Connect with us

Italia ed estero

Arriva il nuovo disegno di Legge per dare una stretta alle pene contro la violenza sulle donne

Pubblicato

-

Immagine di repertorio
Condividi questo articolo




Pubblicità


È stata approvato nella serata di ieri dal Consiglio dei ministri, il nuovo disegno di Legge per dare una stretta alle pene contro la violenza delle donne.

Si parte con l’applicazione del braccialetto elettronico automatica. Nel caso in cui venga emesso il divieto di avvicinarsi alla vittima, verrà prevista una distanza minima di 500 metri.  Saranno 30 i giorni di tempo, sia per le richieste di misure cautelari dei Pm, sia per la loro applicazione da parte dei Gip.

E ancora, sarà formata una squadra di magistrati dedicati alla materia che permetteranno processi più veloci.

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Interventi estremamente severi”: aveva anticipato il ministro della Giustizia Carlo Nordio, spiegando che il Governo ritiene particolarmente problematico il tema sulla violenza sulle donne.

Per quanto elevate e irrogate rapidamente, le pene non costituiscono mai una deterrenza assoluta, soprattutto in questo tipo di reati. Solo con un’operazione culturale possiamo iniziare a ridurre se non eliminare reati odiosi: deve iniziare nelle scuole e proseguire dappertutto, anche nelle carceri“: ha concluso il ministro.

Nel provvedimento si conferma l’intensificazione dell’uso del braccialetto elettronico per tutti coloro che si trovano gli arresti domiciliari. Se attualmente la misura è a discrezione del giudice, con la nuova normativa per i reati legati alla violenza di genere, l’applicazione diventerebbe automatica.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Viene inoltre, introdotta la misura della sorveglianza speciale, oltre che per stalking e maltrattamenti, anche per, revenge porn, tentato omicidio e per la deformazione permanente dell’aspetto, ad esempio le aggressioni con l’acido .

Per quanto riguarda l’aumento delle pene per i recidivi, in caso di lesioni personali, violenza, violenza privata, minacce, atti persecutori, revenge porn, violenza sessuale, violazione di domicilio e danneggiamento, “le pene sono aumentate se il fatto è commesso, nell’ambito di violenza domestica, da soggetto ammonito”. Questo varrà “anche se la persona offesa è diversa da quella per la cui tutela è già stato adottato l’ammonimento“.

Infine, si punterà sulla formazione dei Magistrati. La ministra per la Famiglia e le pari opportunità, Roccella ha spiegato: “La formazione, un percorso lungo ma necessario, perché le competenze che si devono sviluppare per affrontare in modo adeguato una cosa così specifica come la violenza contro le donne ha bisogno di formazione“. “Abbiamo stabilito che il magistrato debba essere abbastanza specializzato, che questo tipo di processi siano affidati sempre agli stessi magistrati in modo che Sviluppino le competenze con una formazione sul campo“.

Insomma, è chiaro, con questo decreto il Governo compie un importante passo per tutelare tutte le donne, approvato non a caso, dopo gli ultimi femminicidi che hanno sconvolto l’opinione pubblica.

NEWSLETTER

Scienza e Cultura58 minuti fa

Idrogeno, ecco la centralina hi-tech «made in Bolzano» per la nautica. Nel 2025 la prima imbarcazione in darsena

Alto Adige1 ora fa

Gruppo di acquisto energia: i prezzi concorrenziali dell’energia elettrica sono un elemento centrale per la competitività

Alto Adige2 ore fa

A Corvara è stato inaugurato il garage interrato costruito in cooperativa

Turismo3 ore fa

Guardia medica per turisti in Val Gardena e Castelrotto-Fiè

Bolzano3 ore fa

Bolzano Leakage Management Project: un passo avanti decisivo per la gestione idrica sostenibile in città

Val Venosta4 ore fa

Tragedia in Val Venosta: un contadino perde la vita schiacciato da un rimorchio

Bolzano5 ore fa

Rapina in negozio e aggressione: espulso straniero irregolare

Arte e Cultura1 giorno fa

Novemila opere d’arte e svariati palazzi storici: ecco il patrimonio Inps

Laives1 giorno fa

Estate più sicura grazie ai Carabinieri. A Laives l’incontro con il sindaco reggente Seppi

Bolzano1 giorno fa

Violenta rissa dopo le lezioni. Denunciati 5 allievi di una scuola media di Bolzano e uno è finito all’ospedale

Bolzano1 giorno fa

Ruba all’Eurospin e minaccia un dipendente: revocato il permesso di soggiorno

Sport1 giorno fa

FC Südtirol Women: 10 e lode contro il Chieti

Sport2 giorni fa

I biancorossi della primavera 2 vincono in rimonta a Brescia

Eventi2 giorni fa

Dal Giro d’Italia al Südtirol Sellaronda HERO: i grandi eventi della Val Gardena in bicicletta

Alto Adige2 giorni fa

Il vertice della Federazione Ambientalisti dal vescovo Ivo Muser

Oltradige e Bassa Atesina1 settimana fa

Crea caos sull’autobus e poi al Pronto Soccorso, dove sferra una testata al vigilantes. Arrestato dai Carabinieri

Sport1 settimana fa

Podio alla prima stagionale per Manuela Gostner nel Ferrari Challenge Europe

Eventi1 settimana fa

Promosso a pieni voti l’inverno: Movimënt si prepara a un’estate di novità

Bolzano4 settimane fa

Documenti di soggiorno falsi, arriva il foglio di via per due marocchini

Bolzano4 settimane fa

Due nuove sentenze (ora sette in totale) contro Volksbank: “vendita ingannevole di azioni”

Val Pusteria4 settimane fa

Brunico, arrestato un 20enne per detenzione e spaccio di stupefacenti. Sequestrati 200 grammi di droga per 344 dosi di cocaina e 1363 dosi di hashish

Oltradige e Bassa Atesina4 settimane fa

È tempo di sicurezza stradale per i “centauri” che transiteranno in Bassa Atesina e sui passi montani

Eventi1 settimana fa

Decimo anniversario della campagna di sensibilizzazione MutterNacht 2024. Sabato 11 maggio la giornata d’azione

Merano4 settimane fa

Psoriasi, a Merano l’ambulatorio specializzato nella diagnosi e nella cura. Fra Trentino e Alto Adige ne soffrono oltre 32 mila persone

Alto Adige3 settimane fa

Pronti a “pescare” le offerte dei fedeli con metro a nastro e scotch biadesivo in Chiesa: segnalati alle autorità

Sport4 settimane fa

Il Tour of the Alps è partito da Egna per a 47esima edizione

Bolzano4 settimane fa

Al via la seconda class action contro Volksbank. Oltre 26.000 azionisti hanno partecipato all’aumento di capitale del 2015-2016 per oltre 95 milioni di euro

Benessere e Salute4 settimane fa

Consegnato l’ambulatorio mobile alla Lilt

Italia ed estero4 settimane fa

La donna mussulmana? “Nel pollaio” ma non se ne parla

Trentino1 settimana fa

La sfida lanciata dal modello cooperativo all’industria discografica. Se ne parla al Festival dell’Economia di Trento

Archivi

Categorie

più letti