Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Politica

Riunione presidenti dell’Euregio: Focus sul controllo della pandemia

Pubblicato

-

I tre presidenti della Regione europea Tirolo-Alto Adige-Trentino si sono incontrati ieri sera (7 dicembre) per la loro prima riunione dopo che il Trentino ha assunto la Presidenza.

Al centro dell’incontro con il governatore del Tirolo Günther Platter e il presidente dell’Alto Adige Arno Kompatscher, organizzato dall’omologo del Trentino e attuale presidente dell’Euregio, Maurizio Fugatti, c’era la situazione attuale della pandemia da Coronavirus nei tre Paesi dell’Euregio. I tre massimi esponenti istituzionali hanno descritto la situazione attuale in Trentino, Alto Adige e Tirolo concordando sul fatto che la vaccinazione è l’unica via d’uscita dalla pandemia.

Il presidente dell’Euregio, Fugatti, ha sottolineato che in Trentino il numero di ricoveri ospedalieri è aumentato e che c’è il pericolo che la provincia venga classificata come “zona gialla” se questa tendenza continuerà. Fugatti ha anche riferito i dettagli dellamaratonadi vaccinazione tenuta dal Trentino.

Anche in Alto Adige nel prossimo fine settimana è prevista una vasta campagna di immunizzazione. Il governatore trentino ha sottolineato che la terza dose, quella di richiamo, è stata ben accolta dalla popolazione mentre le prime due sono andate piuttosto a rilento. “Pensavamo di poter convincere un terzo delle 75.000 persone ancora non vaccinate, ma siamo solo a 4.000 nuove prime vaccinazioniha ammesso Fugatti -. In ogni caso la vaccinazione rimane l’unico modo per evitare ulteriori sviluppi problematici per la salute pubblica e l’economia“.

Il presidente altoatesino Kompatscher ha informato i colleghi che l’Alto Adige è già classificato come zona gialla: ciò significa che indossare le mascherine è obbligatorio ovunque, tranne in casa. Inoltre, come in tutta Italia, vige la cosiddetta regola del 3G (guariti, vaccinati, testati), mentre il 2G (guariti e vaccinati) è obbligatorio per accedere a servizi di ristorazione ed eventi.

Kompatscher si è rammaricato del fatto che l’Alto Adige occupi attualmente una delle ultime posizioni nelle statistiche di vaccinazione a livello nazionale e ha sottolineato che la differenza con il Trentino è la sua percentuale molto più alta di vaccinati. “Come il Trentino, stiamo pianificando un’ampia campagna vaccinale: offriremo circa 100.000 dosi solo nel prossimo fine settimana”, ha detto il presidente dell’Alto Adige, “la domanda di vaccinazioni di richiamo, in particolare, è alta ma naturalmente ci auguriamo che il maggior numero possibile di persone opti anche per la prima dose.”

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il governatore Platter ha quindi descritto i drammatici sviluppi dei contagi in Tirolo, dove il rapido aumento dei casi di Covid ha portato a un nuovo lockdown di tre settimane. “Avevamo raggiunto un’incidenza di 1.350 casi per 100.000 abitantiha sottolineato Platter -. Grazie al lockdown, entrato ora nella terza settimana, l’incidenza si è praticamente dimezzata passando a 713 casi e la previsione è che si abbassi ulteriormente nei prossimi giorni. Una situazione che è stato possibile raggiungere solo grazie a chiusure molto severe. A causa della forte diffusione del Covid e delle misure restrittive che ne sono seguite, però – ha concluso Platter -, la stagione turistica ancora non è partita“.

Il governatore del Tirolo ha poi riferito della vaccinazione obbligatoria che verrà introdotta in Austria a partire dall’1° febbraio con una legge attualmente in fase di elaborazione: “Non abbiamo altre possibilità“, ha commentato. Contestualmente, i tamponi diventerebbero a pagamento. Platter ha infine annunciato che parteciperà all’evento di lancio del prossimo 26 gennaio con cui l’Alto Adige e il Trentino assumeranno la presidenza Eusalp, la strategia dell’Unione Europea per la Regione alpina.

Il Trentino ha intanto ereditato, a novembre, la presidenza dell’Euregio dal Tirolo. Il cerimoniale del passaggio di testimone originariamente previsto per questa occasione, che comprendeva una riunione del Consiglio e dell’Assemblea dell’Euregio, così come l’installazione del nuovo Consiglio dei Comuni dell’Euregio, è stato rinviato alla fine del prossimo gennaio a causa della pandemia.

NEWSLETTER

Benessere e Salute4 settimane fa

Sanità, dal 1 gennaio 2023 nuove regole per l’accesso agli ospedali

Alto Adige3 settimane fa

Partirà una class action contro la Volksbank (Banca Popolare dell’Alto Adige)

Bolzano4 settimane fa

Muore a 42 anni Chiara Cantaloni, ricercatrice senior all’Eurac di Bolzano

Politica2 giorni fa

La moneta regionale dell’Alto Adige è sempre più vicina

Alto Adige4 settimane fa

Morta Paola Zani, commissario capo della Questura di Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Pedone investito da scooter in via Palermo, Repetto: «Giunta litiga invece di trovare soluzioni»

Bressanone4 settimane fa

Bressanone: corteo storico per l’Epifania

Alto Adige4 settimane fa

Capodanno, i Vigili del Fuoco avvisano: “Festeggiamo senza rischiare, usiamo correttamente i fuochi d’artificio”

Alto Adige3 settimane fa

Valanga in Val Gardena, gravissimo un carabiniere

Alto Adige3 settimane fa

Resoconto attività 2022 della Polizia Postale e delle Comunicazioni e dei Centri Operativi Sicurezza Cibernetica

Merano2 settimane fa

Nuova raccolta dell’umido, falsa partenza, Zampieri (FdI): sulla gestione rifiuti Comune imbarazzante

Bolzano2 settimane fa

Sono ancora gravissime le condizioni di Giovanni Andriano, il 49 enne travolto ieri da una valanga il Val Gardena

Alto Adige4 settimane fa

Termeno, crolla un pezzo dell’autolavaggio sulla macchina: intervengono i vigili del fuoco

Laives3 settimane fa

Laives, auto ibrida prende fuoco mentre è in carica: i vigili del fuoco evitano il peggio

Politica1 settimana fa

Parcheggio Cimitero sud a Oltrisarco, approvata la proposta di privatizzazione dell’area sosta camper

Archivi

Categorie

di tendenza