Connect with us

Arte e Cultura

Mostra “Ethos universale“ nelle scuole a Ortisei

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Il liceo artistico e la scuola professionale per l’artigianato artistico di Ortisei hanno ospitato la mostra “Ethos universale“, promossa dalla diocesi di Bolzano-Bressanone, che illustra le grandi religioni, i valori che hanno in comune e l’impegno per la convivenza tra persone di culture diverse.

Come può riuscire il dialogo tra persone di culture e religioni diverse? A questa domanda risponde la mostraEthos universale“, che poggia su due cardini: da un lato illustra le grandi religioni, per poi analizzare i valori che hanno in comune e che possono formare il consenso morale alla base di una pacifica convivenza.

Visitando questa mostra gli studenti del liceo artistico e della scuola professionale per l’artigianato artistico di Ortisei si sono confrontati con i punti fondanti delle religioni mondiali e della concezione dell’etica dei pensatori di oggi e del passato, nonché con i cinque principi della fondazione ethos universale.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Inoltre durante le lezioni sono stati approfonditi diversi aspetti con i gruppi di studenti: la conoscenza dei simboli, i principali insegnamenti delle religioni mondiali, le considerazioni etico-morali. Gli studenti hanno poi scritto le loro riflessioni rispondendo alla domanda “Etica universale: necessaria, possibile o utopica?”

“La mostra ha offerto spunti per discussioni, analisi dei punti in comune dei diversi sistemi di valori ed è stata ideale punto di partenza per trattare temi come l’uguaglianza o la sostenibilità“, ha detto un insegnante, che ha ringraziato per la messa a disposizione gratuita della mostra e ha invitato altre scuole a cogliere questa offerta. L’esposizione, durata due settimane, è stata visitata anche dalle classi delle scuole medie della val Gardena.

La mostraEtica universale” è un ulteriore passo nel dialogo tra le religioni in Alto Adige e può essere prenotata e presa in prestito gratuitamente tramite il referente diocesano per il dialogo interreligioso, Giorgio Nesler (tel. 347 825 1621, mail [email protected]). La mostra è composta da 16 roll-up bilingui.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

In concreto, l’esposizione si compone di 4 parti tematiche: la prima dedicata a 8 grandi religioni; la seconda ai due principi di umanità e della Regola d’oro (etica della reciprocità); la terza parte ai 4 impegni personali (per una cultura della non violenza, della solidarietà, della tolleranza, della parità dei diritti); la quarta al Giardino delle religioni a Bolzano, il significativo progetto altoatesino che favorisce il dialogo interreligioso.

Il pannello dedicato al Cristianesimo presenta quattro personalità significative per la nostra diocesi: san Giuseppe Freinademetz, il beato Josef Mayr-Nusser, Maria Hueber e Luzi Lintner. “Con questa mostra vogliamo far conoscere questa idea lungimirante dell’etica universale, affinché l’azione non violenta, la giustizia e la convivenza non rimangano solo visioni, ma diventino una realtà vissuta dalle persone“, afferma Nesler.

NEWSLETTER

Italia ed estero19 ore fa

Italia divisa in 2 per tragico incidente sull’A1 tra Valdarno e Incisa: due anziani perdono la vita

Eventi19 ore fa

Giornata internazionale dei forti, al Forte di Fortezza

Sport19 ore fa

Freccette: alla Fiera Bolzano si sono laureati i campioni d’Italia a squadre

Oltradige e Bassa Atesina20 ore fa

Minaccia autista S.A.S.A., deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria dai Carabinieri.

Alto Adige20 ore fa

Nuove regole per gli autovelox anche in Alto Adige: arriva la stretta del governo

Alto Adige20 ore fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Bolzano21 ore fa

Scippata una signora anziana. Passante blocca il ladro e chiama la polizia

Bressanone21 ore fa

A Bressanone è stato arrestato un latitante, ubriaco, per aver aggredito la capotreno

Bolzano21 ore fa

Tre clandestini hanno portato scompiglio sugli autobus della S.A.S.A. Saranno espulsi dall’Italia

Bressanone1 giorno fa

Rinvenute parecchie armi nel Bar “Cafè da Nick” a Bressanone. Il questore lo fa chiudere

Alto Adige2 giorni fa

L’adozione di biotopi in Alto Adige ha premiato con la Bandiera Verde

Alto Adige2 giorni fa

Code sulla MeBo e a Bolzano. Traffico impegnativo nella mattinata

Alto Adige2 giorni fa

Susanne Schenk è la nuova Diversity Manager di Volksbank

Alto Adige2 giorni fa

Alta onorificenza conferita al Presidente Gerhard Brandstätter

Alto Adige2 giorni fa

Sparkasse si conferma “Leader della sostenibilità”

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport3 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi3 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Eventi3 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Bolzano3 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Trentino3 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Consigliati4 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Alto Adige1 settimana fa

Due “pendolari” dello spaccio arrestati al Brennero e riportati subito in Austria

Trentino3 settimane fa

Incidente mortale a passo Vezzena: motociclista 70enne perde la vita

Alto Adige6 giorni fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Arte e Cultura1 settimana fa

Tirolo: un paese diventato località turistica. Se ne parla in un libro

Alto Adige3 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Laives3 settimane fa

Impianto sportivo Galizia a Laives, con la Provincia aperto il discorso per la riqualificazione totale

Bolzano3 settimane fa

Ristrutturata la sala d’attesa del Pronto Soccorso pediatrico

Archivi

Categorie

più letti