Connect with us

Bolzano

76° anniversario della morte di Giannantonio Manci: Caramaschi alla cerimonia

Pubblicato

-

Condividi questo articolo

Si è svolta ieri, in occasione del 76° anniversario della morte, la Cerimonia di commemorazione di Giannantonio Manci (Trento 14.12.1901 – Bolzano 06.07.1944), Medaglia d’Oro al valor militare, antifascista e partigiano, eroe della Resistenza italiana, nonché Cittadino Onorario del capoluogo dal 2015.

Alla Cerimonia in piazza IV Novembre hanno partecipato oltre al Sindaco Renzo Caramaschi, anche numerose autorità politiche civili e militari, rappresentanti dell’ANPI e delle associazioni combattentistiche e d’arma. Presenti anche alcuni familiari di Manci tra cui la figlia Annamaria.

Il Sindaco Caramaschi, nel suo intervento, ha sottolineato l’alto spessore civile e morale di Manci.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Il profilo di un eroe dal volto umano, giunto fino all’estremo sacrificio per combattere ogni dittatura nel nome e nel linguaggio universale della pace e della libertà. Provato dal protrarsi degli interrogatori e dalle torture cui era stato sottoposto, Giannantonio Manci a capo del CLN del Trentino, si lanciò dal III° piano del Palazzo Alti Comandi a Bolzano, sede della Gestapo, scegliendo orribile e volontaria morte al rischio di rivelare sotto tortura i nomi dei compagni di lotta.

Questa la motivazione con cui il Presidente della Repubblica il 28.06.1948 gli ha attribuito la Medaglia d’Oro al Valor Militare: “Educato alla scuola dei sommi apostoli dell’irredentismo, fece suo il credo che rese bello il morire per la Patria. Animatore e trascinatore di popolo, seppe fondere energie e volontà per la redenzione dell’Italia da asservimenti e tirannidi. Nel nuovo risorgimento italiano, seguendo gli ammaestramenti degli avi, prese il posto affidatogli dai martiri che lo precedettero nel sacrificio” (omissis)

Dopo l’esperienza fiumana vissuta assieme al fratello Sigismondo, assume posizioni di aperta critica al fascismo, dallo stesso definito fenomeno contro risorgimentale. Di fede repubblicana, fonda assieme ad altri esponenti della Associazione Nazionale Combattenti il movimento “Italia Libera” ispirandosi a Cesare Battisti. Organizza numerosi espatri clandestini di oppositori e famigliari perseguitati dalla dittatura.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Il 21 Settembre 1943 diviene Presidente del CLN Trentino. Arrestato il 28 Giugno, a seguito di delazione della spia Fiore Lutterotti, pone fine alla sua esistenza il 6 Luglio 1944. Gesto estremo che evita lo smantellamento della capillare rete di resistenza al nazifascismo sviluppatasi nell’ Alpenvorland ovvero a cavallo delle province di Trento, Belluno e Bolzano ed a cui diede significativo contributo anche l’Andreas-Hofer-Bund di Erich Amonn, Hans Egarter e Friedl Volgger.

 

NEWSLETTER

Italia ed estero22 minuti fa

Agghiaccianti dettagli. “Giulia voleva lasciarmi, così l’ho uccisa” – La confessione shock di Turetta

Valle Isarco2 ore fa

Alpen Flair Festival 2024: intensa attività dei Carabinieri. Deferito un 34enne germanico

Alto Adige4 ore fa

Alto Adige flagellato dal maltempo, alberi abbattuti, grandine e forte vento

Bolzano5 ore fa

Ancora problemi per l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini. Il questore chiude il bar Cristallo

Trentino22 ore fa

Contributo integrativo agli affitti, arrivate 4.000 richieste

Trentino22 ore fa

La giunta a Malè, Fugatti sul problema orsi: «Stiamo facendo il possibile»

meteo24 ore fa

Temporali in arrivo in Alto Adige, rischio grandinate

Oltradige e Bassa Atesina1 giorno fa

Tragedia sui binari: donna investita e uccisa da un treno a Salorno

Bolzano1 giorno fa

Storico accordo Provinciale per il settore della Cura alla Persona: firmato il primo Contratto Integrativo

Alto Adige1 giorno fa

Inclusione e opportunità: la regione sostiene l’inserimento lavorativo dei disabili

Merano1 giorno fa

Attività di controllo a Merano: il mercoledì sera dei Carabinieri del Burgraviato

Bolzano1 giorno fa

Tragedia Aluminium, 8 feriti e 5 quelli gravi. La UIL è in prima linea

Val Pusteria1 giorno fa

Carabinieri di San Candido: continua il ciclo d’incontri informativi sulle truffe agli anziani.

Bolzano1 giorno fa

Irrompe negli uffici della provincia, minaccia gli impiegati ed aggredisce gli agenti

Abitare1 giorno fa

Gli stili di arredamento più gettonati del momento

Bolzano2 giorni fa

Tifoso bolzanino istiga dei giovani alla violenza contro dei supporters albanesi. Scatta il daspo triennale

Alto Adige4 settimane fa

È nato l’Osservatorio Economico UIL-SGK per l’Alto Adige: una nuova risorsa per il monitoraggio del mercato del lavoro

Alto Adige3 settimane fa

Proseguono i lavori per riaprire il passo Rombo e il passo dello Stelvio da oltre 5 metri di neve

Sport4 settimane fa

Il nuovo casino online ‘Instant Casino’ è l’Official Regional Partner della Juventus

Italia ed estero2 settimane fa

Sgominata organizzazione criminale turca, progettavano attentati

Valle Isarco4 settimane fa

La quindicesima edizione della giornata in bici di Vipiteno e dintorni, ha visto partecipi anche i Carabinieri

Val Pusteria2 settimane fa

Precipita nella scarpata con l’auto per 100 metri e muore

Valle Isarco2 settimane fa

Grande successo per la serata informativa sulla prevenzione di furti, truffe e raggiri ai danni degli anziani a Chiusa (BZ)

Italia ed estero2 settimane fa

Grandine devasta il muso di un aereo in volo: momenti di terrore a bordo

Eventi4 settimane fa

Isadora Duncan ed Eleonora Duse, martedì 28 maggio al Teatro Rainerum di Bolzano

Società4 settimane fa

L’assessore Guglielmi annuncia la creazione della Giornata delle Minoranze Linguistiche

Alto Adige3 settimane fa

Marco Gobbetti a supporto strategico del NOI Techpark

Bolzano2 settimane fa

Casa occupata abusivamente diventa base per spaccio di cocaina: arrestato l’occupante marocchino

Bolzano2 settimane fa

Ripetute aggressioni e minacce di morte a medici, poliziotti e sanitari: il questore dispone espulsione

Eventi2 settimane fa

È stata una grande festa per il 210° anniversario dell’arma dei Carabinieri. Molti i partecipanti a vario titolo

Archivi

Categorie

più letti