 indagati

Bolzano5 ore fa

Picchia la compagna e si scaglia contro i poliziotti: espulso uno straniero 25enne

Bolzano7 ore fa

Incendio in appartamento a Bolzano: salvati due gatti

Trentino16 ore fa

Orsi: approvato il DDL, potranno essere abbattuti fino a otto esemplari l’anno

Alto Adige20 ore fa

Giovane sciatore 16enne perde la vita in una valanga a Plan in val Passiria

Trentino1 giorno fa

Scontri alla protesta Stop Casteller: tensioni in Consiglio provinciale

Bolzano1 giorno fa

Due arresti per rapina e aggressione: stranieri in possesso di droga saranno espulsi

Bolzano1 giorno fa

Bolzano: sette espulsioni di stranieri e altre operazioni di contrasto alla criminalità

Politica1 giorno fa

Arno Kompatscher pronto a guidare la Südtiroler Volkspartei in un momento critico

Alto Adige1 giorno fa

Nuova perizia del sonno richiesta per il pizzaiolo accusato di omicidio

Bolzano1 giorno fa

Furti seriali nei garage di via Alessandria, svaligiate le cantine delle palazzine Ipes

Val Pusteria1 giorno fa

Ambientalisti si oppongono al progetto della nuova rotatoria a Valdaora-Anterselva

Trentino1 giorno fa

Dibattito acceso a Trento sul destino degli orsi: la proposta di legge che fa discutere

Archivi

Categorie

più letti