Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Programma provinciale per lo sviluppo del turismo 2030+: avvio all’indagine sul numero dei posti letto

Pubblicato

-

Dopo l’approvazione del Programma provinciale  per lo sviluppo del turismo 2030+ (PPST 2030+) da parte della Giunta provinciale, nel dicembre 2021, e la successiva emanazione della relativa legge provinciale e del regolamento attuativo nell’estate 2022, l’Area funzionale Turismo sta lavorando attivamente alla sua attuazione in collaborazione con l’Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell’Alto Adige, l’Associazione degli affittuari di alloggi privati dell’Alto Adige e l’Unione Agricoltori e Coltivatori diretti sudtirolesi, nonché con il Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano.

Il Programma provinciale per lo sviluppo del turismo 2030+ prevede che venga fatta una nuova indagine del numero totale di posti letto disponibili sul territorio e la consecutiva fissazione di posti letto per gli ospiti.

Ora queste misure vengono messe concretamente in atto e, nella prima fase, si sta procedendo al censimento del numero totale di posti letto in provincia.

L’assessore provinciale al Turismo, Arnold Schuler, spiega perché questa operazione è necessaria e cosa comporta in concreto: “Abbiamo riscontrato che i posti letto indicati nella licenza o nella denuncia di attività delle strutture ricettive non sempre corrispondono al numero effettivo di ospiti che possono essere accolti”.

I divani letto estraibili, ad esempio, non figurano come letti nella licenza ma possono essere affittati. L’obiettivo della nuova indagine è scoprire quanti posti letto esistano effettivamente, in modo da registrare il numero complessivo di turisti che effettivamente soggiornano in provincia durante l’alta stagione.

Le strutture hanno tempo fino al 31 marzo 2023 per registrare i letti che non compaiono sulla licenza o sulla denuncia di attività, ma che sono stati occupati nel 2019. Il limite massimo di pernottamenti che una struttura può registrare è quello che aveva indicato come ospiti di età superiore ai 14 anni in una data a libera scelta selezionabile nel 2019.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

L’assessore Schuler spiega che cosìvengono registrati tutti i posti letto di fatto già esistenti. In futuro questa cifra costituirà il limite massimo a livello provinciale, comunale e della singola struttura”.

Chiaramente saranno però riconosciute solo le registrazioni tardive di posti letto che soddisfano i requisiti di legge, in particolare quelli urbanistici, strutturali e igienico-sanitari, compresa la disponibilità di parcheggio secondo il regolamento comunale di riferimento, spiega l’assessore provinciale.

La domanda di incremento dei posti letto può essere presentata al proprio Comune tramite l’apposito modulo entro il 31 marzo 2023. Se una struttura non presenta domanda entro tale data, il numero indicato nella licenza o nella denuncia di attività sarà considerato la capacità ricettiva massima per ospiti di età superiore ai 14 anni.

NEWSLETTER

Alto Adige4 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Politica1 settimana fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige4 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Alto Adige3 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige4 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Merano3 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Sport4 settimane fa

Jannik Sinner: la straordinaria carriera del campione bolzanino

Bolzano1 giorno fa

Su ordine della Questura, chiusura straordinaria del parcheggio Tribunale

Bolzano3 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Laives4 settimane fa

Laives, auto ibrida prende fuoco mentre è in carica: i vigili del fuoco evitano il peggio

Alto Adige1 settimana fa

Valanga sul Monte Elmo: perde la vita Hans Happacher

Politica2 settimane fa

Parcheggio Cimitero sud a Oltrisarco, approvata la proposta di privatizzazione dell’area sosta camper

Politica4 settimane fa

Scuola internazionale, lo annuncia Achhammer

Economia e Finanza4 settimane fa

Gas, bollette in aumento: +23,3% a dicembre, 1800 euro in più a famiglia nel 2022

Alto Adige4 settimane fa

Sicurezza cibernetica “Trentino Alto Adige”. Attività svolta e risultati conseguiti nel corso dell’anno 2022

Archivi

Categorie

di tendenza