Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Alto Adige

Calamità naturali, via libera ai criteri per assegnare i contributi

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

L’Agenzia provinciale per la Protezione civile può concedere contributi ai Comuni ed alle Comunità comprensoriali per l’adozione di misure di prevenzione, di pronto soccorso e di ripristino in caso di calamità.

Su proposta dell’assessore provinciale alla Protezione civile Arnold Schuler la Giunta provinciale oggi (10 agosto) ha approvato nuovi criteri per l’assegnazione di questi contributi, che ridefiniscono e adeguano quelli attualmente in vigore al quadro giuridico e sotto il profilo linguistico e della tecnica legislativa.

Le maggiori novità riguardano l’adeguamento dei criteri rispetto all’istituzione dell’Agenzia provinciale per la Protezione civile e la conseguente soppressione delle ripartizioni Protezione antincendio e civile e Opere idrauliche, da un lato, e l’introduzione della cumulabilità con altri contributi pubblici e di una percentuale fissa, nonché l’adattamento agli attuali indirizzi giuridici, dall’altro”, ha spiegato l’assessore Schuler nel corso della conferenza stampa dopo la seduta di Giunta.

Calamità naturali: incentivate misure di prevenzione e di ripristino

I nuovi criteri definiscono le modalità di assegnazione dei contributi che sono previsti in favore dei Comuni e delle Comunità comprensoriali se realizzano misure di prevenzione delle calamità naturali e di successivo ripristino. Li eroga l’Agenzia provinciale per la Protezione civile tramite l’Ufficio Protezione civile. Per le misure di prevenzione si va dalla costruzione di opere di protezione e di impianti per la fornitura della corrente d’emergenza atti a garantire i servizi essenziali fino alla realizzazione di altre misure di protezione civile per la riduzione del rischio.

Il finanziamento provinciale è garantito anche per gli interventi e le misure di primo soccorso in caso di calamità naturali, nonché per gli interventi di successivo ripristino. Si va dalla ricostruzione delle opere pubbliche danneggiate, come strade, condutture dell’acqua potabile, canalizzazioni ed edifici, nonché della rete viaria. In questa tipologia di interventi rientra anche l’elaborazione e la modifica di piani di protezione civile e delle zone di pericolo, nonché la predisposizione di studi e pareri, carte dei pericoli, sistemi di monitoraggio e sistemi di allertamento.

Non vengono concessi contributi per la protezione di singoli infrastrutture o edifici privati, come, ad esempio, le strade di accesso e forestali, le case di abitazione gli alberghi e le industrie.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

NEWSLETTER

Bolzano1 ora fa

Incendio in appartamento a Bolzano: salvati due gatti

Trentino11 ore fa

Orsi: approvato il DDL, potranno essere abbattuti fino a otto esemplari l’anno

Alto Adige14 ore fa

Giovane sciatore 16enne perde la vita in una valanga a Plan in val Passiria

Trentino19 ore fa

Scontri alla protesta Stop Casteller: tensioni in Consiglio provinciale

Bolzano20 ore fa

Due arresti per rapina e aggressione: stranieri in possesso di droga saranno espulsi

Bolzano20 ore fa

Bolzano: sette espulsioni di stranieri e altre operazioni di contrasto alla criminalità

Politica22 ore fa

Arno Kompatscher pronto a guidare la Südtiroler Volkspartei in un momento critico

Alto Adige1 giorno fa

Nuova perizia del sonno richiesta per il pizzaiolo accusato di omicidio

Bolzano1 giorno fa

Furti seriali nei garage di via Alessandria, svaligiate le cantine delle palazzine Ipes

Val Pusteria1 giorno fa

Ambientalisti si oppongono al progetto della nuova rotatoria a Valdaora-Anterselva

Trentino1 giorno fa

Dibattito acceso a Trento sul destino degli orsi: la proposta di legge che fa discutere

Consigliati1 giorno fa

Cosa mettere nel beautycase di Primavera? Tutti i consigli per una pelle idratata e glow, pronta per l’arrivo della nuova stagione!

Sport1 giorno fa

Il Bolzano conquista la prima vittoria nei quarti di finale superando il VSV per 5 a 2

Alto Adige2 giorni fa

Polizia di Stato e Corpo Forestale insieme per la sicurezza sulle piste di sci

Trentino2 giorni fa

Nuovi gravissimi insulti agli abitanti del Trentino dall’estremismo animalista

Bolzano3 settimane fa

Fisioterapista aggredita a Bolzano con una coltellata alla gola

Italia ed estero3 settimane fa

Orrore per una tragedia familiare: uomo uccide moglie e due figli

Alto Adige4 settimane fa

Corte d’appello di Venezia ammette definitivamente class action contro Banca Popolare dell’Alto Adige (Volksbank): le scadenze

Società3 settimane fa

Edilizia abitativa agevolata: approvato il nuovo programma di interventi

Merano4 settimane fa

Straniero dà in escandescenza: guardia giurata aggredita a bottigliate finisce in ospedale

Politica4 settimane fa

Arno Kompatscher esclude il doppio ruolo di presidente e segretario della Svp

Politica4 settimane fa

Philipp Achammer lascia la guida della Svp dopo dieci anni

Alto Adige2 settimane fa

Albert Stocker, 73 anni, è morto: sospetto attacco di un cane o di un lupo

Società4 settimane fa

Protezione Civile: allerta per i rischi dei laghi ghiacciati e il caldo anomalo

meteo4 settimane fa

In arrivo un lungo weekend di pioggia, ecco dove arriverà la neve

Politica4 settimane fa

Fondi per l’agricoltura salgono a 8 miliardi con l’annuncio di Giorgia Meloni

Laives3 settimane fa

Incidente stradale a San Giacomo: ciclista 60enne ferito gravemente

Merano4 settimane fa

La tragedia al San Rossore: il fantino Dominik Pastuszka perde la vita dopo una caduta

Società4 settimane fa

Internet e sicurezza: come stare lontani dalle truffe in rete

Trentino4 settimane fa

ISPRA: via libera all’uccisione dell’orso confidente, ecco il motivo

Archivi

Categorie

più letti