Connect with us

Bolzano

Mercato in via Rodi, commercianti: “Caramaschi così non va bene”

Pubblicato

-

L’attuale gestione del mercato del giovedì in via Rovigo/piazza Matteotti sta creando non pochi malumori tra i commercianti.

A causa del Coronavirus infatti, per poter mantenere le distanze di sicurezza ed evitare il sovraffollamento fra le bancarelle e i clienti il Comune aveva optato per l’alternanza delle bancarelle.

Tutto questo sta però causando problemi ai ai commercianti ambulanti, poiché a causa dell’alternanza molti di loro non riescono a svolgere il loro lavoro, e di conseguenza a garantire introiti sufficienti.

Pubblicità
Pubblicità

La strada è sempre praticamente libera – spiegano alcuni venditori –  a causa delle misure restrittive del Sindaco siamo in pochissimi che stiamo lavorando, ma non c’è nessun assembramento, anzi. La strada è sgombra, però abbiamo commercianti che sono costretti a rimanere a casa, ma ci stiamo tranquillamente. Non abbiamo parole per come il Sindaco stia gestendo la situazione, così non va proprio bene. Chiediamo a Caramaschi di venire qui a vedere di persona, perché la situazione sta diventando insostenibile”.

Per poter ovviare al problema il consigliere di quartiere Renato Dian aveva proposto di poter usare i cortili delle scuole adiacenti (qui l’articolo Coronavirus, Dian: “Mercato di via Rovigo penalizzato, si permetta l’uso dei cortili delle scuole adiacenti” ), ma sembra che per ora non se ne sia fatto ancora nulla.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza