Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Arte e Cultura

Vivere d’arte: il documentario sulla vita degli artisti altoatesini l’11 maggio al Sudwerk

Pubblicato

-


Quattro artisti: Elena Beccaro (costumista), Peter Burchia (pittore e musicista), Sabrina Fraternali (ballerina e coreografa) e Salvatore Cutrì (attore), raccontati attraverso lo sguardo intimo del regista Stefano Lisci (già autore di Luca+Silvana e Bar Mario) con la produzione di Cooperativa 19.

Vivere d’arte è un documentario che racconta la vita degli artisti altoatesini durante la pandemia, appuntamento con la prima proiezione pubblica mercoledì 11 maggio alle 21:30 al Batzen Sudwerk.

L’idea di realizzare una serie di documentari brevi sugli artisti altoatesini nasce dall’esigenza di rispondere alcuni quesiti: è possibile vivere d’arte oggi? Quali sono gli ostacoli a cui un giovane artista deve far fronte per far diventare la propria passione un lavoro a tutti gli effetti? Rispondere a queste domande, già in una situazione di “normalità”, sarebbe difficile. Alla luce dei risvolti e delle limitazioni che il covid-19 ci ha posto, questi quesiti puntano i riflettori su una tematica che troppo spesso è passata e tutt’oggi passa in secondo piano.”

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Queste le motivazioni che hanno spinto il regista a raccontare le loro storie in 4 brevi documentari che hanno come protagonisti artisti di diversi settori: Elena Beccaro (costumista), Peter Burchia (pittore e musicista), Sabrina Fraternali (ballerina e coreografa) e Salvatore Cutrì (attore). La prima proiezione pubblica è fissata per mercoledì 11 maggio alle ore 21:30 al Batzen Sudwerk di Bolzano. Alla serata, ad ingresso libero, saranno presenti i protagonisti e l’autore del documentario. Dopo la proiezione la serata proseguirà inoltre con il live music di Peter Burchia.

Fortunatamente e gradualmente stiamo tornando alla normalità, gli eventi pubblici e le attività legate al mondo della cultura vedono la luce in fondo al tunnel. Ma per gli artisti forse non cambierà molto, come affermano i protagonisti nel documentario “per noi non c’è stata una grande differenza durante il covid, l’arte nella società viene spesso rilegata ad un ruolo marginale, come se si trattasse di un qualcosa di irrilevante. Eravamo già abituati, vivere d’arte in Italia non è affatto facile”. Eppure questa pandemia ci ha ricordato quanto quell’arte, nei momenti più bui, abbia svolto un ruolo fondamentale per la nostra società. Il documentario è raccontato in prima persona: un ritratto intimo che tenta di restituire lo stato attuale del mondo dell’arte e il significato del “vivere d’arte”.

La Cooperativa 19, che dal 2011 si occupa di attività culturali e progetti a sostegno degli artisti e dei creativi, ha deciso di produrre il documentario proprio per poter puntare i riflettori su questo argomento che spesso viene poco approfondito. In particolare per il progetto Artoteca era già stata prodotta la mini-serie “Impara l’arte e mettila da parte” che presenta le opere degli artisti del territorio coinvolgendo anche le persone incontrate casualmente per strada.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alla realizzazione di “Vivere d’arte” hanno partecipato Massimiliano Gianotti (produttore), Barbara Brugnara (organizzazione), Sonia Galluzzo e Paula Boldrin (graphic design). Il documentario è stato prodotto anche grazie al supporto del Centro Audiovisivi Bolzano, che ne ha acquistato i diritti. Il DVD del documentario è infatti disponibile al prestito presso la Mediateca del Centro Trevi.

Stefano Lisci è il regista del documentario di origina sarda, classe 1984, diplomato alla Zelig scuola di documentario. Dopo la prima esperienza sul set di “Piccola Patria” di Alessandro Rossetto ha lavorato per diversi anni in set cinematografici, tra cui “Anita B” di Roberto Faenza e su quello di “Sils Maria” di Oliver Assayas.

Dal 2015 tiene dei laboratori di cinema nelle scuole medie e superiori. Nel 2016 ha curato la regia del documentario Bar Mario. Nel 2018 è stato finalista al Premio Solinas con il documentario Luca+Silvana, presentato poi in anteprima al festival Visioni Italiane e vincitore del premio del pubblico al Bolzano Film Festival.

Qui il Trailer

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Italia ed estero1 ora fa

Codici: da opportunità a incubo, la pericolosa parabola del Superbonus 110%. Attivato un servizio per assistere i cittadini in difficoltà con i lavori

Bressanone12 ore fa

“Alpen flair” a Naz Sciaves: stuprata una minorenne

Alto Adige1 giorno fa

Statale del Brennero: al via i lavori di ampliamento a Colma

Ambiente Natura1 giorno fa

San Candido: allo studio una protezione innovativa dalle inondazioni

Salute1 giorno fa

GARLIVE®, un concentrato di salute dalle olive del lago di Garda

Economia e Finanza2 giorni fa

Pensplan: oltre 280 mila posizioni presso i fondi pensione istituiti in Regione

Sport2 giorni fa

FC Südtirol, i primi appuntamenti della nuova stagione

Benessere e Salute2 giorni fa

Ondate di calore estivo: consigli per gli anziani, ma non solo

Salute2 giorni fa

Uno psicologo di base gratuito e di facile accesso

Alto Adige2 giorni fa

Oggi a Palazzo Widmann la prima riunione del progetto di ricerca avviato da Eurac Research

Alto Adige2 giorni fa

Arge Alp: Schuler alla campagna di piantumazione degli alberi

Valle Isarco2 giorni fa

Ritrovato il corpo senza vita dell’escursionista disperso a Racines: precipitato a Malga Calice a 1.500 m slm

Alto Adige2 giorni fa

Coronavirus: 25 casi positivi da PCR e 391 test antigenici positivi

Arte e Cultura2 giorni fa

Dai quadri una concreta solidarietà: con il Lions Club Bolzano Laurin e Artpilot21 la mostra collettiva a sfondo benefico

Arte e Cultura2 giorni fa

La Maschera di Bolzano: dal 2 al 14 luglio nelle piazze della città arriva «Northell»

Alto Adige4 settimane fa

Incidente sul lavoro, travolto dal suo trattore: è morto Remo Rossi a 64 anni

Alto Adige4 settimane fa

Referendum sulla democrazia diretta: il no stravince con il 76% dei voti

Bolzano4 settimane fa

Tamponamento nella notte in A22: più veicoli coinvolti

Politica4 settimane fa

Referendum, Urzì: sopravvive anche la clausola di garanzia per Bolzano e Laives voluta da Fdi, sconfitta di Svp/Lega/FI

Bolzano2 settimane fa

Incendio in centro a Bolzano: rogo causato dal malfunzionamento di una lavatrice

Bolzano4 settimane fa

Appiano, incidente tra due veicoli all’uscita della Mebo: una donna incastrata tra le lamiere

Bolzano2 settimane fa

Tragico scontro frontale in A 22, muore una donna bolzanina 77 enne. Gravi il marito e un bambino di 10 anni

Alto Adige3 settimane fa

Gli ospedali dell’Alto Adige sono ora cliniche universitarie

Alto Adige2 settimane fa

Rimorchio si stacca dal camion e blocca la strada del Renon

Bolzano4 settimane fa

Drammatico incidente in A22, muore 36 enne residente a Bolzano

Alto Adige4 settimane fa

Auto esce di strada e finisce in una scarpata: una persona viene trasportata in ospedale

Alto Adige3 settimane fa

Ponte di Pentecoste: arrestati due stranieri, una denuncia e centinaia di verifiche durante i controlli del Commissariato di P.S. di Brennero

Italia ed estero4 settimane fa

Codici: dietrofront di Costa sulle regole di imbarco, ora proceda anche a risarcire i crocieristi

Merano3 settimane fa

Auto esce di strada e si ribalta su un sentiero forestale: una persona all’ospedale in gravi condizioni

Alto Adige4 settimane fa

Il Gruppo Volontarius cerca volontari per l’Emporio solidale di Piazza Mazzini a Bolzano ed a Merano

Archivi

Categorie

di tendenza