Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Italia ed estero

Riconosciute nozze gay in Tunisia. Primo caso in tutto il mondo arabo

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

Lo stato tunisino ha riconosciuto per la prima volta un matrimonio tra due omosessuali. Ad annunciarlo tramite la propria pagina facebook è l’associazioneShams che lotta per la depenalizzazione dell’omosessualità nel Paese nordafricano.

Il presidente dell’associazione, Mounir Baatour, si è detto piacevolmente sorpreso per questa decisione. In effetti, non era mai capitato prima che un matrimonio gay venisse riconosciuto non solo in Tunisia, ma in tutto il mondo arabo.

L’unione, celebrata in Francia tra un cittadino francese e uno tunisino è stata convalidata e registrata dal Consolato all’anagrafe del comune di nascita di quest’ultimo.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il tunisino ha 26 anni e ha appena ottenuto un visto per il ricongiungimento familiare. Il marito francese ne ha appena compiuti 31. 

L’annuncio, pubblicato nel mese sacro per i musulmani, ha però provocato polemiche e reazioni ostili sui social e sui media con insulti e commenti omofobici.

Alcuni internauti non hanno davvero apprezzato la notizia, ritenendo che il fatto stesso di parlarne non sia altro che un’eresia. Alcuni ne hanno condannato con forza la diffusione soprattutto per il primo giorno del Ramadan.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Baatour ha commentato: “”Mentre l’omosessualità è ancora punita con la prigione in Tunisia e diversi omosessuali si trovano attualmente in carcere, un matrimonio gay è appena stato incluso nel certificato di nascita di un tunisino. Un fatto che va nella giusta direzione di stabilire il principio del libero arbitrio dell’individuo e il principio di uguaglianza e non discriminazione“.

Sotto, l’annuncio in arabo pubblicato sulla pagina facebook dell’associazione nella serata di venerdì 24 aprile

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano12 ore fa

Polizia Municipale di Bolzano: sequestro di hashish, oltre a una scacciacani e un bilancino. Un arresto

Ambiente Natura13 ore fa

Colloqui di Dobbiaco. Allevamenti intensivi, alimentazione e riscaldamento globale: la lotta ai cambiamenti climatici si fa in tavola

Scienza e Cultura14 ore fa

Glocal Worm-ing: lombrichi al Museo di Scienze Naturali

Vita & Famiglia14 ore fa

Gender. Sondaggio Pro Vita Famiglia: 80% italiani per libertà educativa. Prossimo Governo difenda famiglia e minori

Politica17 ore fa

26 settembre: tavola rotonda sul futuro della diversità linguistica

Alto Adige17 ore fa

Coronavirus: 5 casi positivi da PCR e 398 test antigenici positivi

Alto Adige17 ore fa

Segnalata «eDreams» all’Antitrust per gli abbonamenti Prime

Alto Adige17 ore fa

Invito del vescovo al voto: partecipazione per una democrazia viva

Alto Adige18 ore fa

Alluvione Marche, pilota di droni altoatesino chiamato per una missione di ricerca persone

Alto Adige19 ore fa

Cucina in fiamme a Caldaro, una persona soccorsa dai sanitari

Bolzano19 ore fa

Bolzano, traffico di droga: arrestato pregiudicato italiano di 62 anni

Arte e Cultura19 ore fa

Bolzano Città della Memoria 2022, «Trasporto 81: un viaggio, un ritorno 1944-1945»

Alto Adige19 ore fa

Polizia di Stato, dalla patente scaduta, alla guida in stato di ebrezza: le attività di contrasto alle condotte illecite nel fine settimana

Arte e Cultura19 ore fa

Religion Today Film Festival 2022: assegnato il «Premio Giovani Città di Bolzano»

Alto Adige20 ore fa

A22, tamponamento tra più veicoli: ferite quattro persone tra cui due donne di 36 e 27 anni

Archivi

Categorie

di tendenza