Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bolzano

Spostamento del mercato in Corso libertà: per gli ambulanti la soluzione migliore per Bolzano

Il presidente locale di Anva Maurizio Albertin promuove lo spostamento a Bolzano in corso Libertà bocciando piazza Tribunale. “Noi ambulanti facciamo proposte da 30 anni e siamo sempre stati disponibili. Vi racconto i progetti sul Talvera, in Centro e alla Fiera”

Pubblicato

-

Piazza Tribunale non era un’opzione nuova, va detto. Esiste da molti anni ma in questi termini quella proposta resta irricevibile“.

Maurizio Albertin, presidente locale dell’Anva (Associazione Nazionale Venditori Ambulanti) in seno a Confesercenti, commenta la decisione dell’istituzione di un tavolo comunale per il trasloco del mercato di piazza Vittoria a Bolzano con un volo panoramico sui tanti progetti già esistenti.

Albertin, infatti, conosce i banchi dal 1963 e, con 59 anni di militanza, può essere considerato un valido interlocutore e una memoria storica preziosa.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

E’ dal 1991 che esistono gruppi di lavoro per spostare i banchi dalla piazza. Sono 30 anni che lavoriamo con questa spada di Damocle sulla testa ma noi ambulanti siamo i primi ad aver fatto decine di proposte. Non siamo fermi e siamo consci che il mercato sia evoluzione, trasformazione continua“.

Mentre parla Albertin sgancia l’elastico di una spessa cartelletta. Dentro sbucano come stelle filanti cartine della zona del mercato vista dall’alto con molteplici disposizioni. Andiamo a pescare proprio quella che punta verso piazza Tribunale per rispondere, storia alla mano, all‘opzione stralciata dalla giunta comunale di Bolzano.

Ecco, avrebbe senso solo concedendo al mercato tutta via Orazio e mantenendolo compatto ma con evidenti difficoltà nella gestione del traffico nella Bolzano di oggi. Solo così si potrebbe dare organicità al progetto senza spezzare i banchi ma è davvero un intrigo viabilistico ingestibile e da evitare.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

In piazza Tribunale, poi, potranno troverebbero spazio una ventina di banchi al massimo: quelli dell’abbigliamento. L’ortofrutta rimarrebbe (e rimarrà in ogni caso) in via Cesare Battisti, via Longon e via Virgilio.

Di fatto l’amministrazione avrebbe creato due mercati completamente distinti penalizzando di molto l’abbigliamento. Non dimentichiamoci, infine, che spesso piazza Tribunale viene completamente chiusa per processi delicati. Cosa sarebbe accaduto se questa concomitanza fosse avvenuta di sabato?“.

CORSO LIBERTA’ E LA CICLABILE. La soluzione che gli ambulanti hanno messo sul tavolo e caldeggiano ormai da mesi, non è un mistero, è lo spostamento su corso Libertà. La traccia su cui si dovrebbe lavorare nelle prossime settimane.

Basterebbe riprendere in mano un progetto già visto, discusso e vidimato pure dalla polizia annonaria – continua Albertin – . Di fatto si andrebbe ad occupare tutto il corso fino a piazza Mazzini posizionando i banchi a bordo strada (evitando così rischi di allagamenti con i dentoni che sono invece possibili con la disposizione a centro strada) e mantenendo pienamente le distanze di sicurezza. Si potrebbe anche arrivare fino all’incrocio con via della Zecca lasciando via Manci come scarico del traffico verso piazza Gries e l’ospedale“.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

La criticità, in questo caso, si chiama pista ciclabile. “Sono 450 metri nel tratto di corso Libertà tra piazza Mazzini e piazza Vittoria da interdire per quattro ore alla settimana. Vero che la deviazione porterebbe le biciclette pericolosamente su via Manci dove circola tutto il traffico, molto anche pesante.

Sarebbe pericoloso ma è così impensabile chiedere ai ciclisti di fare meno di 450 metri a piedi per il sabato mattina imponendo un divieto? La stabilità di 50 aziende (e delle loro famiglie) davvero non vale quattro passi? E’ questo il vero quesito che il Comune deve porsi. A nostro parere la tutela di 50 imprenditori può essere un valido motivo per far accettare un piccolo disagio di qualche metro a chi pedala“.

IL TALVERA E IL CENTRO STORICO. Il momento è adeguato anche per concedersi uno sguardo a due opzioni molto particolari elaborate in passato. A dimostrazione che nulla si crea ma tutto si trasforma ecco che venti anni fa si si era già costruita un’ipotesi di trasloco lungo i Prati del Talvera.

Era anche più dettagliata di quella tratteggiata dall’assessorato di Johanna Ramoser e dalla ripartizione attività economiche diretta da Ulrike Pichler. Prevedeva una distribuzione dei banchi sul lato orografico sinistro del torrente da ponte Talvera a ponte Druso lungo via Rosmini e via Dante. Si trattava della zona che oggi corre davanti al Museion e al carcere. Era interessante perché permetteva uno spostamento compatto” ricorda Albertin.

Nel 1991, invece, l’obiettivo si era posizionato sul Centro città con i banchi in via Cassa di Risparmio, via Leonardo Da Vinci e piazza Domenicani entrando direttamente nel cuore della città. L’ultima suggestione riguarda l’attuale zona della Fiera.

A quel tempo – chiude Albertin – non c’era nulla in via Buozzi e si poteva pensare di sfruttare ampie spaziature. Oggi sarebbe impossibile perché è diventata un’arteria ad alto scorrimento. Oggi è corso Libertà la soluzione migliore. Come ieri“.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano3 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige3 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Merano4 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Alto Adige1 settimana fa

Maltempo, violenti temporali sull’Alto Adige: numerosi gli intervenenti dei Vigili del Fuoco Volontari

Merano3 settimane fa

Merano, fuoriuscita di perossido di idrogeno nella lavanderia della Croce Rossa: allertati i Vigili del Fuoco

Italia ed estero3 settimane fa

Codici: sciopero trasporto aereo, i passeggeri hanno diritto a rimborso e indennizzo

Alto Adige4 settimane fa

Ospedale di Bolzano: lavori al parcheggio interrato visitatori

Alto Adige2 settimane fa

Convegno Euregio a Trento: integrazione e cooperazione europea

Merano3 settimane fa

Furti di biciclette a Merano, cinque denunciati dai Carabinieri

Alto Adige3 settimane fa

Violenti nubifragi in Alto Adige: oltre 60 interventi dei Vigili del Fuoco

Archivi

Categorie

di tendenza