Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Neve a Bolzano, Caramaschi: “Usare i mezzi pubblici”. Per emergenze pronta la “task force”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Siamo alla vigilia di un fine settimana totalmente bianco per i bolzanini: dopo la neve di questa mattina sono infatti attese precipitazioni anche più abbondanti nel capoluogo.

Tenendo conto dello stato di allerta giallo (ALFA) comunicato dalla Protezione civile per la giornata di oggi (1 febbraio) e per i giorni successivi, il Sindaco Caramaschi e l’Assessore comunale alla Protezione Civile Luis Walcher, hanno invitato la cittadinanza a ridurre il più possibile l’uso dei mezzi privati per gli spostamenti in città, utilizzando come alternativa i mezzi pubblici.

L’invito ai cittadini è a non utilizzare per i propri spostamenti le automobili sprovviste di pneumatici invernali o catene, questo per evitare di creare ulteriori disagi alla circolazione.

Il Comune ha ricordato inoltre che, se la pulizia dei marciapiedi antistanti gli edifici pubblici è di competenza del Comune, la parte dei marciapiedi pubblici e le entrate di cortili o garage antistanti immobili privati devono essere sgomberati dai rispettivi proprietari privati (di casa, condominio, esercizio commerciale ecc.).

Allo stesso modo spetta ai proprietari degli immobili mettere in sicurezza i marciapiedi dai pericoli di caduta dai tetti di cumuli di neve o ghiaccio.

Se dovesse nevicare in maniera significativa, è pronto a scattare il piano d’intervento per lo sgombero e la pulizia delle strade cittadine e delle ciclabili previsto dal Comune di Bolzano in caso di neve.

Una task force di uomini e mezzi di vari servizi comunali, giardineria, Seab, ditte private e cooperative sociali: complessivamente oltre 160 persone impegnate su una rete di 150 km di strade, oltre a marciapiedi, ciclabili, cortili di scuole ed edifici pubblici, impianti sportivi, cimitero ecc.

Entreranno in funzione circa 25 mezzi e 11 lame sgombraneve di Comune e Seab, oltre a escavatori, bob cat, autocarri e pale gommate di ditte private.

Tali attività sono coordinate dal Servizio Sicurezza del Lavoro del Comune e vengono svolte, come detto, da personale comunale (97 persone) tra Ufficio Infrastrutture e Arredo Urbano, Ufficio Manutenzione Opere Edili, Giardineria.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero2 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige3 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Trentino4 settimane fa

Orso insegue due ragazzi in Val di Sole

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Laives4 settimane fa

A Laives i cittadini sono esasperati dalla situazione rifiuti

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Sport4 settimane fa

Sesto Pusteria in festa per il trionfo di Jannik Sinner nel suo primo Slam

meteo3 settimane fa

In arrivo un lungo weekend di pioggia, ecco dove arriverà la neve

Archivi

Categorie

più letti