Connect with us

Sport

Giomi e Hofer brindano al lago di Resia: una speciale edizione da favola per il “Giro”

Pubblicato

-

Il Giro Lago di Resia ‘Special Edition’ ha fatto centro. In primis con un’organizzazione che ha saputo interpretare e applicare sapientemente le norme di contenimento del virus ed “inventare” un format inedito per l’evento podistico altoatesino.

Poi due protagonisti che gli esperti non avevano inserito nei pronostici: Michael Hofer, altoatesino di Nova Ponente, e la bolzanina Sarah Giomi sono balzati in vetta alla classifica, quando mancavano ancora un centinaio di atleti al traguardo dei circa 2.000 iscritti. La formula di questa edizione prevede infatti partenze individuali fino alle ore 19.

La partenza individuale ogni 20” alla fine è risultata una scelta vincente. Start dei primi atleti alle 7, quando la temperatura era di 7 gradi, poi il sole ha riscaldato gli animi e i runners hanno preso ordinatamente il via susseguendosi fino alle ore 19.

Pubblicità
Pubblicità

Probabilmente è un record anche questo: una partenza durata 12 ore.

Tra le prime a scattare la reginetta locale della corsa, Petra Pircher, che ha guadagnato subito la prima posizione provvisoria con 1h3’49”, lei che al via ha detto di essere senza allenamento anche perché diventata da poco… nonna per la seconda volta. 

Poco dopo mezzogiorno si concentravano le partenze dei più forti. Sarah Giomi dava subito l’impressione di avere un buon ritmo e chiudeva con 58’16, davvero un tempone che l’austriaca Sandra Urach, già vincitrice nel 2012, non era capace di abbassare ma solo di sfiorare (58’49).

Urach partita alle spalle di Franca Fiacconi, famosa vincitrice della maratona di New York 1998, la raggiungeva ancor prima del transito davanti al campanile sommerso di Curon. La romana rientrava dopo un infortunio e quindi non al top della forma.

Anche Martina Bilora era in giornata di grazia e chiudeva con 1h2’21”, davanti alla Pircher.

La prova maschile era un susseguirsi di sussulti. Partito di buon mattino, Luca Clara mandava un chiaro avvertimento ai rivali e rimaneva il riferimento fin dopo mezzogiorno. Poi nel gruppetto dei migliori metteva il turbo Markus Ploner con una falcata decisa, e quando tagliava il nastro d’arrivo dopo i 15,3 km affrontati a manetta col tempo 51’16” era temporaneamente il vincitore, poco dopo sul traguardo si presentavano sia il tedesco Johannes Hillebrand che il bolzanino, di origini marocchine, Khalid Jbari, non sapevano fare di meglio piazzandosi alle sue spalle.

Ma nessuno aveva fatto i conti col bergamasco Jacopo Brasi, che scompaginava il terzetto balzando davanti e gustandosi un meritato successo prossivorio. Anche la sua gioia però durava poco, mezzoretta dopo l’altoatesino di Nova Ponente Michael Hofer era sul traguardo con un incredibile 49’57” e gli rubava la scena, con reporter, fotografi e giornalisti a render merito ad una prestazione eccellente.

La cronaca della gara continua ancora per ore, con una moltitudine di amatori a combattere contro il cronometro e contro se stessi. Alle 18.40 Jacopo Boscarini arriva e acciuffa la quarta posizione ai danni di Hillebrand con 52’8”, superato poi a sua volta da Michele Belluschi con 51’44. La pista ciclopedonale nel frattempo si affolla di turisti ed il Lago di Resia sembra la Rimini altoatesina.

La classifica di testa rimane immutata, mancano solo gli ultimi arrivi, difficile battere le due straordinarie performances di Michael Hofer e di Sarah Giomi: per loro una giornata speciale in una Special Edition del Giro Lago di Resia da incorniciare.

Sono molto soddisfatto – ha detto l’organizzatore Gerald Burgercol mio comitato abbiamo lavorato molto sodo, alla fine tutto è andato bene ed i concorrenti si sono divertiti. Il nuovo format è piaciuto. Io credo sia deleterio cancellare una gara senza provare soluzioni alternative. Siamo soddisfatti anche per il nostro territorio, in zona oggi era tutto esaurito. Grazie ai volontari, ai dirigenti provinciali, agli sponsor, ma soprattutto ai concorrenti”.

classifica maschile (aggiornata alle ore 19):

1 Hofer Michael ITA 0:49:57; 2 Brasi Iacopo ITA 0:50:15; 3 Ploner Markus ITA 0:51:16; 4 Belluschi Michele ITA 0:51:44; 5 Boscarini Jacopo ITA 0:52:08; 6 Hillebrand Johannes GER 0:52:23; 7 Jbari Khalid ITA 0:52:38; 8 Pattis Daniel ITA 0:52:41; 9 Clara Luca ITA 0:52:49; 10 Perego Davide ITA 0:52:54

classifica femminile (aggiornata alle ore 19):

1 Giomi Sarah ITA 0:58:16; 2 Urach Sandra AUT 0:58:49; 3 Bilora Martina ITA 1:02:21; 4 Pircher Petra ITA 1:03:49; 5 Stankiewicz Katarzyna Anna POL 1:04:26; 6 Zerbini Sarah ITA 1:05:39; 7 Mognon Eva Liz ITA 1:05:43; 8 Pattis Katja ITA 1:05:46; 9 Sassnink Hannah GER 1:05:52; 10 Miolato Arianna ITA 1:06:27

Pubblicità
Pubblicità

NEWSLETTER

Archivi

  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]
  • Thun: l’atelier creativo simbolo di Bolzano e dell’Alto Adige
    La storia di THUN ha inizio nel 1950 con la nascita del primo Angelo di Bolzano, la dolce figura ceramica che Lene Thun modellò guardando i figli che dormivano. Oggi l’Angelo è universalmente riconosciuto come simbolo dell’Alto Adige e della città di Bolzano, ed è presente in moltissime case italiane ma non solo. Negli anni […]
  • “ Kalabria Coast to Coast”: un cammino di 55 km per vivere la vera essenza della Calabria
    La Calabria è la regione dove mare e montagna sono così vicini da poter essere vissuti nella stessa giornata: caratteristica unica e particolare che ha spinto la nascita di “Kalabria Coast to Coast”, un percorso naturalistico di 55 km da assaporare a passo lento tra filari di vite, distese di ulivi, boschi e piccoli caratteristici […]
  • Treni con cupole in vetro: l’esperienza di lusso per diventare i veri protagonisti del viaggio
    Se è vero che l’aereo rimane il mezzo di trasporto preferito da chi deve fare viaggi lunghi, è altrettanto evidente che i viaggiatori hanno riscoperto i numerosi vantaggi del trasporto su rotaia. Entrando nel cuore di ogni città, costeggiando i litorali e attraversando vallate e montagne, il treno ha la capacità di resuscitare il vero […]
  • L’affascinante piacere del tè porta il nome di Peter’s TeaHouse
    Peter’s TeaHouse, il primo negozio specializzato nella vendita di tè, nasce nel 1994 a Bolzano. “Immersi nell’atmosfera della tradizione, si riesce a respirare il fascino della cultura orientale, che si fonde con la contemporaneità. Perché il tè è soprattutto questo: cultura e ospitalità.” Peter’s TeaHouse, parte del noto franchising e del colosso Pompadour (a sua […]

Categorie

di tendenza