Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Mamma&Donna

Contributo integrativo dell’assegno provinciale al nucleo familiare

Pubblicato

-

Pubblicità


Pubblicità

Il contributo integrativo dell’assegno provinciale al nucleo familiare è un sostegno finanziario a favore dei nuclei familiari in cui i padri svolgono un’attività di lavoro dipendente nel settore privato in provincia di Bolzano ed usufruiscono del congedo parentale nei primi 18 mesi di vita del proprio figlio/della propria figlia e per un periodo minimo di due mesi interi continuativi.

Per i padri adottivi o affidatari i 18 mesi decorrono dalla data del provvedimento di adozione o affidamento.

Il contributo integrativo è erogato per nascite avvenute nel periodo compreso tra l’1 gennaio e il 31 dicembre.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

REQUISITI del richiedente:
– aver già presentato domanda di assegno provinciale al nucleo familiare di cui all’art. 9 della Legge provinciale 17 maggio 2013, n. 8 ;
– essere in possesso di tutti i requisiti necessari ai fini dell’accesso all’assegno provinciale al nucleo familiare;
– svolgere un’attività di lavoro dipendente nel settore privato in provincia di Bolzano;
aver usufruito del congedo parentale di cui all’articolo 32 del Decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, e successive modifiche entro i primi 18 mesi di vita del proprio figlio/figlia e per un periodo minimo di due mesi interi continuativi.
Per mese intero continuativo si intende il periodo di tempo intercorrente tra il giorno di un mese e il giorno antecedente al corrispondente giorno del mese successivo (ad es. dal 28 luglio 2016 al 27 agosto 2016);
– una persona diversa dal richiedente deve far parte del nucleo familiare dichiarato nella domanda di assegno provinciale al nucleo familiare.

ATTENZIONE!! Il contributo integrativo non spetta nel caso in cui il figlio/la figlia abbia frequentato un servizio per la prima infanzia nel periodo in cui il padre ha usufruito del congedo parentale per il quale ha richiesto il contributo integrativo.

Scadenze
Per l’uso del servizio non ci sono da rispettare termini particolari.

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Documenti richiesti
Copia carta di identità del richiedente.

 COSTO
Questi servizi forniti da patronati e centri di assistenza fiscale sono gratuiti.

 Per quanto tempo si riceve il contributo integrativo?
Il contributo integrativo è concesso per un periodo minimo di due e un periodo massimo di tre mesi interi continuativi di godimento del congedo parentale.

Per mese intero continuativo si intende il periodo di tempo intercorrente tra il giorno di un mese e il giorno antecedente al corrispondente giorno del mese successivo (ad es. dal 28 luglio 2019 al 27 agosto 2019)

Pubblicità - La Voce di Bolzano
Pubblicità - La Voce di Bolzano

Dove si presenta la domanda?
La domanda può essere presentata direttamente ad ASSE, oppure tramite i Patronati della Provincia autonoma di Bolzano, i quali sono competenti ad inoltrarla ad ASSE (Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico)

Quali sono i termini di presentazione della domanda?
La domanda può essere presentata a partire dalla data in cui il padre ha terminato il congedo parentale per il quale si richiede il contributo integrativo e non oltre 90 giorni da tale data.

Per i congedi parentali fruiti entro il 31 agosto, relativi a nascite avvenute nel periodo dal 1° gennaio  al 31 agosto, il termine di 90 giorni decorre dal 1° settembre.

Quanto si riceve?

Il contributo integrativo ammonta a:
400 € mensili nel caso di padri che godono di un’indennità pari al 30 per cento della retribuzione durante il periodo di congedo parentale per cui si presenta domanda di contributo integrativo;
800 € mensili nel caso di padri che non percepiscono alcuna retribuzione durante il periodo di congedo parentale per cui si presenta domanda di contributo integrativo;
600 € mensili nel caso di padri che percepiscano l’indennità pari al 30% della retribuzione solo per parte del periodo di congedo parentale per cui si presenta domanda di contributo integrativo.

Quando verrà pagato il contributo integrativo?
Il contributo integrativo viene erogato in un’unica soluzione insieme all’importo dell’assegno provinciale al nucleo familiare e secondo le stesse modalità.

Come verrà pagato?
Sul conto corrente indicato nella domanda di assegno provinciale al nucleo familiare.

Modulistica
Domanda di liquidazione

Per maggiori informazioni consultate i siti della Provincia o della Rete Civica.

NEWSLETTER

Vita & Famiglia4 settimane fa

Peppa Pig. Pro Vita Famiglia: RAI non trasmetta episodio con “due mamme”

Bolzano4 settimane fa

Giorgia Meloni sabato pomeriggio a Bolzano

Italia ed estero4 settimane fa

Morta la regina Elisabetta, aveva 96 anni. Fine del regno più lungo della storia

Alto Adige4 settimane fa

Sanità: formati dodici nuovi medici di medicina generale

Laives4 settimane fa

Tragico scontro auto – moto che prendono fuoco, due morti

Bolzano1 settimana fa

Bolzano, pessime condizioni igienico sanitarie e presenza di stupefacenti: disposta la chiusura del “Bar Ristoro Baccio” in via Milano

Bolzano4 settimane fa

Furto del monopattino elettrico, subito individuati dalla Polizia di Stato ladro e ricettatore

Bolzano4 settimane fa

Minacce di morte in una lettera anche ad Alessandro Urzì e Alessia Ambrosi

Bolzano4 settimane fa

Buoni pasto COVID-19 indebitamente percepiti: i Carabinieri sanzionano più di 300 persone

Alto Adige4 settimane fa

Comunità energetiche, forma innovativa di cooperazione

Alto Adige4 settimane fa

Violento nubifragio sull’Altipiano dello Sciliar, numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco – IL VIDEO

Scienza e Cultura4 settimane fa

Nuove condizioni climatiche, una sfida per l’agricoltura montana: Centro Laimburg testa le varietà di silomais

Arte e Cultura4 settimane fa

Entra nel vivo la seconda settimana del Festival Identity in motion a Laives

Economia e Finanza4 settimane fa

Nuovo aumento dei tassi di interesse da parte della BCE: le conseguenze per i consumatori

Alto Adige4 settimane fa

Il ricordo di chi viene dimenticato: la strage di Malga Sasso

Archivi

Categorie

di tendenza