Connect with us

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Società

Frodi sulle carni, CTCU: “Le aziende in questi casi andrebbero nominate”

Pubblicato

-

Condividi questo articolo




Pubblicità

Per la seconda volta in un mese i Carabinieri hanno disposto sequestri di carni con etichette falsificate o di provenienza non rintracciabile e va da sé che consumatori/trici non si sentono sufficientemente tutelati da simili pratiche truffaldine.

Le autorità competenti hanno eseguito in Alto Adige sequestri di quasi 20 tonnellate di carni.

Nel corso della prima operazione erano state sequestrate 6 tonnellate, in quanto la provenienza delle carni non era rintracciabile. Con la seconda operazione ne sono state sequestrate 13 tonnellate: in questo caso si tratta di etichette falsificate e, nuovamente, di provenienza delle carni non rintracciabile. Le aziende responsabili avrebbero commercializzato come prodotti “Made in Italy” e speck con marchio Alto Adige IGP, carni lavorate all’estero.

Pubblicità - La Voce di Bolzano



Attiva/Disattiva audio qui sotto

Pubblicità - La Voce di Bolzano

Walther Andreaus, direttore del CTCU commenta: “I casi indicano come la trasparenza e l’origine dei prodotti, per alcune aziende produttrici, siano solo un’operazione di facciata. Se consumatori e consumatrici vengono tratti in inganno così massicciamente, non ci si può poi meravigliare se la fiducia nell’alimentare continui a calare”.

Un chiarimento riguardo ai marchi

“Made in Italy” significa che un prodotto è stato creato, sviluppato, elaborato o confezionato in Italia. Il “Made in Italy” non è limitato al settore alimentare, ma viene utilizzato anche per molti , altri prodotti, fra i quali anche quelli del tessile.

Pubblicità - La Voce di BolzanoPubblicità - La Voce di Bolzano

Il marchio “Speck Alto Adige IGP” (indicazione geografica protetta) riguarda solo lo speck prodotto in Alto Adige secondo il procedimento tradizionale locale e nel rispetto di un particolare disciplinare di produzione. Le cosce lavorate provengono per un numero molto limitato di maiali allevati in Alto Adige. La maggior parte proviene da altre parti del Nord Italia e dalla Germania.

In relazione alla vicenda, il Centro Tutela Consumatori Utenti chiede la fine della riservatezza di notizie da parte delle autorità competenti e che le aziende responsabili di tali fatti siano indicate per nome, in maniera che i consumatori possano anche assumere consapevoli scelte di acquisto dei prodotti finali e per far sì che le aziende “sane e oneste” non finiscano nel calderone assieme a quelle truffaldine.

Si chiede con forza anche che i consumatori/trici siano informati, se siano state immesse in commercio carni e lavorati di carni con etichettature false oppure di provenienza non rintracciabile e che per tutti gli alimentari lavorati sia finalmente stabilita, a livello europeo, l’obbligatorietà dell’indicazione di origine, quantomeno per gli ingredienti principali.

Consumatori/trici hanno il diritto di sapere da dove provengano gli ingredienti dei prodotti posti in vendita“, afferma il CTCU.

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Bolzano11 ore fa

Svincolo di Bolzano nord, arriva la rotatoria. E il ponte sull’Adige a Trento diventa antisismico

Sport19 ore fa

FC Südtirol, avanti con testa e cuore. Sabato 20 aprile si gioca in casa con il Cittadella

Bolzano20 ore fa

Rubano capi d’abbigliamento alla “Lidl”. Espulsi da Bolzano due stranieri

Bolzano20 ore fa

Al via la seconda class action contro Volksbank. Oltre 26.000 azionisti hanno partecipato all’aumento di capitale del 2015-2016 per oltre 95 milioni di euro

Bolzano21 ore fa

Molestie, furto, aggressione e minacce alla Polizia, espulso e scortato al C.P.R. di Roma un pluripregiudicato straniero

Merano22 ore fa

Carabiniere fuori servizio sventa una rapina e la Polizia arresta il malvivente

Alto Adige22 ore fa

Terminata la stagione turistica invernale in Val Gardena, i Carabinieri fanno il punto

Bolzano22 ore fa

Anche Bolzano contro il nuovo “Codice della strage”. La conferenza stampa

Arte e Cultura23 ore fa

Contributo provinciale alla Fondazione Haydn. Kompatscher: “Un patrimonio culturale per tutta la regione”

Laives2 giorni fa

Le critiche del Centro Sinistra di Laives su Serra didattica a Pineta e pulizia dell’abitato

Alto Adige2 giorni fa

Incendio in una autorimessa a Flaines, intervento tempestivo dei vigili del fuoco

Bolzano2 giorni fa

Bar e ristoranti: “Personale quasi introvabile per i locali di Bolzano”. La riunione del direttivo Confesercenti

Laives2 giorni fa

Laives, dalla prossima settimana via alle nuove asfaltature

Val Pusteria2 giorni fa

A Brunico, controlli straordinari del territorio e prevenzione generale

Alto Adige2 giorni fa

Aggressioni e minacce tra motociclisti: retata della Polizia

Alto Adige3 settimane fa

Carabinieri di Bolzano lanciano una campagna di sensibilizzazione contro le truffe agli anziani

Alto Adige3 settimane fa

Hotel altoatesini bersaglio di truffe seriali, denunciato un 46enne napoletano

Bolzano3 settimane fa

Rissa al Druso: quattro daspo emessi dal questore

Bolzano4 settimane fa

Scoperto mezzo chilo di hashish nascosto in una siepe a Bolzano

Alto Adige3 settimane fa

Automobilista ferito gravemente dopo un impatto con un camion in valle Aurina

Salute3 settimane fa

Servizio Sanitario Nazionale, per l’89% degli italiani è sacro

Politica4 settimane fa

Tensione in giunta sulla commissione pari opportunità: critiche da Galateo di Fratelli d’Italia

Val Pusteria3 settimane fa

Operazione di controllo a Brunico e Bressanone: irregolarità in bar e sanzioni del Questore

Oltradige e Bassa Atesina3 settimane fa

Girava tra le case con arnesi da scasso a Montagna: denunciato

Alto Adige3 settimane fa

Incidente sulla MeBo: camper in fiamme sulla corsia sud

Politica4 settimane fa

Presidente Kompatscher assegna le deleghe della giunta regionale

Politica4 settimane fa

La commissione di convalida del consiglio provinciale posticipa la decisione sulla posizione di Renate Holzeisen

Alto Adige3 settimane fa

Polizia intensifica i controlli su alcol e droga tra i conducenti in Alto Adige

Trentino4 settimane fa

Lascia cinque milioni in eredità alla badante. I nipoti, esclusi, presentano querela

Merano3 settimane fa

Controlli speciali a Merano: il questore notifica altri decreti di espulsione

Archivi

Categorie

più letti