Connect with us

Alto Adige

Dietrofront di Kompatscher sui bar, chiusi solo nel fine settimana. Aperture fino alle 18 come ristoranti e negozi

Pubblicato

-

Dopo l’annuncio della chiusura definitiva per bar, gelaterie e pasticcerie fino quasi alla fine di novembre il governatore Kompatscher ingrana di nuovo la retromarcia e decide per la possibilità di riapertura fino alle 18 come del resto era stato previsto per ristoranti ed esercizi commerciali.

La smentita è arrivata nella serata di ieri (29 ottobre). I bar dovevano dunque rimanere chiusi, poi il ripensamento: aperti con un limite di 4 persone per tavolo, serrande abbassate solo nel weekend. Le stesse associazioni di categoria hanno spinto per allinearsi al governo ed ottenere il vantaggio degli indennizzi, ovvero quei ristori governativi che senza la chiusura anticipata dovrebbero essere restituiti.

In sole 72 ore, dalla decisione controcorrente rispetto a quanto previsto dal dpcm Conte, Kompatscher torna indietro a causa della conferma sui casi di contagio: l’incidenza è troppo alta in provincia di Bolzano, tra le più alte d’Italia. 537 positivi per 100mila abitanti.

Pubblicità
Pubblicità

La decisione sulla stretta arriva in linea con quanto previsto dai piani sulla prevenzione adottati in Germania e in Austria. Il presidente della provincia annuncia tuttavia restrizioni ancora più dure di quelle previste sul resto del territorio nazionale, con un’ordinanza che andrà “oltre l’ultimo Dpcm“.

Il nuovo documento sarà firmato oggi e resterà in vigore da domani, sabato 31 ottobre, fino a martedì 24 novembre.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

Categorie

di tendenza