Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Stazioni sciistiche: sussidi nuovamente possibili

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Su proposta dell’assessore provinciale Philipp Achammer, la Giunta provinciale ha approvato i nuovi criteri per le misure volte a sviluppare i comprensori sciistici in vigore al momento fino al 2023. Il periodo di validità dei precedenti criteri è terminato in data 31 dicembre 2020.

Con questa decisione e l’approvazione dei nuovi criteri, diamo soprattutto, ai gestori dei piccoli comprensori sciistici non in concorrenza internazionale e ai piccoli impianti di risalita di paese, la possibilità di richiedere un contributo provinciale per una serie di investimenti“, sottolinea l’assessore provinciale Achammer.

I piccoli comprensori sciistici, in particolare, spesso non possono permettersi investimenti, ma sono importanti per le famiglie locali e per i turisti. “Per questo motivo abbiamo previsto per gli impianti di risalita di paese la copertura dei costi d’esercizio“, informa l’assessore provinciale. “Inoltre abbiamo previsto nei criteri una clausola di salvaguardia che stabilisce, in caso di insufficienza dei fondi messi a disposizione, la precedenza di agevolazione degli impianti di risalita di paese per la copertura dei costi di esercizio“.

Nei criteri applicativi si distinguono tra i piccoli comprensori sciistici locali che non si trovano in una situazione di concorrenza internazionale e i comprensori sciistici locali che operano in una situazione di concorrenza internazionale. Per i comprensori sciistici locali che operano in una situazione di concorrenza internazionale non sarà più possibile il finanziamento dal fondo di rotazione per la costruzione di bacini idrici e per la costruzione di parcheggi coperti.

In generale vengono agevolati investimenti per gli impianti d’innevamento artificiale, i battipista e relativi accessori, le reti di sicurezza, gli impianti di illuminazione, i nastri trasportatori e i bacini idrici. La misura dell’agevolazione varia dal totale degli investimenti ammessi e dalla tipologia degli stessi. Gli investimenti per impianti appartenenti a grandi comprensori sciistici, con portata oraria complessiva superiore a 50.000 persone, non sono ammissibili. La manutenzione ordinaria, gli investimenti che non sono iscritti nel registro dei beni ammortizzabili e le operazioni di lease-back sono anch’essi esclusi dalle agevolazioni. La spesa minima ammissibile è di 15.000 euro.

Possono accedere alle agevolazioni le imprese iscritte nel registro delle imprese della Camera di Commercio di Bolzano. È ammessa la presentazione di una domanda di agevolazione per titolare della concessione e per comprensorio sciistico mediante il servizio di e-government esclusivamente tramite il Servizio Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Le domande per la copertura dei costi d’esercizio devono essere inviate su apposito modulo all’indirizzo PEC dell’Ufficio Industria e cave della Ripartizione provinciale Economia.

Le domande devono essere presentate entro il 30 giugno di ogni anno. Viene fatta eccezione per le domande di contributo per i bacini idrici per i quali il termine di presentazione è il 30 aprile.

Informazioni: www.provincia.bz.it/economia

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano2 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero3 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Trentino4 settimane fa

Frana SS47 in Valsugana, riapertura in vista: si punta a marzo per il senso unico alternato

Alto Adige3 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Economia e Finanza4 settimane fa

L’AGCM interviene sul trasferimento di clienti da Intesa Sanpaolo a Isybank

Merano3 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Bolzano4 settimane fa

Arrestato a Bolzano latitante per reati familiari e droga dopo sei anni di fuga

Società2 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Politica4 settimane fa

La nuova giunta provinciale dell’Alto Adige è stata eletta dal consiglio provinciale

Politica3 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Politica3 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Laives2 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

meteo3 settimane fa

In arrivo un lungo weekend di pioggia, ecco dove arriverà la neve

Merano3 settimane fa

La tragedia al San Rossore: il fantino Dominik Pastuszka perde la vita dopo una caduta

Alto Adige1 settimana fa

Albert Stocker, 73 anni, è morto: sospetto attacco di un cane o di un lupo

Archivi

Categorie

più letti