Connect with us

Politica

Scuola, Repetto (Pd): “Accesso negato ad alcuni, ma i tamponcini ancora non ci sono. Pasticcio grottesco”

Pubblicato

-

Dopo le polemiche innescate da Fratelli d’Italia e da molti genitori sull’obbligatorietà dei tamponi nasali fai da te per bambini e ragazzi delle scuole altoatesine al fine di poter partecipare alle lezioni in presenza, anche il Partito Democratico, attraverso le dichiarazioni dell’assessore provinciale Sandro Repetto, va all’attacco di quello che senza mezzi termini viene definito “un grottesco pasticcio“.

Scrive Repetto: “Nella giornata di oggi, giovedì 8 aprile 2021, la maggior parte delle scuole in lingua italiana, tedesca e ladina della provincia è tornata con le classi in presenza. Tuttavia la scuola italiana è stata lasciata vergognosamente sola e senza tamponi. 

Non solo le scuole primarie e il primo anno della secondaria di primo grado, dunque, come previsto dalle regole nazionali, ma anche le secondarie di primo grado (tutte le classi) e le secondarie di secondo grado per un massimo di presenza al 75%. Il tutto è però subordinato al famoso consenso delle famiglie al “tamponcino rapido” che ha mandato in crisi l’intero sistema scolastico provinciale, già messo a durissima prova dal covid.

Pubblicità
Pubblicità

Oggi si sono viste scene assurde come riportato da molti media e questo non può che farci sottolineare ancora una volta come la scuola italiana sia stata lasciata allo sbando. Bisognava dare il consenso ai tamponcini, ma i tamponcini nella scuola italiana non ci sono!”.

E ancora: “Dirigenti e insegnanti sono stati lasciati completamente soli, anche di fronte a manifestazioni e intimidazioni (telefonate, diffide, minacce) gravi, e si sono trovati – in alcuni casi – a dover chiamare le forze dell’ordine. Si sono registrati dei casi in cui – applicando l’ordinanza Kompatscher già contestata anche da Roma – scolari e studenti non sono stati ammessi alle lezioni poiché non avevano il consenso al tamponcino, ma il tamponcino non esiste. 

Questo è il problema che più di altri ci pare gestito con incompetenza e in maniera grottesca: ad oggi i tamponcini per la scuola italiana non ci sono, ma gli scolari e gli studenti vengono ammessi o meno in base a un eventuale consenso distribuito dalle scuole poco prima o durante le vacanze di Pasqua, costringendo dirigenti e personale amministrativo a registrazioni di massa completamente inapplicabili alla realtà.

Insomma, oggi si è ‘negato il diritto alla studio’ (ripetiamo, andando contro le osservazioni del Ministero all’Istruzione) sulla base di un foglio di buoni propositi, che pare essere a questo punto molto poco collegato ai tamponcini, visto che questi non ci sono. Ci mettiamo nei panni delle scuole che si sono trovate a gestire una mole immensa di lavoro, di tensioni, di criticità e ci siamo messi anche spesso nei panni di chi politicamente dovrebbe gestire la scuola. Ma la situazione grottesca ci impone oggi di sottolineare davvero con criticità come la scuola italiana sia stata abbandonata a se stessa“.

NEWSLETTER

Archivi

  • Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi
    Il Ministero dello Sviluppo economico ha aperto le porte ad un bando più che mai attuale, rivolto a tutte le aziende che manifestano il proprio interesse a partecipare alla costruzione di un “IPCEI” nella catena... The post Mise, al via le candidature IPCEI: contributi fino al 100% per progetti digitali innovativi appeared first on Benessere […]
  • Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita
    L’obiettivo di un’economia spaziale fondata anche sul turismo si sta avvicinando così velocemente, tanto da far annunciare la prima data per l’apertura dei viaggi turistici spaziali. Primo volo turistico La compagnia missilistica Blue Origin appartenente... The post Al via la stagione del turismo spaziale, un’economia in crescita appeared first on Benessere Economico.
  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.

Categorie

di tendenza