Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Bressanone

Approvate le tariffe per i servizi ambientali ed il servizio idrico

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Mercoledì 6 dicembre, la Giunta Comunale di Bressanone ha approvato le proposte di ASM Bressanone SpA per la ridefinizione delle tariffe del servizio idrico e dei servizi ambientali. Ha inoltre preso atto della tariffa per il servizio di teleriscaldamento. La tariffa per i rifiuti rimarrà invariata fino ad aprile 2024, dopodiché la tassa sui rifiuti sarà determinata in base alle disposizioni governative. Per i clienti domestici, la tariffa dell’acqua rimarrà praticamente invariata. Nell’anno successivo, i prezzi dell’energia per il teleriscaldamento saranno adeguati mensilmente per attenuare le fluttuazioni di mercato.

Nel fissare le tariffe, ci impegniamo a mantenerle il più possibile stabili per le famiglie e le utenze domestiche”, afferma l’assessore Peter Natter.

Tutti i Comuni sono interessati dalla nuova normativa sulle tariffe dei rifiuti, poiché dal 2024 la gestione dei rifiuti sarà sottoposta all’autorità di vigilanza statale ARERA. Secondo le disposizioni governative, le tariffe dei rifiuti devono essere stabilite in aprile di ogni anno, dopo la stesura dei relativi piani finanziari (PEF). In base alla comunicazione del Consorzio dei Comuni della Provincia di Bolzano, anche la tariffa dei rifiuti di Bressanone rimarrà invariata fino alla definizione della tariffa definitiva.

ASM Bressanone SpA non è responsabile solo dell’approvvigionamento idrico di Bressanone, ma anche dei servizi di acqua potabile e acque reflue dei sette comuni soci, il che comporta numerosi effetti sinergici positivi. La sovranità tariffaria rimane di competenza dei singoli comuni. La tariffa dell’acqua e delle acque reflue è generalmente costituita da sei componenti. Comprende quindi anche gli importi introdotti dalla Giunta Provinciale per coprire i contributi per gli impianti pubblici di acqua potabile e di smaltimento delle acque reflue. I costi per l’impianto di depurazione e del collettore principale devono essere addebitati alla comunità comprensoriale. Per la popolazione di Bressanone il calcolo delle componenti totali porta a un leggero aumento della tariffa dell’acqua di 0,102 euro al metro cubo. La tariffa dell’acqua potabile, che può essere influenzata da ASM Bressanone SpA, rimane invariata a 0,445 euro per m³. Di conseguenza, nel 2024 la tariffa totale dell’acqua per i clienti domestici e non domestici fino a un consumo di 200 m³ sarà di 1,896 euro al metro cubo. Per una famiglia composta da 4 persone, ciò comporterà una spesa aggiuntiva di 8,65 euro all’anno. I clienti non domestici con un consumo fino a 500 m³ pagheranno 2,301 euro al m³. 

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

più letti