Connect with us

Alto Adige

Tamponi a scuola, Vox Italia: “Inconcepibile il comportamento del Presidente Kompatscher e dei suoi”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Per VOX ITALIA è inconcepibile il comportamento di Kompatscher e dei suoi spalleggiati. Il covid ha fatto nascere tanti piccoli dittatori, chiunque abbia un po’ di potere pensa di poterlo esercitare come meglio crede. Succede che in Alto Adige l’autoritario Presidente della Giunta Provinciale insieme ai suoi complici serventi, posto sul trono dell’imperiale potere divino, emani illeciti ordini.

Ora è la volta della Scuola, ‘Vietato l’accesso a chi non ha firmato il consenso per sottoporsi al tampone’. Sembra quasi una brutta copia di “Vietato l’accesso agli ebrei, ai cani, agli omosessuali…’, ma la storia delle discriminazioni non ha insegnato nulla all’essere umano. Ancora c’è chi pretende con arroganza di avere il diritto di decidere chi è bravo o chi è cattivo alla luce dei propri interessi“.

Parole dure contro la direttiva che impone l’obbligo di autotest per gli alunni e gli studenti delle scuole altoatesine anche dai rappresentanti di Vox Italia. Scrive la coordinatrice regionale Cristina Barchetti:

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Vogliamo ricordare che il tampone è un trattamento sanitario e come tale sottoposto a vincoli quali il trattato di Oviedo, la legge 219 del 2017 e primo su tutti l’art.32 della Costituzione italiana. I bambini e studenti non sono obbligati a fare il tampone per andare a scuola, infatti il governo ha ritrattato tale illecita decisione ma il governatore del Sudtirolo, credendosi onnipotente, prosegue indisturbato; i bambini senza consenso sono lasciti vergognosamente fuori dalla scuola; i genitori possono quindi dissentire in massa compatti in merito a questa assurda decisione e procedere con denuncia presso la Prefettura della Repubblica come già centinaia di genitori stanno facendo seguiti da avvocati costituzionalisti.

Ricordiamo inoltre che il tampone dà esito incerto sul risultato, restituisce un numero elevatissimo di falsi positivi oltre a comportare rischi sanitari importanti come sottolineano ormai moltissimi medici, quindi non c’è alcuna ragione per imporlo ai propri figli. Vox Italia ha depositato in Prefettura il 12 febbraio 2021 un esposto proprio sull’autenticità dei tamponi e chiedendo che vengano disposti opportuni accertamenti sull’idoneità e validità dei metodi utilizzati per rilevare le persone contagiate e le relative decisioni a riguardo (chiusure attività, lockdown) allegando diverse relazioni scientifiche di illustri medici e scienziati.

Precisiamo inoltre che il covid centra poco in tutto questo guazzabuglio pandemico. Per capire la situazione covid, va analizzata l’economia mondiale, chi guadagna da tutto ciò? Cosa sta accadendo? Un nuovo assetto economico-politico mondiale è alle porte. Non è solo l’acqua il mare che si vede. Cosa sta succedendo?”.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

La chiusura delle piccole e medie imprese, la distruzione della nostra economia per cedere totalmente sovranità all’Europa, la perdita delle identità nazionali ed individuali, la fine della nostra cultura, dei nostri diritti Costituzionali e l‘arrivo di un nuovo regime. Colpire la scuola significa colpire la cultura, il sapere, perché il sapere è l’arma più potente, va distrutta. E il perché di tutto questo? Il Globo occidentale e quello orientale; una perfetta e crudele rivoluzione industriale figlia di un globalismo spietato dove l’economia delle grandi multinazionali governerà incondizionata e totalitaria su tutto. Possibile che dalla storia non si tragga insegnamento? Ma nemmeno dall’osservazione della realtà che abbiamo tutti noi ormai sotto gli occhi. Tutto parla solo di Covid“, conclude Barchetti.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Oltradige e Bassa Atesina2 settimane fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport2 settimane fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi2 settimane fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Alto Adige4 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Trentino2 settimane fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Eventi2 settimane fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Alto Adige4 settimane fa

Proseguono a raffica arresti, denunce e tre decreti di espulsione anche in un 25 aprile “tranquillo”

Alto Adige2 settimane fa

Giustizia riparativa: Kofler: «uno strumento efficace per la nostra comunità»

Società4 settimane fa

Quindici giovani talenti della ricerca scientifica: workshop interdisciplinare Laimburg-Berlino

Alto Adige4 settimane fa

Espulsi madre e figlio per violenze sessuali, riti magici, obbligo del velo e lesioni sulla giovane moglie e nuora

Consigliati3 settimane fa

Scommesse sportive con deposito minimo basso

Bolzano2 settimane fa

Aggressione a un medico al pronto soccorso: nigeriano con precedenti penali denunciato

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Crede di trovarsi di fronte ad un’occasione imperdibile, ma è tutta una truffa

Laives2 settimane fa

Impianto sportivo Galizia a Laives, con la Provincia aperto il discorso per la riqualificazione totale

Bolzano4 settimane fa

Tentano la rapina e scatta una rissa. Espulsi tre cittadini marocchini

Archivi

Categorie

più letti