Connect with us

Alto Adige

Maturità, esami, voti di fine anno: ancora incertezza dal ministero. Difficile il ritorno a scuola

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Ancora nessuna decisione dal Miur e regna l’incertezza su quale sarà il destino delle migliaia di scolari e studenti che a giugno dovranno sostenere gli esami di terza media e di maturità, anche in Alto Adige.

Ciò che è certo è che il 3 aprile non si tornerà sui banchi di scuola come inizialmente previsto dai decreti Conte. Si fa sempre più insistente del resto l’ipotesi che gli alunni, per quest’anno scolastico 2019/20, non rimetteranno piede negli edifici scolastici.

La Ministra dell’istruzione Lucia Azzolina esclude la possibilità che si vada a scuola a luglio e, per il momento si rientrerà “solo quando le autorità sanitarie diranno che non ci sono rischi”.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

E dopo aver il tentativo di avviare l’operazione delle lezioni a distanza, parzialmente riuscito, ci sono altri non sottovalutabili problemi a cui fare fronte.

La validità dell’anno scolastico è salva, ma con quale logica si faranno gli esami e soprattutto come si deciderà chi promuovere e chi bocciare?

A questo proposito la ministra ha spiegato che a breve verranno fornite ulteriori indicazioni sullo svolgimento dei test finali. Si punta certamente all’esame tradizionale ma con modalità ‘alleggerita’.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Per ciò che riguarda invece le valutazioni sul singolo studente, Azzolina si è già detta contraria all’utilizzo del ‘6 politico’. Sulle difficoltà segnalate dai docenti per la valutazione da remoto, ha precisato che ‘alcune indicazioni sono già state date mentre altre verranno comunicate a breve”.

In una diretta Facebook serale del 29 marzo, la ministra si è rivolta ai ragazzi. “So che aspettate risposte sull’esame di Stato. Presto avremo il giusto veicolo normativo e potremo dare risposte” (si parla qui dell’eventuale deroga al decreto legislativo 62 del 2017).

Per il sovrintendente alla scuola di lingua italiana in provincia di Bolzano, Vincenzo Gullotta, per gli studenti altoatesini la soluzione a cui si sta pensando è quella di un esame orale con commissari interni.

Se questo avverrà o meno all’interno degli edifici scolastici rimane da vedere. “Al limite – ipotizza Gullotta – ci ingegneremo predisponendo un esame online“.

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Bolzano3 settimane fa

Aggressione in discoteca: giovane percosso e contuso. Scattano gli accertamenti di pubblica sicurezza

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Società4 settimane fa

Quindici giovani talenti della ricerca scientifica: workshop interdisciplinare Laimburg-Berlino

Bolzano4 settimane fa

Tentano la rapina e scatta una rissa. Espulsi tre cittadini marocchini

Archivi

Categorie

più letti